Mercoledì 20 Febbraio 2019

Incontri. Antonio Patuelli da "tutto esaurito" all'Interclub dei Rotary di Romagna Centro e Sud

Mercoledì 30 Gennaio 2019
Antonio Patuelli con Ester Castagnoli e Caterina Lucchi, presidenti di Rotary Club Cesena e Lions Club Cesena

Ben 220 persone alla conviviale al Grand Hotel di Cesenatico in cui il presidente dell'ABI ha affrontato temi di stringente attualità quali banche, Europa, risparmiatori, imprese e spread

Una serata indimenticabile, andata sold out con la partecipazione di 220 persone, l'Interclub dei Rotary di Romagna Centro e Sud con relatore d'eccezione il Presidente dell'ABI Antonio Patuelli. Ad un giorno dall'evento si sono infatti dovute chiudere le prenotazioni per esaurimento dei posti disponibili da parte del Grand Hotel di Cesenatico, location dove si è tenuta la conviviale, condotta da Ester Castagnoli, presidente del Rotary Club Cesena, alla quale ha partecipato anche il Lions Club Cesena presieduto da Caterina Lucchi. Banche, Europa, risparmiatori, imprese, spread, questi i tanti e complessi temi trattati dal Presidente dell'ABI che non ha nascosto la sua grande preoccupazione per la tenuta della fiducia degli investitori nei confronti dell'Italia.

Di primaria importanza, secondo Patuelli, è mantenere basso il differenziiale BTP-BUND (SPREAD) e ritornare ad avere fiducia in noi stessi e nel nostro Paese.

Il presidente dell'ABI ha poi difeso il sistema Bancario che, se è vero che negli ultimi anni alcune banche hanno fatto grandi errori, è altresì vero che queste sono solo una minima parte del sistema creditizio italiano, che rimane solido nonostante la situazione internazionale attuale permetta margini di profitto minimi che limitano notevolmente la possibilità delle banche di poter incidere maggiormente sul progresso del sistema Paese.

È errato, ha affermato Patuelli, credere che le banche abbiano interesse a non concedere credito perché questo è il loro lavoro. È nella concessione di credito e negli investimenti fruttiferi alla loro clientela che le banche hanno il loro giusto margine di profitto. Grazie alla garanzia sui depositi bancari, messa in atto dal fondo interbancario, le banche italiane hanno dato sicurezza ai conti correnti delle famiglie italiane. Sempre le banche italiane hanno speso, negli ultimi anni, per la stabilità del sistema bancario molti miliardi di euro per il salvataggio delle diverse banche in difficoltà. 

Il presidente dell'ABI ha auspicato anche la rinascita di un'Europa forte dove l'Italia sia protagonista. Patuelli ha risposto, nella serata, alle domande poste da alcuni giornalisti - in particolare Giacomo Mascellani del Resto del Carlino e Pietro Caruso del Corriere Romagna - e di alcuni soci presenti. Diversi gli ospiti illustri interventi alla conviviale.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it