Sabato 20 Aprile 2019

Petizione contro il divieto di accesso dei cani nelle spiagge ravennati: raccolte quasi 5000 firme

Mercoledì 30 Gennaio 2019
Foto d'archivio

Una petizione lanciata sul sito Change.org per chiedere l'abolizione del divieto di accesso ai cani nelle spiagge ravennati. Questo l'obiettivo di Giacomo Gelmi e Luca Delli Gatti, promotori dell'iniziativa che in pochi giorni ha raggiunto quasi 5000 firme. L'anno scorso sul litorale ravennate le sanzioni sono state 129, tutte da 200 euro l'una come riporta Il Resto del Carlino, in edicola oggi, mercoledì 30 gennaio. Per questo motivo diversi imprenditori ravennati si sono uniti a questa petizione, che ora sarà presentata in Regione. 


 

Con il supporto di 4 avvocati, alcuni veterinari e docenti dell'Università di Bologna i promotori hanno stilato un vero e proprio testo di legge: obiettivo aprire un tavolo di confronto a Bologna.

"Ogni Comune ha una sua ordinanza, con le sue regole e così diventa difficile capire come comportarsi - spieg Gelmi - Ciò che vorremmo sono spiagge veramente libere per i cani, senza l'obbligo del guinzaglio. Le si potrebbe separare dalle altre aree con delle reti di stoffa, da installare insieme alle associazione animaliste".

Il progetto si chiama "Un mare anche per me" e verrà discusso il 10 febbraio a Ferrara; gruppi politici regionali ed alcuni imprenditori ravennati hanno già comunicato la loro adesione.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it