Mercoledì 21 Febbraio 2018

Cronaca

Prostituzione: ragazze al lavoro in appartamenti, due arresti a Cesena

Mercoledì 21 Febbraio 2018
Foto di repertorio

Stroncato dai carabinieri un giro tra la Romagna e l'Umbria: in manette una coppia di conviventi rumeni, un uomo di 40 anni e una donna di 30

Avevano affittato tre appartamenti, tra la Romagna e l'Umbria, in cui si prostituivano 4 avvenenti ragazze.  Il 'giro' è stato stroncato dai Carabinieri di Cesena, con una operazione che ha portato all'arresto di una coppia di conviventi rumeni: un uomo di 40 anni e una donna di 30. I due abitanti nella città romagnola dovranno rispondere di agevolazione e sfruttamento della prostituzione, violenza sessuale e riciclaggio. 

Processo agli ex vertici della Cassa di Risparmio di Rimini: tutti assolti

Martedì 20 Febbraio 2018
Il tribunale di Rimini (foto d'archivio)

Cadute accuse pesantissime come associazione per delinquere finalizzata al falso in bilancio. I difensori: "Azioni verso chi calunniò i nostri assistiti"

Tutti assolti gli ex vertici della Cassa di Risparmio di Rimini. E' il clamoroso esito di un processo che era cominciato con accuse pesantissime: come il reato di associazione per delinquere finalizzata al falso in bilancio che fu contestata agli ex manager della Carim, Giuliano Ioni, ex presidente del Consiglio di amminsistrazione, Alberto Martini e Claudio Grossi, ex direttore ed ex vice direttore generale dell'istituto di credito, oltre al falso in bilancio. 

Rapina con allarme bomba a Ravenna: supermercato evacuato, poi l'allarme rientra

Martedì 20 Febbraio 2018

Nel primo pomeriggio di oggi, martedì 20 febbraio, è stata messa in atto una rapina ai danni della Coop di Via Aquileia, a Ravenna. Pare che un uomo abbia puntato una pistola in faccia a una cassiera effettuando la rapina e poi, prima di darsi alla fuga, ha lasciato sulla cassa un oggetto dal quale spuntavano dei fili, simile a una bomba: è scattato dunque l’allarme e i presenti sono stati fatti evacuare dai Carabinieri, giunti sul posto tempestivamente. 

Marchi d'abbigliamento contraffatti: indagati 4 riminesi e perquisizioni in 16 regioni e San Marino

Martedì 20 Febbraio 2018
I finanzieri del comando provinciale di Rimini hanno indagato per risalire la 'filiera del falso' (foto archivio Migliorini)

Oltre mille finanzieri impegnati nell'operazione "Eden Brand"

Raffica di perquisizioni delle fiamme gialle in 16 regioni italiane e - tramite rogatoria internazionale - nella Repubblica di San Marino fin dalle prime ore del mattino nei confronti di operatori del settore dell'abbigliamento (fabbriche, stamperie e boutique), in relazione alle ipotesi di reato di contraffazione e immissione nel circuito del commercio di centinaia di migliaia di capi d'abbigliamento e accessori contraffatti di noti marchi quali Thrasher, Pirex, Subprime, Adidas, Vans, Fila, alcuni dei quali molto in voga e richiestissimi tra i giovani. Impegnati nell'operazione "Eden Brand" - che sta interessando 59 province italiane - oltre mille militari, appartenenti a 130 Reparti della Guardia di Finanza, coordinati dalla procura di Rimini

Il combattente e il simpatizzante dello stato islamico: due casi in pochi giorni a Ravenna

Martedì 20 Febbraio 2018
Foto Airpress

Due soldati o sospetti combattenti islamici in odore di ISIS in tre giorni fa rumore. Ma è successo a Ravenna. E sembra avvalorare la facile tesi giornalistica che la città sia la capitale dei foreign fighters. Il 27 enne tunisino arrivato da pochi giorni a Ravenna, arrestato dalla Digos ed espulso, non era in realtà un uomo in odore di ISIS, un semplice sospettato, scrive Carmelo Domini sul Corriere Romagna edizione di Ravenna di oggi. No, lui in Siria a combattere per lo Stato Islamico c’era stato sul serio. Aveva combattuto mesi e forse anni per il Califfato e poi è tornato. 

Il sindaco Gnassi al ministro Galletti: "Il Psbo candida Rimini a capitale della sostenibilità"

Martedì 20 Febbraio 2018
Il ministro Galletti con il sindaco di Rimini Andrea Gnassi e i candidati del centrosinistra Sergio Pizzolante e Tiziano Arlotti

Visita al cantiere simbolo del piano che porterà a chiudere tutti gli scarichi a mare. Dal Cipe in arrivo altri 16,8 milioni di euro

Invece di far costruire un grattacielo, come da programmi, "ci siamo occupati del futuro", per fare di Rimini "la capitale dello sviluppo sostenibile". E' con un'oratoria entusiasta che il sindaco Andrea Gnassi accoglie il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, stamane in piazza Kennedy, il cantiere simbolo del Psbo, il piano che portera' a chiudere tutti gli scarichi a mare di Rimini

Pullman in panne in autostrada, la squadra under 18 del Romagna Rugby soccorsa dalla Polstrada

Martedì 20 Febbraio 2018
Foto di repertorio

Il conducente era riuscito a fermare il mezzo in corsia di emergenza, gli agenti hanno messo in sicurezza i giovani facendoli condurre da un altro bus in un autogrill, dove si è svolto il 3° tempo

Disavventura in autostrada, con provvidenziale intervento della Polizia Stradale di Firenze e conseguente lieto fine, per la squadra di rugby under 18 del Romagna Rfc mentre stava rientrando a casa domenica dopo un match disputato a Firenze. Protagonisti - loro malgrado - della vicenda ventuno tra giocatori e accompagnatori che, su un bus, erano diretti a Cesena dopo aver perso contro i pari età dei Medicei. 

Anas: chiusa E-45 in direzione sud dallo svincolo di Ravenna a quello di Mirabilandia

Martedì 20 Febbraio 2018
Immagine di repertorio

Anas comunica che è stata temporaneamente chiusa al traffico in direzione sud (direzione Roma) la strada statale 3 Bis “Tiberina”, dallo svincolo di Ravenna allo svincolo di Mirabilandia, in provincia di Ravenna.

Indagine “lampo” dei carabinieri: denunciato pirata della strada che ha investito venditore di fiori

Lunedì 19 Febbraio 2018

È stato prontamente individuato e denunciato il pirata della strada che ha investito il venditore di fiori ambulante a Faenza la sera di San Valentino, poco dopo la mezzanotte. Ahmed Laouini, un 32enne originario del Marocco, molto conosciuto in città per la sua attività di venditore ambulante di fiori, era stato trovato dai sanitari del 118 in fin di vita lungo via Ravegnana, all’altezza della Farmacia comunale, con a fianco la sua bicicletta e l’immancabile mazzo di rose rosse. 

Passa davanti all'autovelox ai 150 km/h a Rimini: fotografato, denunciato e multato

Lunedì 19 Febbraio 2018
La vettura fotografata dall'autovelox mentre passa ai 150 km/h in via Settembrini

Lo sconsiderato è stato pizzicato in via Settembrini dalla Polizia municipale. Cresce il numero dei passaggi con il semaforo rosso

A Rimini c'è lavoro per gli strumenti elettronici che controllano la regolarità del traffico e di conseguenza per la Polizia municipale. Un esempio terrificante è quello immortalato dall’autovelox di via Settembrini, proprio davanti all’ospedale ‘Infermi’, dove un’auto sfrecciava ai 150 km orari in direzione Ancona-Ravenna. Anche se nel 2017 le sanzioni elevate dagli autovelox si sono ridotte di quasi il 60 per cento rispetto all’anno precedente, cresce il numero di coloro che passano con il rosso al semaforo: 2.149 sono state le infrazioni rilevate nel 2017 contro le 1.883 del 2016.

Studenti violenti a Cesena. Tullia Bevilacqua (Ugl): "Le sospensioni sono misure insufficienti"

Lunedì 19 Febbraio 2018
Tullia Bevilacqua segretaria regionale dell'Ugl

La sindacalista chiede all'Ufficio scolastico regionale di riunire attorno allo stesso tavolo i principali soggetti del mondo della scuola per trovare nuove soluzioni

Contro il crescere della violenza nelle scuole da parte degli studenti nei confronti delle insegnanti, Tullia Bevilacqua, segretaria generale regionale dell’Unione Generale del Lavoro (Ugl) dell’Emilia-Romagna, chiede il coinvolgimento diretto dell'Ufficio scolastico regionale, affinché riunisca allo stesso tavolo i principali soggetti del mondo della scuola della regione, sindacati degli insegnanti inclusi, e assieme alle istituzioni locali avviare una fase di studio e di elaborazione di nuove soluzioni che possano far luce sul problema e tutelare le vittime, professori e studenti che subiscono angherie in egual modo. "Le sospensioni o le segnalazioni si Servizi sociali per certi bulli sono misure insufficienti" afferma la sindacalista.

Precipita con lo spazzaneve e resta schiacciato: 63enne muore sul colpo a Casteldeci

Lunedì 19 Febbraio 2018
Un mezzo spartineve come quello precipitato al Casteldeci

A tradire l'uomo potrebbe essere stata la fitta nebbia che avvolgeva la località Pianfera dove avrebbe dovuto intervenire per togliere un'abitazione dall'isolamento

Il 63enne F.A. residente a Novafeltria è morto nella mattinata di lunedì 19 febbraio mentre alla guida del suo mezzo spartineve stava recandosi in località Pianfera nella parte alta del territorio del Comune di Casteldeci nel riminese per rimuovere la bianca coltre caduta in abbondanza durante la notte allo scopo di liberare l'ingresso di un'abitazione rimasta isolata. Partito all'alba con il suo mezzo, l'uomo non è mai giunto a destinazione: probabilmente tradito dalla scarsa visibiltà dovuta a una fitta nebbia, ha perso il controllo dello spartineve ed è precipitato in una scarpata finendo schiacciato fatalmente dalla cabina.

27enne estremista islamico individuato a Ravenna: il secondo nel giro di pochi giorni

Lunedì 19 Febbraio 2018
Immagine di repertorio

Un tunisino 27enne, di recente segnalato dalle autorità di Tunisi quale soggetto legato all'Isis, è stato rintracciato a Ravenna lo scorso 6 febbraio (si tratta del secondo arresto a distanza di pochi giorni) tramite i canali di cooperazione internazionale di Polizia. La notizia si legge oggi, lunedì 19 febbraio, sull'Ansa E-R. 

Maxi-sequestro al porto di Ravenna: trovati oltre 178.000 prodotti contraffatti

Lunedì 19 Febbraio 2018
Una foto della merce contraffatta

Si tratta di merce giunta dalla Cina per essere distribuita in Italia e destinata ai più piccoli, come giocattoli e peluches

Nei giorni scorsi i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Ravenna e i finanzieri del Comando Provinciale hanno sottoposto a sequestro oltre 178.000 prodotti contraffatti e non conformi alle norme sulla sicurezza dei consumatori. Si tratta di merce giunta dalla Cina per essere distribuita in Italia e destinata ai più piccoli, come giocattoli, peluches, stickers, consolle e accessori per sale giochi, ma anche capi di abbigliamento e altri articoli di bassissima qualità e con difetti di fabbricazione. 

Autotreno carico di mangime esce di strada sulla Statale Romea: traffico chiuso e lunghe code

Lunedì 19 Febbraio 2018

Traffico bloccato sulla strada statale Romea a causa di un autotreno uscito di strada e ribaltatosi su se stesso. Il mezzo, che trasportava sacchi di mangime per animali, viaggiava in direzione Ravenna-Venezia quando, per cause in corso di accertamento da parte delle forze dell'ordine, è uscito di strada da solo, senza coinvolgere altri mezzi, e cappottando a bordo strada.

'A Cervia ti ricarichi': Federalberghi sigla il progetto per installare colonnine di ricarica

Lunedì 19 Febbraio 2018
Nella foto la colonnina 'Bitta'

Il progetto prevede l'installazione di una colonnina, chiamata 'Bitta', facile da utilizzare, adatta sia per ambienti chiusi sia per l'esterno

Federalberghi Ascom Cervia ha siglato un accordo con la società Repower, leader in Italia nel settore della mobilità elettrica per auto. Il progetto si chiama 'A Cervia ti Ricarichi' e prevede l’installazione di colonnine per la ricarica di automezzi elettrici nelle strutture ricettive. L’obiettivo è quello di rendere la città ancora più interessante e confortevole per le categorie di turisti che provengono da Paesi nei quali la mobilità elettrica è già una realtà.

Rubano 110 euro al parcheggio della San Vitale in via Bezzi. Uno denunciato, l'altro ricercato

Domenica 18 Febbraio 2018

Uno distrae con un pretesto l'addetto al parcheggio. L'altro intanto arraffa l'incasso: 110 euro. Il fatto è accaduto ieri venerdì 16 febbraio poco dopo mezzogiorno nell'area di parcheggio di via Bezzi non lontana dalla stazione, gestita dalla cooperativa sociale San Vitale. Uno dei due autori però è stato individuato grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza visionate al Comando.  

Un 50enne di Santarcangelo sorprende i ladri che lo stanno derubando e lo picchiano

Domenica 18 Febbraio 2018

Un uomo di 50 anni di Santarcangelo, località San Martino dei Mulini, come riporta l'agenzia Ansa è stato picchiato dalla banda di ladri che aveva appena sorpreso in casa mentre, verso le 20, gli svaligiava la cassaforte con all'interno alcuni monili d'oro. Nel tentativo di bloccare la fuga dei malviventi, 4 persone a volto scoperto e accento dell'Est, l'uomo è stato malmenato e colpito al volto. La banda è fuggita a bordo di un'Audi scura: aveva già messo a segno un altro furto in abitazione.

Processo Cagnoni: Giulia Ballestri era decisa a separarsi, lui non si dava pace e la opprimeva

Sabato 17 Febbraio 2018

La quattordicesima udienza è filata via senza colpi di scena - Al centro del dibattimento i rapporti nella coppia e i preparativi per la separazione

Tredici testimoni per circa otto ore di udienza: al di là dei numeri, la quattordicesima giornata - venerdì 16 febbraio - del processo a Matteo Cagnoni accusato del brutale omicidio della moglie Giulia Ballestri non ha rivelato nuove verità, ma piuttosto confermato cose già note, messo i puntini sulle i, su alcuni elementi già emersi nelle udienze precedenti. La lunga maratona che si è si è svolta dalle 9,30 circa alle 19 si è incentrata soprattutto sul rapporto della coppia Cagnoni-Ballestri. Tante istantanee diverse scattate da differenti angolature a comporre un puzzle abbastanza definito: Giulia era piuttosto determinata nella sua idea di separarsi dal marito che al contrario appariva non accettare questa decisione. 

Tenta di uccidere anziano parente di di Cesenatico, in manette una 56enne di Forlì

Sabato 17 Febbraio 2018

Una donna di 56 anni è stata arrestata dai Carabinieri di Forlì con l'accusa di tentato omicidio aggravato, come riporta l'Agenzia Ansa. La donna è stata fermata nella prima mattinata a conclusione delle indagini relative al tentato omicidio di un 87enne, suo parente, avvenuto nella sua abitazione a Cesenatico il 15 ottobre 2017.

Sigilli al Bar Centrale di Porto Fuori. A fine dicembre, arrestato per droga il padre della titolare

Venerdì 16 Febbraio 2018

Il Questore di Ravenna ha disposto la chiusura per 15 giorni del Bar Centrale di Porto fuori in base all'Articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. I motivi del provvedimento risiedono in una serie di episodi qui registrati e da ultimo sono in relazione con l'arresto da parte dei carabinieri di Ravenna per detenzione a fini di spaccio del padre della titolare del Bar, che collabora alla gestione.

Estremista dell'Isis arrestato a Ravenna: 23enne espulso dal territorio italiano

Venerdì 16 Febbraio 2018
Immagine di repertorio

L'uomo è un 23enne già segnalato dalle Autorità di Tunisi attraverso i canali di cooperazione internazionale di Polizia

Un tunisino è stato espulso dal territorio nazionale per motivi di sicurezza dello Stato. L'uomo è un 23enne già segnalato dalle Autorità di Tunisi, attraverso i canali di cooperazione internazionale di Polizia, come "estremista legato all'autoproclamato Stato Islamico, partito dal suo Paese per raggiungere l'Italia o altre nazioni europee". La notizia si apprende oggi, venerdì 16 febbraio, sull'Ansa E-R.

Norbert Feher è fuggito dall'Italia in bicicletta. Da chiarire il ruolo del buttafuori lughese

Venerdì 16 Febbraio 2018

Come riportano ampiamente tutti i media nazionali - e anche l'Agenzia ANSA - è stata rocambolesca la fuga di "Igor" al secolo Norbert Feher dall'Italia. "Sono arrivato in Spagna il 21 settembre, in bicicletta" ha confessato agli inquirenti spagnoli il serbo accusato di tre omicidi nel Paese iberico e di almeno altri due in Italia, commessi ad aprile 2017 tra le province di Bologna e Ferrara. 

San Mauro Pascoli, ruba 5 quintali di materiale da un cantiere edile: arrestato dai Carabinieri

Venerdì 16 Febbraio 2018

L'uomo è stato rimesso in libertà in attesa del Giudizio con rito abbreviato

A seguito di alcuni episodi di furto con effrazione ai danni di attività commerciali ed abitazioni, recentemente avvenuti nella Valle del Rubicone, il Comando Stazione Carabinieri di San Mauro Pascoli, sia su disposizione del Comando Provinciale e di Compagnia, che di propria iniziativa, ha incrementato i servizi esterni straordinari di controllo del territorio.

Con armi da scasso tentano il furto in un bar di San Mauro Mare: arrestato uno dei due malviventi

Venerdì 16 Febbraio 2018

I due malfattori sono fuggiti verso la spiaggia e i Carabinieri sono riusciti a bloccare un 36enne

Intorno all'1.40 del 12 febbraio è scattato l'allarme in un bar-tabaccheria di San Mauro Mare e su immediata attivazione della Centrale Operativa di Cesenatico, sono intervenuti in borghese i Carabinieri della Stazione di San Mauro Pascoli

Danneggiate 4 auto in viale Ticino a Riccione: indagini in corso dei Carabinieri

Venerdì 16 Febbraio 2018

A Riccione, nella notte tra il 15 e 16 febbraio, nella zona di viale Ticino, sono state danneggiate 4 autovetture (rottura del vetro anteriore), per asportare poche monete custodite all’interno dei veicoli.

"Butungu, un bruto interessato al sesso e propenso alla violenza": le motivazioni della sentenza

Giovedì 15 Febbraio 2018
Guerlin Butungu 20enne congolese nel giorno dell'arresto

I giudici spiegano come è scaturita la condanna a 16 anni di carcere del 20enne congolese per le violenze del 26 agosto a Rimini contro una coppia e un transessuale

Il 20enne congolese Guerling Butungu, responsabile delle violenze compiure a Rimini il 26 agosto scorso, che videro come vittime una giovane coppia di turisti polacchi e un transessuale peruviano, era “desideroso solo di soddisfare il proprio impulso sessuale dopo aver rapinato e pestato a sangue chi tentava di resistergli”. Così scrivono i giudici del Tribunale di Rimini motivando la sentenza che ha visto la condanna del delinquente africano a 16 anni di reclusione. Inoltre Butungu "non è riuscito ad integrarsi se non negli aspetti che attengono allo ‘sballo’ giovanile; si è procurato in qualche modo le risorse economiche per condurre una vita analoga a quella di molti suoi coetanei, soprattutto extracomunitari, fatta di molto tempo libero, di svago e di frequenti escursioni notturne nel ’divertimentificio’ riminese".

Incidente sulla A14 nel tratto Faenza-Forlì in direzione di Ancona: muore la mamma, grave il figlio

Giovedì 15 Febbraio 2018
Immagine di repertorio

Oggi, giovedì 15 febbraio, sulla A14 Bologna Taranto, poco dopo le ore 7, nel tratto compreso tra Faenza e Forlì in direzione di Ancona, è avvenuto un incidente con un'autovettura condotta da una donna di 52 anni, di Milano, che è andata a sbattere contro un muretto. La donna ha perso la vita mentre il passeggero - il figlio di 12 anni - è rimasto gravemente ferito.

Rubano energia elettrica al vicino: coppia denunciata. Donna arrestata per furto di un computer

Giovedì 15 Febbraio 2018
Contatori dell'energia elettrica: il furto dei giovani coniugi è stato scoperto dai carabinieri

I carabinieri di Cesenatico scoprono il cavo installato nei contatori da una giovane coppia originaria del barese e intervengono in un negozio del "Romagna Shopping Valley" per mettere le manette a una 36enne

In fondo, niente di nuovo: una giovane coppia di coniugi collega il contatore del suo appartamento a quello del vicino per usare l'energia elettrica facendola pagare al malcapitato, mentre una donna del bolognese, "in trasferta" per compere al "Romagna Shppping Valley" non trova niente di meglio da fare che rubare un computer. Denunciati i primi due e arrestata la terza dai carabinieri di Cesenatico, si scopre durante le indagini che tutti e tre sono ben noti alla forze dell'ordine per vari reati, sostanzialmente riconducibili al "vizio di rubare".

Porto di Cervia: respinto il ricorso del Sestante, il Tar Emilia-Romagna dà ragione al Comune

Giovedì 15 Febbraio 2018

Il TAR Emilia Romagna ha respinto la domanda cautelare di sospensione degli atti impugnati dalla Coop il Sestante. Il TAR ha evidenziato che alla luce dei chiarimenti forniti dal Comune il ricorso non appare fondato, in sede di esame sommario, e vi è un prevalente interesse pubblico riguardante le opere pubbliche in corso ed il progetto di riorganizzazione complessivo del comparto portuale.  

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it