Sabato 20 Aprile 2019

Alla biblioteca Malatestiana due iniziative sulla fragilità degli adolescenti

Domenica 3 Febbraio 2019
Biblioteca Malatestiana

Martedì 5 febbraio 2019 lo scrittore e giornalista Piergiorgio Paterlini sarà a Cesena per partecipare a due iniziative, entrambe previste alla Biblioteca Malatestiana. Nel pomeriggio, dalle 16 alle 19, Paterlini parteciperà a un incontro, promosso dal Cde (Centro di documentazione educativa) del comune di Cesena, dal titolo “La fragilità dell'Adolescenza:i ragazzi fanno male”. Si parlerà di bullismo, del bisogno di conformismo nel gruppo dei pari che caratterizza gli adolescenti, di come dare valore e dignità alla sofferenza dei ragazzi. Temi che lo scrittore ha spesso affrontato nei suoi testi.


L’iniziativa si inserisce all’interno del percorso formativo ”Energia e Benessere nell’Adolescenza”, promosso dal CDE, ma è possibile partecipare anche solo a questo singolo appuntamento. La partecipazione è a pagamento (costo 15 euro) e l’iscrizione è obbligatoria. E’ possibile iscriversi via web utilizzando il modulo pubblicato sul sito del Cde www.comune.cesena.fc.it/CDE/proposteformative, dove sono indicate anche le modalità di pagamento. Si parlerà, invece, soprattutto di libri e di scrittura nell’incontro pubblico dal titolo “Scrivere è un lavoro duro”, in programma alle ore 21,sempre in Aula Magna. Paterlini, il cui ultimo romanzo è “Bambinate” (uscito nel 2017 per Einaudi) converserà con l'illustratore e fumettista Roberto Grassilli. A legarli un’antica frequentazione: Paterlini è stato, insieme a Michele Serra, uno dei fondatori del giornale satirico “Cuore”, di cui Grassili è stato art director. L’incontro, a ingresso libero, fa parte della rassegna “Parole diverse – Libri e autori per riflettere insieme sulle differenze”, promosso dall’Assessorato alle Politiche delle differenze del Comune di Cesena. Piergiorgio Paterlini (Castelnovo di Sotto, Reggio Emilia, 1954) ha pubblicato una ventina di libri, alcuni dei quali tradotti in Francia, Spagna, Olanda, Stati Uniti. Il suo long seller è Ragazzi che amano ragazzi (1991). Ha scritto un'«autobiografia a quattro mani» con Gianni Vattimo, “Non Essere Dio” (2006). Nel 2013 ha pubblicato, per Einaudi, “Fisica quantistica della vita quotidiana. 101 microromanzi”; nel 2014, “I brutti antroccoli”; nel 2015, “Lasciate in pace Marcello” e, nel 2017, “Bambinate. Dopo aver abbandonato il giornalismo a tempo pieno, ha scritto programmi per Radiorai e per Raidue, Raitre e La7, e testi per il teatro (fra cui l'adattamento de “La Califfa” di Alberto Bevilacqua). Ha sceneggiato il film “Niente paura”, presentato fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2010. Oggi scrive per «la Repubblica» e per l'edizione online de «l'Espresso», dove tiene il blog d'autore «Le Nuvole».

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it