Domenica 23 Settembre 2018

Bando periferie. L'accusa del PD: “In Regione Lega e M5S sono complici del furto alle comunità”

Giovedì 13 Settembre 2018

Il Gruppo PD fa rilevare che ci sono "fondi he andrebbero a finanziare progetti pari a 120 milioni di euro"

"Sostenere le comunità locali salvando il bando periferie e i finanziamenti per riqualificare e mettere in sicurezza i territori sembra essere un obiettivo solo per il PD dell’Emilia-Romagna". Comincia così la nota inviata dal Partito Democratico regionale, il quale attacca Lega e M5S accusandoli di aver "deciso di votare contro alla risoluzione che chiedeva di restituire i soldi ai comuni", discussa oggi in Commissione Territorio, Ambiente e Mobilità.

«Evidentemente c’è chi pensa che i comuni emiliano romagnoli non abbiano bisogno dei fondi – scrive in una nota il Gruppo PD – che andrebbero a finanziare progetti pari a 120 milioni di euro. Erano pronti finanziamenti su base nazionale pari a 1,6 miliardi e bocciare una risoluzione che chiede che questi soldi vengano restituiti significa assecondare il Governo in un furto ai danni dei comuni che rimangono in un clima di incertezza giuridica e finanziaria. Significa buttare al vento come coriandoli progetti di riqualificazione urbana di fondamentale importanza per i territori, che genererebbero investimenti, lavoro e sicurezza. Noi continueremo la battaglia al fianco di quei tanti comuni», assicura il PD dell'Emilia-Romagna a conclusione della sua nota.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it