Mercoledì 21 Febbraio 2018

Sicurezza: i sindaci della Bassa Romagna chiedono riunione straordinaria al Prefetto

Lunedì 12 Febbraio 2018
Il sindaco di Lugo Davide Ranalli

In seguito alla rapina a mano armata avvenuta ai danni di un supermercato di Lugo la sera del 10 febbraio, il sindaco di Lugo Davide Ranalli, assieme ai sindaci della giunta dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, ha richiesto con urgenza al prefetto di Ravenna una riunione straordinaria del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. 

 

“Abbiamo chiesto una riunione straordinaria per conoscere appieno le dinamiche di quanto avvenuto - ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli -, per chiarire tutti i punti della vicenda e capire se ci sono stati problemi sul piano della prevenzione e quali misure possano essere messe in atto per scongiurare il ripetersi di simili azioni, da considerarsi senz’altro come casi isolati”.

 

“Il prefetto si è subito reso disponibile nel convocare la riunione straordinaria richiesta, ribadendo la grande collaborazione tra Amministrazioni dello Stato e locali e forze dell’ordine che ha sempre contraddistinto il territorio bassoromagnolo - ha riferito Daniele Bassi, sindaco delegato alla Sicurezza dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna -. Ci aspettiamo quindi risposte concrete da chi è deputato allo svolgimento delle indagini, con la massima fiducia nell’operato delle forze dell’ordine”.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it