Domenica 19 Maggio 2019

Ambiente

È persa la produzione regionale del miele di acacia. E l'andamento climatico siccitoso del mese di marzo seguito da un mese di aprile e maggio dal meteo particolarmente capriccioso caratterizzato da vento, pioggia e sbalzi termici non ha consentito alle api neanche di trovare nettare sufficiente da portare nell'alveare. Ciò mette a rischio l'intera produzione di miele dell'Emilia Romagna per il 2019.

Fridays for Future. In piazza Saffi giovani manifestano per la salvezza del pianeta con un 'die-in'

Sabato 18 Maggio 2019
Piazza Saffi

In attesa del secondo sciopero globale previsto per il 24 maggio 2019, i ragazzi del Fridays for Future hanno inscenato una protesta in piazza Saffi a Forlì per attirare nuovamente l'attenzione sui gravi problemi climatici che stanno affliggendo il pianeta. Un vero e proprio 'die-in', con molti giovani stesi per terra in mezzo ai passanti simulando gli esiti dei dannosissimi effetti dei recenti cambiamenti climatici.

Wellness Week, 300 eventi in arrivo in tutta la Romagna: sport, movimento outdoor, benessere e relax

Venerdì 17 Maggio 2019

La Romagna, sede della Wellness Valley, ovvero il primo distretto internazionale dell’healthy lifestyle, è pronta per la Wellness Week. Dal 17 al 26 maggio in calendario ben 300 appuntamenti a base di attività fisica e movimento aperti a tutti e per tutti (il programma su www.wellnessweek.it).

{data:spazio_pubblicitario}

Emergenza fauna selvatica. Cia lancia una riforma: presentato documento a Camera e Senato

Mercoledì 15 Maggio 2019

Subito nuove norme e sette azioni per arginare il fenomeno

Una riforma radicale della legge sulla fauna selvatica per affrontare concretamente un problema ormai fuori controllo, tra danni milionari ad agricoltura e ambiente, rischio malattie, incidenti stradali sempre più frequenti e minacce alla sicurezza dei cittadini anche nelle aree urbane. L’ha chiesta oggi Cia-Agricoltori Italiani, presentando a Camera e Senato una proposta di modifica della legge 157/92 che regola la materia.

Il Consorzio di Bonifica della Romagna impegnato in tutto il comprensorio per la gestione emergenza

Martedì 14 Maggio 2019
Tecnici del Consorzio di Bonifica ER al lavoro

Il maltempo che imperversa da domenica ha impegnato duramente il personale del Consorzio di Bonifica della Romagna, già preallertato nella giornata di sabato. Tutto il Comprensorio del Consorzio della Romagna è in allerta meteo rossa per il maltempo che ha provocato numerosi allagamenti; i tecnici consortili stanno lavorando a fianco della Protezione Civile, Prefettura e dei Servizi tecnici dei Comuni più colpiti dalle piogge, soprattutto nelle aree cesenati e forlivesi dove l’esondazione dei fiumi Savio e Montone ha messo in crisi vasti territori con fortissimi disagi per la popolazione.

Maltempo. Il presidente Bonaccini a Cesena e Forlì, sopralluogo dell'assessore Gazzolo a Villafranca

Martedì 14 Maggio 2019
Volontari della Protezione Civile al lavoro

Alle 13.30 a Cesena col sindaco Lucchi, alle 15.30 in Comune a Forlì col sindaco Drei. Già in mattinata l'assessore alla Protezione civile a Villafranca, dove il Montone ha rotto l'argine vicino al ponte della A14

Continua il lavoro di tecnici, operatori e volontari dell’intero sistema regionale di Protezione civile sulla gestione dell’emergenza causata dal maltempo e dalle esondazioni che hanno colpito l’Emilia-Romagna, impegnati sul campo insieme a Vigili del Fuoco, Polizie municipali e Corpi dello Stato.

{data:spazio_pubblicitario}

Maltempo. Rottura dell'argine del Savio, a Martorano evacuate due famiglie

Martedì 14 Maggio 2019

A Cesena si è verificata la rottura dell’argine del Savio, con le acque che hanno invaso la zona di campagna di Martorano provocando l’evacuazione di 2 famiglie. È in corso il monitoraggio area Martorano/Ronta per individuazione situazioni e case a rischio allagamento. Altre 4 persone sono state evacuate in via Viola Maestà (via Ficchio), sempre per un cedimento arginale del Savio.

Maltempo. Rompe l'argine del Montone, Protezione civile al lavoro per proteggere Villafranca

Martedì 14 Maggio 2019

Mobilitato l'intero sistema di Protezione civile che, fin da subito, si è attivato per la sicurezza e la vigilanza del territorio a fianco dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell'ordine

Per quanto riguarda la rottura dell’argine del Montone, verso l'abitato di Villafranca, si registra la chiusura della provinciale via Lughese a Forlì, tra S. Martino in Villafranca e Villafranca. Risultano allagate le campagne circostanti. Per ora l’acqua non ha raggiunto Villafranca (circa 3.000 abitanti): la Protezione civile è al lavoro per posizionare sacchetti di sabbia a protezione dell’abitato. In sponda sinistra, verso Faenza, è in via di ultimazione la costruzione di un contro argine.

Piena eccezionale del Savio: la situazione attuale

Lunedì 13 Maggio 2019
La Protezione Civile al lavoro

Dopo la prima ondata di piena del fiume Savio arrivata questa mattina intorno alle 7.30, un secondo picco si è registrato a Cesena verso le 10.30. Fino alle ore 10 si segnalava solo una prima fuoriuscita nella zona di via Pontescolle, che ha portato anche l’evacuazione di un anziano e della sua badante.

{data:spazio_pubblicitario}

Maltempo. Fiumi sott'osservazione nel forlivese, Montone supera soglia rossa

Lunedì 13 Maggio 2019
Immagine di repertorio

Prima tracimazione del 2019 alla diga di Ridracoli

Condizioni molto precarie nel forlivese a causa dell'ondata di maltempo (non la prima del mese di maggio) che si è abbattuta negli ultimi giorni. Tutti i fiumi sono sotto osservazione e il Montone ha superato la soglia rossa. Il livello idrometrico ha toccato 8 metri alle 12.30.

Bonaccini firma il decreto per il territorio. Interventi nei lidi ravennati per spiagge e scogliere

Sabato 11 Maggio 2019

In provincia di Ravenna interventi per 894 mila euro

Opere idrauliche, frane, versanti e fiumi, difesa della costa, strade interrotte da dissesti. Sono oltre 130 i cantieri per la sicurezza del territorio pronti ad aprire nel 2019 in Emilia-Romagna, con risorse per circa 11 milioni di euro, per fronteggiare i danni provocatida piogge, mareggiate e venti forti tra ottobre e novembre 2018.

Maltempo. Dalla Regione arrivano fondi per sistemare i danni provocati a ottobre 2018

Sabato 11 Maggio 2019
Immagine di repertorio

Sistemazione di frane, versanti, fiumi, ripristino di strade e opere idrauliche nelle aree colpite dal maltempo di fine ottobre 2018. Il presidente della Regione firma il decreto per aprire oltre 130 cantieri per la sicurezza del territorio n Emilia-Romagna, con risorse per circa 11 milioni di euro: a Forlì-Cesena andranno 680mila euro, a Ravenna sono assegnati fondi per 894 mila euro, Rimini potrà contare su 200 mila euro.

{data:spazio_pubblicitario}

Settimana nazionale della bonifica. Tanti eventi per scoprire a cosa serve il Consorzio di Bonifica

Sabato 11 Maggio 2019
Invaso irriguo Tuffo

“Acqua è…” è il titolo dell’edizione 2019 della Settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione, promossa dall’ANBI – Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue (nell’ambito di un progetto cofinanziato dall’Unione Europea), con l’obiettivo di far conoscere il territorio e sensibilizzare tutti i cittadini, a partire dai più giovani, alla sua manutenzione.

Maltempo. Agricoltura colpita in Emilia-Romagna. Confermata ipotesi di richiesta stato di calamità

Venerdì 10 Maggio 2019

L’agricoltura dell’Emilia-Romagna si è riunita oggi in Regione, nel corso della Consulta, per fare un primo punto sui pesanti danni alle coltivazioni - dalla frutta ai cereali - causati dall’ondata eccezionale di maltempo che si è abbattuta lo scorso week end in tutti i territori da Piacenza a Rimini.

Dissesto idrogeologico. Dalla Regione oltre 6 milioni di euro alla provincia di Rimini

Venerdì 3 Maggio 2019

Tra i primi interventi la messa in sicurezza del torrente Ventena nel tratto del centro storico di San Giovanni in Marignano e l’adeguamento del tratto urbano del torrente Uso tra la ex Statale 16 e la foce (porto canale di Bellaria Igea Marina)

Emma Petitti, assessore regionale al bilancio

Piano contro il dissesto idrogeologico e la sicurezza del territorio: alla provincia di Rimini arriveranno oltre 6 milioni di euro, stanziati dalla Regione Emilia-Romagna, per la realizzazione di sei interventi. In particolare, tra i primi 18 interventi che partiranno su tutto il territorio regionale (finanziati con 21 milioni di euro in arrivo da Roma), nel riminese ne verranno realizzati due per un totale di 2.250.000 euro: la messa in sicurezza idraulica del torrente Ventena nel tratto del centro storico di San Giovanni in Marignano (1.600.000 euro) e l’intervento di adeguamento del tratto urbano del torrente Uso tra la ex Statale 16 e la foce (porto canale di Bellaria Igea Marina) per un totale di 650mila euro.

Fridays for Future per Forlì presenterà la petizione contro i riscaldamenti climatici il 3 maggio

Martedì 30 Aprile 2019
Fridays for Future a raccolta

Venerdì 3 maggio 2019, alle 16:30, al Salone Comunale, il gruppo Fridays For Future Forlì presenterá alla città la "Petizione contro i riscaldamenti climatici e per la tutela del territorio": nove punti che riassumono le richieste locali di Fridays For Future Forlì alla politica. I ragazzi spiegheranno i vari punti ed il loro significato, poi apriranno alla discussione.

Anas. Previste limitazioni sulla Statale 16 "Adriatica" in provincia di Rimini

Martedì 30 Aprile 2019
Immagine di repertorio

Sulla strada statale 16 “Adriatica” da lunedì 6 maggio 2019 verrà istituito il senso unico alternato all’altezza del km 221,455, nel territorio comunale di Cattolica, in provincia di Rimini.

Rifiuti elettrici ed elettronici. La provincia di Ravenna supera le 2.000 tonnellate di raccolta

Martedì 23 Aprile 2019
Foto di repertorio

Secondo i dati presentati dal Centro di Coordinamento RAEE nell’undicesima edizione del “Rapporto Annuale sul Sistema di Ritiro e Trattamento dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia”, anche nel 2018, con 33.730 tonnellate di RAEE avviati a corretto smaltimento, l’Emilia Romagna si conferma al secondo posto in Italia per quantitativi assoluti di raccolta. 

{data:spazio_pubblicitario}

Agricoltura. Coldiretti Emilia Romagna: “L’arrivo del maltempo salva le campagne dalla siccità”

Martedì 23 Aprile 2019

L’arrivo del maltempo salva le campagne dalla siccità dopo che le precipitazioni sono praticamente dimezzate in Emilia Romagna (-50%) nel primo trimestre del 2019 rispetto alla media storica del periodo: è quanto emerge da una analisi di Coldiretti regionale sulla base dei dati Isac Cnr. "In queste condizioni – sottolinea Coldiretti Emilia Romagna – il maltempo è manna per gli agricoltori poiché le precipitazioni sono importanti in questa fase per ripristinare le scorte di neve e acqua sulle montagne, negli invasi, nei laghi, nei fiumi e nei terreni, per lo sviluppo primaverile delle coltivazioni". 

Risparmio idrico in agricoltura. Saranno tante le novità di AcquaCampus a Macfrut 2019

Venerdì 19 Aprile 2019

L’innovazione nell’irrigazione in un campo dimostrativo sarà protagonista a Macfrut, la Fiera internazionale dell’ortofrutta (8-10 maggio 2019) in Fiera a Rimini. E’ la rinnovata proposta di AcquaCampus, il progetto in partnership tra i Consorzi di bonifica associati ad ANBI, i laboratori tecnico-scientifici di ricerca del Canale Emiliano Romagnolo e Cesena Fiera. Uno spazio ricco di novità in grado di rispondere alle esigenze più disparate riguardanti il risparmio di risorse idriche in agricoltura e l’ottimizzazione di tutte le tecnologie più avanzate in campo. 

Cimice asiatica in Romagna. Reti e predatori naturali risultano efficaci per difendere la frutta

Venerdì 19 Aprile 2019
La cimice asiatica (Foto da www.halyomorpha-halys.it)

Come riporta una nota dell’Ansa, a evidenziare l'efficacia di reti protettive e predatori naturali per difendere le coltivazioni di frutta dalla cimice asiatica, insetto esotico presente da diversi anni sul territorio italiano, temuto perché in grado di provocare ingenti danni agli alberi da frutto, in particolare a pero, kiwi, melo e pesco, è un progetto triennale emiliano-romagnolo finanziato dalla Regione e coordinato dalla cooperativa Centro ricerche produzioni vegetali (Crpv) con il coinvolgimento di altre strutture di ricerca e delle principali realtà produttive cooperative. 

{data:spazio_pubblicitario}

Spiagge Rimini. A fine estate via ai lavori per il Parco del Mare: pronto per maggio 2020

Mercoledì 17 Aprile 2019
Uno dei rendering del progetto del Parco del Mare a Rimini, curato dallo studio Miralles Tagliabue

Via le auto, pavimentazioni in legno e aree verdi: Ok della Giunta al progetto esecutivo, per la fascia a monte i cantieri partiranno l'anno prossimo dopo la stagione balneare

Via le auto, pavimentazioni in legno e aree verdi: il Parco del mare di Rimini vedra' partire i lavori entro la fine della prossima estate per concludersi nel maggio del 2020. Mentre per la fascia a monte i cantieri saranno al via l'anno prossimo, sempre alla fine della stagione balneare. La giunta comunale ha infatti approvato il progetto esecutivo, col via a partire da Miramare. L'intervento sul lungomare Spadazzi, spiega Palazzo Garampi, creera' un nuovo "paesaggio" tra la citta' e il mare, liberando il lungomare dal traffico delle auto. 

Università. Multicampus Sostenibile: nascono i Green Office dell'Alma Mater, uno sarà in Romagna

Mercoledì 17 Aprile 2019
Un'aula universitaria in Romagna (foto d'archivio)

In partenza un nuovo progetto di ateneo per sensibilizzare la comunità universitaria al tema della sostenibilità ambientale: gli uffici vedranno la partecipazione attiva degli studenti. Al via nuove iniziative per dire addio alla plastica

Saranno operativi dal prossimo ottobre i due Green Office dell'Università di Bologna, nati nell'ambito del progetto Multicampus Sostenibile per una maggiore sensibilizzazione della comunità Alma Mater verso azioni sostenibili per la salvaguardia dell'ambiente. I due uffici chiamati GOAL (Green Office ALma mater), avranno sede a Bologna e in Romagna e saranno costituiti da 15 membri ciascuno: un coordinatore (il Dirigente dell’Area Edilizia e Sostenibilità), 8 studenti individuati dal Consiglio Studentesco, 4 docenti individuati dal prof. Riccardo Gulli, delegato del Rettore per l'edilizia e la sostenibilità ambientale, e 2 tecnici amministrativi di Ateneo individuati dall'ing. Andrea Braschi, coordinatore dei Green Office.

Emergenza cinghiali. Coldiretti: "Ora si fa sul serio: attivato piano faunistico venatorio"

Lunedì 15 Aprile 2019

“La Regione ha finalmente riconosciuto che i cinghiali non sono più un problema solo per il comparto agricolo, ma anche una minaccia per l’ambiente e per i cittadini”. Commenta così Coldiretti Emilia Romagna l’attuazione della delibera 552 del piano faunistico venatorio che prevede non ci siano limiti all’abbattimento di questi ungulati nelle zone di pianura e collina in tutta l’Emilia Romagna.

{data:spazio_pubblicitario}

Consorzio di Bonifica. Piano di sviluppo Rurale 214-2020: 6 interventi nel Comune di Santa Sofia

Domenica 14 Aprile 2019
Foto d'archivio

I territori montani sono fragili, il dissesto idrogeologico nel nostro Appennino è altissimo e pesa fortemente sulla sicurezza delle comunità e delle attività economiche, essenzialmente agricole, che lo presidiano. Il settore montagna del Consorzio di Bonifica della Romagna svolge un costante monitoraggio tecnico-scientifico delle aree maggiormente a rischio, ma le risorse per interventi strutturali di prevenzione idrogeologica non sono mai adeguate.

Rimini ci vivo, ci tengo. Il progetto green per immobili privati o in disuso è 1° al Bando regionale

Mercoledì 10 Aprile 2019

Si è classificato primo, per punteggio e contributo, il progetto Rimini ci vivo, ci tengo, candidato dal Comune di Rimini al Bando tematico 2019 previsto dalla legge sulla partecipazione all’elaborazione delle Politiche Pubbliche. Il progetto, che ha ottenendo un finanziamento di € 20.000, incentiva i rapporti di collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e i gruppi di volontariato civico in quanto consente l’individuazione di nuove soluzioni innovative per implementare soluzioni green, anche in spazi privati come ad esempio i condomini oppure edifici abbandonati. 

Indagine di customer satisfaction: il trasporto pubblico locale in Romagna gode di ottima salute

Lunedì 8 Aprile 2019

Il 2 aprile 2019, presso la sala consiliare del comune di Cesena, sono stati presentati i risultati della “indagine di customer satisfaction” sui servizi di trasporto pubblico locale della Romagna, cioè gli esiti dello studio sul livello di soddisfazione dei clienti utilizzatori dei servizi autofilotranviari delle tre Province romagnole e sulla loro percezione del livello qualitativo dei servizi ricevuti.

{data:spazio_pubblicitario}

Energia e clima. Dalla Regione fondi ai Comuni per Piani di azione per ridurre i gas serra

Mercoledì 3 Aprile 2019
Immagine di repertorio

Efficienza energetica, maggiore impiego di fonti rinnovabili, infrastrutture green e blue, riduzione dei consumi idrici attraverso tecniche di riciclo di acqua, estensione delle alberature e delle zone verdi. Sono alcune delle misure concrete di mitigazione e adattamento che i primi cittadini dell’Emilia-Romagna potranno adottare, aderendo al nuovo Patto dei sindaci per ridurre le emissioni di gas nocivi e individuando progetti e iniziative per contrastare gli effetti del cambiamento climatico entro il 2030.

Hera. Piano industriale al 2022: previsti oltre 163 milioni di euro di investimenti nel ravennate

Martedì 2 Aprile 2019
Tomaso Tommasi di Vignano, presidente esecutivo di Hera, e l’Amministratore Delegato Stefano Venier

Presentato il Piano industriale della multiutility. Focus degli investimenti sul settore ambiente (81 milioni di euro), sulle reti idriche (58,6 milioni di euro) e sui servizi gas (24,8 milioni)

Ecosistema, circolarità e tecnologia sono le priorità strategiche del Piano industriale al 2022 di Hera, presentato ieri pomeriggio, 1 aprile, dal Presidente Esecutivo Tomaso Tommasi di Vignano e dall’Amministratore Delegato Stefano Venier ai Sindaci dei comuni ravennati serviti.

Ridracoli piange, i fiumi non ridono: sarà estate di siccità? Parla Tonino Bernabè di Romagna Acque

Martedì 2 Aprile 2019
Il lago di Ridracoli. Foto Massimo Sanchini

Dopo un inverno particolarmente avaro di precipitazioni - sia piogge che nevicate in appennino -, che estate ci aspetterà? Ci saranno problemi di siccità? Ad osservare i grafici dell’andamento idrogeologico annuo della diga di Ridracoli, parrebbe di sì: tra gennaio e marzo di quest’anno, il lago è stato piuttosto “vuoto”, viaggiando tra il picco minimo di circa 13 milioni di metri cubi di gennaio 2019 al picco massimo di circa 22 milioni di febbraio, per poi ridiscendere nell’ultimo mese.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it