Venerdì 18 Gennaio 2019

Sicurezza. Capo della Polizia Gabrielli: "Per la nuova Questura di Rimini spero sia anno definitivo"

Mercoledì 9 Gennaio 2019
Il Capo della Polizia, Franco Gabrielli, con alcuni agenti della Questura di Rimini (foto archivio Migliorini)

"Per via Roma tempi lunghi, stiamo chiudendo per la soluzione intermedia per eliminare le cinque locazioni e ricondurle in maniera unitaria. Situazione incresciosa, per noi è una priorità"

La vicenda del trasferimento della Questura di Rimini è, a livello nazionale, forse la "più incresciosa". Lo ha detto, a margine del quinto congresso del sindacato Silp-Cgil in corso proprio nella città romagnola, il Capo della Polizia, Franco Gabrielli, secondo cui sarebbe "alle viste" una soluzione intermedia così da trovare una conclusione in tempi brevi considerando il 2019 come l'anno "definitivo".

Sulla Questura di Rimini, ha argomentato, "ho parlato con il Prefetto e con il Questore": sull'opzione di uno spostamento nella sede "Inail, la cattedrale nel deserto, le tempistiche sono più importanti, quindi stiamo chiudendo per la soluzione intermedia" che vede "eliminare le cinque locazioni e ricondurle in maniera unitaria. Siamo alle viste".

D'altronde, ha proseguito Gabrielli, quella di "Rimini la cito sempre quando vado in giro per l'Italia perché in senso assoluto è forse la situazione più incresciosa". Per altro in "una realtà che con i nuovi organici questa Questura farà un salto numerico molto importante. I colleghi - ha sottolineato - devono vivere una condizione di dignità non solo per loro ma anche per i cittadini e per le centinaia di migliaia di persone che affollano questa provincia nel corso dell'anno. Per noi - ha concluso - è una priorità e spero vivamente che questo sia l'anno definitivo". 

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it