Lunedì 19 Novembre 2018

Polizia municipale a caccia di abusivi nel parcheggio dell'ospedale di Cesena: 5 multe e 1 denuncia

Lunedì 12 Febbraio 2018
Parcheggiatore abusivo nella zona dell'ospedale (immagine d'archivio)

Multa di oltre 5.100 euro e sequestro della merce a un venditore di calzini e chincaglieria, sanzione di 771 euro e denaro sequestrato a una parcheggiatrice rom

Per assicurare la tranquillità di pazienti, visitatori e operatori della sanità all'ospedale "Bufalini", la Polizia municipale di Cesena ha dato il classico giro di vite intensificato controlli in divisa e in borghese. Così negli ultimi giorni cinque persone sono state multate e allontanate dall’area ospedaliera. Un venditore abusivo di calzini e chincaglieria dovrà pagare di una sanzione di 5.164 euro, e la merce gli è stata sequestrata. Multa di 771 euro a una donna rom parcheggiatrice abusiva: le sono state sequestrata le somme raccolte dagli automobilisti per il parcheggio.



Negli ultimi giorni, cinque persone sono state multate e allontanate dall’area dell’ospedale "Bufalini" dalla Polizia municipale di Cesena-Montiano, nell’ambito dei servizi quotidiani di controllo (in divisa e in borghese) finalizzati al contrasto dell’accattonaggio molesto e della presenza di parcheggiatori, guardamacchine e venditori ambulanti abusivi. In particolare, sono stati identificati, multati ed allontanati due cittadini italiani che effettuavano la vendita ambulante abusiva di calzini, accendini e chincaglieria varia. A ciascuno dei due è stato elevato un verbale per vendita abusiva, che prevede il pagamento di una sanzione di 5.164 euro, e la merce è stata sequestrata. Inoltre, poiché su uno dei due pendeva un ordine di allontanamento dal territorio comunale di Cesena da parte del questore, gli agenti hanno proceduto a denunciarlo a piede libero all'Autorità Giudiziaria per l'inottemperanza alla misura di sicurezza emessa nei suoi confronti.

Stava, invece, esercitando l'attività di parcheggiatore abusivo una donna di entia rom sorpresa dagli agenti durante i controlli. Anche lei è stata destinataria da una sanzione (sulla base dell’articolo 7 comma 15 bis del Codice della Strada) che prevede il pagamento di 771 euro; inoltre le sono state sequestrata le somme raccolte dagli automobilisti per il parcheggio.

Infine altri due cittadini, uno italiano e uno straniero, sono stati sorpresi a chiedere l'elemosina in maniera molesta e petulante e per tale motivo sono stati multati a norma dell'articolo 23 del Codice di Convivenza Civile del Comune di Cesena e dovranno pagare 50 euro ciascuno. Il Comando della Polizia municipale informa che il servizio con pattuglie anche in “borghese” continuerà nei prossimi giorni. Anzi, c’è l’intenzione di aumentare i controlli per garantire una maggiore serenità dei cittadini e contrastare fortemente il fenomeno dell’accattonaggio e dei parcheggiatori e venditori abusivi.

"Siamo ben consapevoli - osserva il sindaco Paolo Lucchi - di questo problema, che pesa sulla tranquillità dei cesenati i quali, da pazienti, da visitatori o da operatori della sanità, frequentano il nostro 'Bufalini'. E' la ragione che ci ha portati a prevedere che la nostra Polizia municipale garantisca presenze ripetute nel corso della giornata, con lo scopo di allontanare i molestatori che agiscono soprattutto a ridosso delle aree di parcheggio dell'ospedale. I risultati della presenza della Polizia municipale degli ultimi giorni sono evidenti e per questo ringrazio il comandante Colloredo, le donne e gli uomini che con lui si impegnano quotidianamente per la nostra città. Ma so bene come non basti. Per questo auspico che si possano creare le condizioni per avere la collaborazione delle altre Forze dell’ordine, anche perché sappiamo bene che la presenza delle divise è il miglior deterrente”.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it