Lunedì 19 Novembre 2018

CALCIO - Coppe europee / Lo Stadio Morgagni di Forlì ospita le gare casalinghe dei club sammarinesi

Martedì 26 Giugno 2018
Lo stadio Tullo Morgagni di Forlì scelto per l'indisponibilità del San Marino Stadium (foto d'archivio)

Si parte giovedì 28 con Tre Fiori-Bala Town per l'Europa League, come Folgore-Engordany (5 luglio). Poi tocca a La Fiorita, se in Champions o Europa League dipende dall'esito del mini torneo in corso ad Andorra

L'estate europea dello stadio "Tullo Morgagni" di Forlì e' prossima ad iniziare. Sono state presentate infatti le gare delle qualificazioni alle coppe europee che proprio nell'impianto forlivese vedranno impegnate "in casa" - data la temporanea indisponibilita' del San Marino Stadium per il rifacimento del manto eroboso - Tre Fiori, Folgore e La Fiorita.

In ordine di tempo sara' il Tre Fiori il club sammarinese che giochera' per primo tra le mura del "Tullo Morgagni". La gara in questione e' quella di andata contro i gallesi del Bala Town, in programma giovedi' 28 giugno (fischio d'inizio alle 20.45) e valevole per il turno preliminare di UEFA Europa League.

Inizia il proprio cammino europeo dal turno preliminare di UEL anche la Folgore, che pero' mercoledì 27 giochera' fuori casa, ad Andorra, la prima gara del doppio confronto con l'Engordany. Giovedi' 5 luglio sara' la data del match di ritorno, che andra' in scena nello stadio di Forlì. Anche in questo caso il fischio d'inizio verra' emesso alle 20.45.

Anche La Fiorita giochera' almeno una gara al "Tullo Morgagni". Ma per sapere la data e la competizione in oggetto bisognera' attendere l'esito del turno preliminare di Champions League - strutturato come un mini girone con due semifinali e una finale - nel quale la squadra di Montegiardino sara' impegnata da questa sera.

Tornando alla conferenza stampa svoltasi nella sala stampa del "Tullo Morgagni", dal desk sono intervenuti prima il vice presidente del Forlì Gianfranco Cappelli - che ha ha fatto un po' gli onori di casa illustrando anche la natura e i motivi della partnership fra lo stadio e la FSGC - e successivamente, in rappresentanza della Federcalcio sammarinese, il Direttore Generale Alberto Pacchioni e il Match Manager Elya Bonifazi.

"Come societa' siamo veramente orgogliosi di poter ospitare nella nostra citta' e nel nostro stadio una manifestazione cosi' importante - ha esordito Cappelli - Siamo grati alla Federazione sammarinese per averci dato questa possibilita'. Credo che lo sportivo forlivese non debba perdersi l'opportunita' di poter assistere a gare valevoli per l'Europa League ed eventualmente - come ci auguriamo - anche per la Champions League. Tutto cio' e' stato reso possibile perche' il nostro stadio soddisfa i requisiti della UEFA richiesti per queste gare, mentre lo stadio di San Marino al momento e' inutilizzabile. Abbiamo la possibilita' di aprire questo discorso anche per societa' che un domani, eventualmente, volessero prendere in considerazione la nostra disponibilità".

Quindi il microfono e' passato al Direttore generale Pacchioni: "Abbiamo lavori in essere al San Marino Stadium perche' il prossimo anno li' verranno giocate gare della fase finale degli Europei Under 21 e tra le richieste della UEFA c'era anche quella di rifare il manto erboso. Dobbiamo ringraziare innanzitutto la Federcalcio italiana che ci ha fornito il campo di Forli' per poter ospitare gli eventi europei che ci attendono. Ringraziamo anche il Football Club Forli' e tutte le autorita' forlivesi che ci ospitano. Siamo molto soddisfatti perche' l'impianto e' molto bello e quando siamo venuti per fare il primo sopralluogo con i rappresentati della UEFA e della Federcalcio italiana, un paio di mesi fa, abbiamo deciso subito di venire qui perche' perche' la struttura si presta perfettamente a questo tipo di partite ed inoltre la distanza da San Marino non e' esagerata. Siamo certi che saranno partite indimenticabili".

Infine, il Match Manager Bonifazi ha illustrato il calendario degli impegni europei in oggetto: "Questo giovedi' il Tre Fiori ospitera' i gallesi del Bala Town, mentre giovedi' prossimo sara' la Folgore a giocare in casa contro l'Engordany di Andorra. Nella settimana in corso attendiamo gli esiti del mini girone preliminare di Champions League in cui e' impegnata La Fiorita, che questa sera' incontera', in semifinale, i padroni di casa gibilterriani del Lincoln e in caso di vittoria disputera' la finale contro la vincente della semfinale fra i kosovari del Drita e gli andorrani del Santa Coloma. Se dovesse vincere il torneo, la settimana successiva giochera' a Forli' il primo turno preliminare di Champions League. Se invece dovesse perdere una gara di questo mini torneo, giochera' il 2 agosto per il secondo turno di qualificazione alla fase finale di Europa League. Quanto a Tre Fiori e Folgore, se dovessero passare il turno accederebbero al primo turno di qualificazione di Europa League".

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it