Domenica 23 Settembre 2018

In Romagna strade colabrodo, dissestate dal maltempo: Pompignoli (Lega) attacca la Giunta regionale

Martedì 13 Marzo 2018
Foto di repertorio

“Annunciati interventi per 4,4 milioni di euro. Dopo appena un anno la situazione è identica se non peggiore. Ci dicano cosa è stato fatto e come. Chiederemo altri 5 milioni per la messa in sicurezza della viabilità romagnola”

Servono cinque milioni di euro per tappare le buche nelle strade in Romagna. Il consigliere regionale della Lega Nord, Massimiliano Pompignoli, interroga la giunta sul piano investimenti 2017 con "interventi annunciati per 4,4 milioni di euro", quando "dopo appena un anno la situazione e' identica se non peggiore. Ci dicano cosa e' stato fatto e come", attacca, anticipando la richiesta in fase di assestamento del bilancio 2018 di "altri cinque milioni per la messa in sicurezza della viabilita' romagnola".

Dunque il leghista romagnolo chiede conto degli 1,1 milioni stanziati nel 2017 a Forli'-Cesena, degli 1,07 a Ravenna, e degli 801.000 euro a Rimini e 1,4 milioni per le strade dei Comuni montani. Ai quali "si sarebbero aggiunti, entro l'anno, "anche una quota dei sette milioni di finanziamenti statali e comunitari".

Girando per la Romagna in questi giorni "e' evidente che qualcosa nel piano per la manutenzione e la sicurezza delle strade della Romagna, predisposto dal Presidente Bonaccini in tandem con l’Ass.re Donini e annunciato il 28 aprile scorso, è andato storto".

Dunque, conclude Pompignoli fuori l'elenco delle "strade tra quelle ricomprese nell'elenco dei progetti finanziati dalla Regione che sono state oggetto di nuovi dissesti, frane, buche e allagamenti dovuti all'ennesima ondata di maltempo che si e' abbattuta in queste ultime settimane in Romagna".

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it