Lunedì 19 Novembre 2018

Dentista abusivo. Lavorava senza laurea: sequestrato anche lo studio di piazza Einaudi a Ravenna

Giovedì 8 Novembre 2018

Sequestrato dai Nas di Bologna, che hanno operato assieme ai colleghi ravennati, uno studio dentistico abusivo, all'interno del quale operava un odontoiatra senza laurea. Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio e i sigilli sono stati apposti all'ambulatorio di piazzetta Einaudi 47, in pieno centro storico ravennate.

Lo riporta il Corriere di Ravenna nella cronaca odierna, in un articolo a firma di Alessandro Cicognani. Sequestrate anche tutte le attrezzature dello studio, per un valore di circa 1 milione 250mila euro. Nei guai, il direttore sanitario della struttura, medico odontoiatra 44enne bolognese e il dentista che operava senza essere laureato, un padovano di 54 anni, ai quali è stato contestato il reato di esercizio abusivo della professione in concorso.

Denunciata anche la titolare della società che controlla lo studio, la "Mingardi medica center srl", con sede legale a Padova, una 49enne di origini tedesche ma residente nel padovano, che dovrà rispondere di inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità.

Secondo le indagini dei Carabinieri, quell'ambulatorio lavorava inoltre senza le dovute autorizzazioni al funzionamento dell'Ausl, che erano state revocate, scoperta che ha portato al sequestro di tutto lo studio.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it