Lunedì 17 Giugno 2019

Ambiente. Incentivi per la sostituzione di veicoli inquinanti: con CNA è possibile accedere al bando

Mercoledì 12 Dicembre 2018
Foto di repertorio

Per le piccole imprese contributi regionali previsti per l’acquisto di veicoli commerciali a basso impatto ambientale

La regione Emilia Romagna ha approvato il Bando EcoBonus per la sostituzione di veicoli inquinanti di categoria N1 e N2, con veicoli a minor impatto ambientale. “Con questo bando – afferma Marco Laghi, responsabile di CNA Turismo e Commercio di Forlì-Cesena – la regione completa il piano di aiuti per incrementare la mobilità sostenibile, aggiungendosi ai bus gratis per gli abbonati ferroviari ed al contributo, pari al costo del bollo, per le auto ibride. Il trasporto di merci è tra le fonti principali della produzione di polveri sottili e per il secondo anno consecutivo, si punta alla sostituzione dei mezzi commerciali diesel leggeri. Come CNA condividiamo la politica regionale che tende a sostenere le piccole imprese, con un fondo disponibile di circa 4 milioni di euro”.

Lo scorso anno questa misura ebbe un esito fallimentare, per cui quella attuale contiene alcune novità e “correzioni” che dovrebbero farla decollare e diventare un aiuto reale per le imprese. Nello specifico, il sostegno si applica alle micropiccole e medie imprese che hanno sede legale in tutti i comuni dell’Emilia Romagna e non più solo nei comuni con oltre 30mila abitanti; sono concedibili fino a 2 contributi per ciascuna impresa a fronte della rottamazione di due veicoli; il contributo si innalza, rispetto al bando precedente, e va dai 6mila ai 10mila euro per l’elettrico integrale e da 4mila ad 8mila per le altre tipologie di alimentazione.

 

Le domande vanno inoltrate esclusivamente on-line mediante apposito applicativo, fino alle ore 16 del 15 ottobre 2019.

Le imprese interessate ad approfondire gli aspetti relativi all’accessibilità ai contributi, alle specifiche in merito all’alimentazione dei veicoli ammissibili all’incentivo ed alla presentazione delle domande, possono rivolgersi agli uffici territoriali di CNA, al Servizio Creaimpresa.

 

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it