Martedì 23 Ottobre 2018

Street art. Cotignola rifà belli sei nuovi muri entro l'estate grazie ad otto artisti di chiara fama

Mercoledì 16 Maggio 2018
Un'opera di Reve Più

I cotignolesi possono ospitare a tavola gli artisti per avere occasioni di scambio. Il primo a mettersi al lavoro sarà il 18 maggio Reve Più

Reve Più, Mina Hamada, Zosen Bandido, Martoz, Gola Hundun, e poi ancora Tellas, Nicola Alessandrini e Giò Pistone: sono questi i nomi degli otto street artist che dal 20 maggio realizzeranno ben sei nuovi murales a Cotignola e dintorni prima dell’estate.

Si amplifica e ramifica dunque la mappa del progetto “Dal museo al paesaggio”, ideato dal Comune di Cotignola per raccontare la storia del paese attraverso i muri più bisognosi di riqualificazione. Un progetto che continua ad avvalersi di artisti nazionali e internazionali di acclamata fama, attraverso ispirazioni che nascono sul luogo e dagli incontri con i cotignolesi.

Il primo artista ad arrivare sarà Reve Più che dal 18 al 20 maggio realizzerà un'opera su un muro visibile solo dall'interno del municipio, il cui tema è la connessione tra il mondo naturale e la storia locale, con il coinvolgimento delle nuove generazioni.

Seguiranno Mina Hamada e Zosen Bandido (dal 20 al 26 maggio), Gola Hundun e Tellas (dal 21 al 28 maggio), Nicola Alessandrini (dal 24 al 28 maggio), Martoz (dal 28 al 31 maggio) e Giò Pistone (dal 28 maggio al 4 giugno).

Tratto distintivo delle iniziative di street art a Cotignola è l’ospitalità dei cotignolesi durante i giorni di permanenza in paese degli artisti, gradita occasione di conoscenza reciproca e di scambio: chi fosse interessato ad accogliere a pranzo e/o a cena uno o più artisti può contattare l’Ufficio Cultura del Comune di Cotignola al numero 0545 908826, email cultura@comune.cotignola.ra.it.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it