Venerdì 20 Luglio 2018

Turismo. Buy E-R, il ravennate protagonista: tre eductour con 43 tour operator mondiali

Domenica 15 Aprile 2018
Basilica di San Vitale a Ravenna

L'offerta turistica della provincia di Ravenna sarà al centro lunedì 16 e martedì 17 aprile di tre educational con 43 tour operator internazionali. L’iniziativa fa parte dei 10 educational tour giornalieri - nelle Destinazioni Turistiche di Bologna Metropolitana e Modena, Emilia e Romagna - previsti dal Buy Emilia Romagna (15-19 aprile) promosso da Confcommercio Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna in collaborazione con APT Servizi Emilia Romagna. 

"La Borsa del turismo regionale, giunta alla ventitreesima edizione, vuole favorire l’incontro tra l’offerta turistica emiliano romagnola e tour operator internazionali e vede presenti quest’anno 73 buyer provenienti da 30 paesi. Dalla prima edizione ad oggi - comunicano gli organizzatori - hanno preso parte al Buy Emilia Romagna oltre 3.000 buyer internazionali e più di 2.500 operatori turistici regionali che hanno reso possibile oltre 50.000 incontri d’affari. In questi anni sono stati organizzati, con i buyer presenti nelle diverse edizioni, oltre 250 educational tour che hanno fatto conoscere tutte le eccellenze turistiche emiliano romagnole".


Soggiorni balneari, shopping e golf tra Cervia e Milano Marittima


Il primo educational tour che interesserà la provincia di Ravenna è in programma lunedì mattina 16 aprile.
Parteciperanno all’eductour 14 TO dei seguenti paesi: Germania (3), Russia (2), Repubblica Ceca (2), Repubblica Slovacca (2), Francia (1), Ungheria (1), India (1), Ucraina (1).

Questo itinerario si propone di presentare al buyer esteri il territorio della Costa Adriatica e le sue molteplici attività turistiche, dal mare alla vacanza attiva, dallo sport alla vacanza “green”.

La prima tappa sarà a Milano Marittima dove è prevista la visita all’Adriatic Golf Club (uno dei due campi da golf a 27 buche dell’Emilia Romagna, assieme a Formigine di Modena) e ad alcune strutture ricettive. A seguire i buyer potranno passeggiare per le vie del centro di Milano Marittima, con le sue boutique glamour e i viali eleganti, abbelliti dalle aiuole allestite in occasione del prossimo “Maggio in Fiore”. E’ poi previsto il trasferimento a Cervia per un tour panoramico del caratteristico porto canale e del lungomare. La mattina si concluderà con la visita ad una struttura ricettiva.


Tra splendori di mosaici e percorsi Danteschi


Obbligatoria tappa nel ravennate anche per l’educational tour dedicato alle Città Unesco regionali.
Fanno parte del gruppo 15 buyer provenienti da: Austria (2), Croazia (2), Polonia (2), Russia (2), Turchia (2), Brasile (1), Germania (1), Ungheria (1), Lettonia (1), Ucraina (1).

I buyer coinvolti raggiungeranno Ravenna nel pomeriggio di martedì 17 aprile ed il programma prevede la visita ai principali siti Unesco della Città: la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia, Sant’Apollinare Nuovo. Il tour sarà anche l’occasione per presentare i percorsi Danteschi, tra questi ‘Le vie di Dante”, un progetto turistico interregionale tra Toscana ed Emilia Romagna attraverso un percorso in 7 tappe dedicato al Sommo Poeta.

Il gruppo si trasferirà poi a Bagnacavallo per una breve visita al suo centro e l’eductour terminerà con una cena a base di prodotti tipici del territorio presso il Giardino “urbano” dei Semplici, un’oasi di verde e di tranquillità ricreata nel giardino di Palazzo Graziani, con possibilità di degustare un “menu medievale”.


Le bellezze di Faenza e della sua arte ceramica


Tappa nel territorio ravennate anche per l’educational tour, in programma martedì 17 aprile, dedicato ai “Borghi della tradizione”, dove è prevista, nel pomeriggio, anche una visita al centro storico di Faenza, con passaggio al MIC (Museo Internazionale delle Ceramiche) e sosta ad una bottega artigianale di produzione di ceramiche per assistere ad una dimostrazione della realizzazione delle celebri maioliche faentine.

Prendono parte al tour 14 buyer dei seguenti paesi: Canada (3), Stati Uniti (2), Bielorussia (1), Repubblica Ceca (1), Spagna (1), Italia (1), Kuwait (1), Slovenia (1), Germania (1), Paesi Bassi (1), Regno Unito (1).


Buy “vetrina” mondiale per il turismo dell’Emilia Romagna


Quest’anno sono presenti al Buy Emilia Romagna 73 tour operator provenienti da 30 paesi. Si tratti di tour operator che operano sia su mercati di lungo raggio – Nord America (12 da Stati Uniti e Canada), Medio Oriente (7 da Arabia Saudita, Emirati Arabi, Kuwait e Libano), Brasile (3) e India (1) – sia sui mercati Europei più consolidati, dai Paesi di lingua tedesca (13 TO da Germania e Austria) alla Russia (4). Gli altri buyer provengono da: Bielorussia, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Regno Unito.

Il momento clou del Buy Emilia Romagna sarà mercoledì 18 aprile a Bologna quando a Palazzo De’ Toschi - storica sede di Banca di Bologna partner dell’evento - si svolgerà la Borsa turistica. Durante il workshop 70 qualificati operatori dell’offerta turistica regionale potranno vendere ai 73 tour operator mondiali le proposte di soggiorno nella nostra regione.

Nella serata del 18 aprile, i buyer presenti potranno partecipare ad un tour esclusivo dedicato ad arte, cultura e musica nel cuore di Bologna all’interno della Basilica di San Petronio: dalla suggestiva Terrazza panoramica agli Archivi musicali della Basilica, fino alla Sala della Musica (dove si svolgerà un concerto di famose arie di opere liriche italiane).


Per informazioni sul Buy Emilia Romagna 2018, si può consultare il sito www.buyemiliaromagna.it.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it