Mercoledì 21 Febbraio 2018

Politica

Vasco Errani: "Il problema di una sinistra di governo che rappresenti chi è disoccupato e precario, chi lavora, il ceto medio, i giovani, le donne, il popolo della sinistra, è un problema oggettivo, riguarda la qualità della democrazia"

Vasco Errani, 62 anni, sposato, 1 figlia, per 15 anni è stato Presidente della Regione Emilia-Romagna, simbolo del governo della sinistra e del centrosinistra in questa regione. Ha iniziato quando il PD si chiamava ancora PDS e ha lasciato quando è stato costretto a difendersi da accuse infamanti per la sua reputazione di buon amministratore e di uomo onesto, accuse da cui poi è stato pienamente prosciolto. Nel giro di tre anni due addii. Quello alla regione, sull’onda di uno scandalo-non scandalo. Quello al PD, sull’onda del ciclone Renzi che non lasciava scampo ai suoi avversari interni.

Il sindaco Gnassi al ministro Galletti: "Il Psbo candida Rimini a capitale della sostenibilità"

Martedì 20 Febbraio 2018
Il ministro Galletti con il sindaco di Rimini Andrea Gnassi e i candidati del centrosinistra Sergio Pizzolante e Tiziano Arlotti

Visita al cantiere simbolo del piano che porterà a chiudere tutti gli scarichi a mare. Dal Cipe in arrivo altri 16,8 milioni di euro

Invece di far costruire un grattacielo, come da programmi, "ci siamo occupati del futuro", per fare di Rimini "la capitale dello sviluppo sostenibile". E' con un'oratoria entusiasta che il sindaco Andrea Gnassi accoglie il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, stamane in piazza Kennedy, il cantiere simbolo del Psbo, il piano che portera' a chiudere tutti gli scarichi a mare di Rimini

ELEZIONI / Jihadismo a Ravenna. Gardin (Lega): "vergogna infinita per politiche di accoglienza PD"

Martedì 20 Febbraio 2018
Samantha Gardin

“L’ennesima scoperta di un foreign fighter a Ravenna, frutto per l’ennesima volta del paziente lavoro di Procura e forze dell’ordine al quale va tutto il mio plauso e la mia riconoscenza, deve far riflettere seriamente e in maniera pragmatica sull’emersione di una rete di connivenze che si irradia anche in Romagna e, sempre più frequentemente, a Ravenna. Non “lupi solitari, quindi, o emarginati, quanto piuttosto elementi di una cellula islamista oramai sempre più comodamente infiltrata nel tessuto sociale ravennate che, è evidente, la politica di chi governa ha sottovalutato”. Così parla la candidata della Lega alla Camera dei Deputati Samantha Gardin sulla vicenda del secondo tunisino espulso dall'Italia per ragioni di sicurezza.

Elezioni, ecco i candidati Pd: per portare a Roma le esigenze della Romagna come provincia unica

Martedì 20 Febbraio 2018
Fabrizio Landi, Stefano Collina e Marco Di Maio con Valentina Ancarani, segretario territoriale del Pd forlivese

Sono Marco Di Maio, Fabrizio Landi, Stefano Collina e Tiziano Arlotti. "Nessun candidato esterno, obiettivo doppia rappresentanza alle Camere"

Una "squadra" di candidati con un "forte legame con il territorio", per portare a Roma le esigenze della Romagna. A partire da quella della "provincia unica". Il Partito democratico di Forli' presenta alla stampa i candidati locali alle politiche del 4 marzo ai collegi uninominali di Camera e Senato. Si tratta, rispettivamente, di Marco Di Maio nel collegio Emilia-Romagna 16-Forli', Fabrizio Landi (collegio Emilia-Romagna 02-Cesena) Stefano Collina (Emilia-Romagna 02-Ravenna) e Tiziano Arlotti (collegio Emilia-Romagna 01-Rimini).

Elezioni: Morrone (Lega) attacca i dem: "Macchè provincia unica Romagna, solo fallimenti dal Pd"

Martedì 20 Febbraio 2018

Il segretario del Carroccio, candidato alle prossime elezioni: "Sarebbe un ente senza potere, per non disturbare Bologna"

Jacopo Morrone (Lega Nord)

“Che cosa potranno portare a Roma gli esponenti del Pd romagnolo se non i loro clamorosi fallimenti?”. Replica così Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna e candidato alle prossime elezioni politiche, alle dichiarazioni rilasciate dai candidati cattodem alle elezioni politiche del 4 marzo.

Elezioni, Renzi vuole un Pd formato Rockin'1000: "Ognuno abbia voglia di suonare insieme agli altri"

Martedì 20 Febbraio 2018
Fabio Zaffagnini durante l'evento che partendo da Cesena ha ottenuto un successo planetario

Fabio Zaffagnini, l'ideatore della superband con mille elementi che partendo da Cesena ha ottenuto un successo planetario, ospite dell'evento sullo spettacolo tenuto a Bologna

Matteo Renzi vorrebbe un Pd formato Rockin'1000. Tra gli ospiti dell'evento sullo spettacolo voluto dal segretario Pd ai Teatri di Vita di Bologna c'era lunedì 19 anche Fabio Zaffagnini, l'ideatore della superband con mille elementi che partendo da Cesena ha ottenuto un successo planetario, facendo suonare fianco a fianco "bravi, medi e scarsi" e conquistando anche i Foo Fighters.

ELEZIONI / David Zanforlini: io tiro dritto, per principio, il mio impegno è con gli elettori

Lunedì 19 Febbraio 2018
David Zanforlini (foto La Nuova Ferrara)

Intervista al candidato non-candidato del M5S nel collegio uninominale di Ravenna, sospeso dal movimento per la presunta passata appartenenza alla massoneria

David Zanforlini, avvocato ferrarese, candidato non-candidato del M5S nel collegio uninominale di Ravenna sta vivendo giorni molto complicati per via della sua presunta appartenenza in passato alla massoneria. Sabato era proprio arrabbiato. Quando ha rilasciato quella intervista al Corriere della Sera che conferma per i contenuti, anche se - dice - i toni sono stati un po' caricati dal giornalista. Oggi, raggiunto al telefono, Zanforlini è più tranquillo. Ma tiene il punto. Lui non molla, è e resta candidato, va avanti e si presenterà a tutti gli appuntamenti elettorali a cui è invitato, fosse anche a titolo personale, per un impegno preso con gli elettori prima ancora che con i Cinque Stelle.

ELEZIONI / Incontri con i candidati Pd a Brisighella, Borgo Rivola e Castel Bolognese

Lunedì 19 Febbraio 2018

Oltre agli incontri, alle assemblee, ai banchetti, al volantinaggio porta a porta, i Circoli del Pd organizzano appuntamenti con i candidati per raccogliere fondi a sostegno della campagna elettorale per le elezioni politiche di domenica 4 marzo. Queste le prossime date: a Brisighella martedì 20 febbraio alle 19.30 al Circolo Pd di Corso Matteotti cena di autofinanziamento con la partecipazione di Stefano Collina e Daniele Manca (Candidati al Senato della Repubblica), Paolo Calvano (Segretario regionale PD) e Manuela Rontini (Consigliere regionale PD).

ELEZIONI / Zanforlini non vuole firmare l’atto di rinuncia al seggio voluto dai M5S

Domenica 18 Febbraio 2018
David Zanforlini

Il caso David Zanforlini - il candidato grillino in odore di massoneria paracadutato dallo staff nazionale da Ferrara a Ravenna - è diventato un caso nazionale. E ieri mentre lui doveva essere a Ravenna per presentarsi agli elettori ma non c'era (sospeso dal movimento, quindi non può parlare più a nome dei Cinque Stelle), tutti i media si sono gettati al suo inseguimento per cercare di sapere come ha intenzione di ribattere alle accuse e, soprattutto, cosa ha intenzione di fare. Lui non ha smentito di essere stato massone e ha dichiarato che non firmerà l’atto di rinuncia alla candidatura richiesto dal Movimento 5 Stelle. “Mi devono uccidere per farmi rinunciare” avrebbe detto a Il Corriere della Sera. Ma anche ben altro.

ELEZIONI / Zanforlini è stato sospeso dallo staff M5S, per ora non può fare campagna elettorale

Sabato 17 Febbraio 2018
Michela Montevecchi e Alessandro Ruffilli (M5S). Al loro fianco oggi doveva esserci David Zanforlini ma non c'era

Si è rifiutato di chiarire la sua posizione rispetto all'iscrizione alla massoneria - Oggi ha disertato l'incontro di Ravenna

Un'altra frittata in salsa grillina a Ravenna. La città dei mosaici sembra un puzzle impazzito per i Cinque Stelle. Dopo le due liste e la mancata concessione del simbolo alle amministrative di due anni fa, quest'anno i grillini ravennati sono stati fatti fuori tutti, nessuno escluso. Lo staff ha paracadutato a Ravenna un avvocato ferrarese dal bel curriculum, David Zanforlini. Peccato avesse un enorme scheletro nell'armadio, ovvero una presunta, anzi molto probabile, affiliazione alla massoneria. E così ora ufficialmente Zanforlini è sospeso dalla campagna elettorale. Non può parlare a nome e per conto del M5S.

Anas promette 11 milioni di euro per sistemare la Romea con tre interventi alla pavimentazione

Venerdì 16 Febbraio 2018

Lo annunciano i consiglieri regionali PD Bagnari, Bessi e Rontini

L’odissea stradale della SS 309 Romea potrebbe finalmente avere uno spiraglio di luce. Dopo le numerose sollecitazioni da parte dei sindaci emiliano-romagnoli e dei consiglieri regionali, è arrivata la risposta di Anas in merito alla manutenzione della strada. "Anas ha previsto un finanziamento di oltre un miliardo per risolvere le criticità stradali dell’itinerario E45/E55, di cui fa parte anche la Romea – spiegano i consiglieri PD Mirco Bagnari, Gianni Bessi e Manuela Rontini –. Nello specifico per la SS 309, considerata una delle strade più pericolose d’Italia e da anni al centro di dibattiti sulla sicurezza, sono previsti, nel tratto emiliano-romagnolo, tre interventi alla pavimentazione per oltre 11 milioni di euro."

Il fidanzato non versa i soldi delle restituzioni: la deputata riminese Giulia Sarti lo denuncia

Giovedì 15 Febbraio 2018
Giulia Sarti, deputata riminese del MoVimento 5 Stelle

L'ammanco è di circa 23mila euro che lei provvede a sanare mercoledì quando scoppia il caso che infiamma il MoVimento 5 Stelle, tradito dai "furbetti del bonifico"

Forse aveva riposto eccessiva fiducia nel fidanzato-contabile la deputata riminese del MoVimento 5 Stelle Giulia Sarti che mercoledì 14 febbraio ha dovuto scucire per la seconda volta 23mila euro per versarli al fondo per le piccole imprese del Ministero dell'Economia, come da regola dei parlamentari pentastellati che si autotagliano lo stipendio; la prima volta quei soldi avrebbe dovuti versarli Bogdan Andrea Tibusche. Lei sostiene che l'ex se li è tenuti e per questo è andata a denunciarlo; nel frattempo pare che lui, ormai "scaricato" da tempo, sia sparito dalla circolazione, con tanto di maltolto. Alla buona fede di Giulia Sarti sembra abbia creduto il leader Luigi Di Maio, che non l'ha inserita fra i "furbetti del bonifico": lei potrà così puntare a tornare alla Camera.

Nessun tema all'ordine del giorno, a Forlì slitta a marzo il Consiglio Comunale del 20 febbraio

Mercoledì 14 Febbraio 2018
Il municipio di Forlì (foto archivio Blaco)

Opposizione all'attacco: "Troppo vicini alle elezioni per il Pd"

Non ci sono argomenti da trattare, cosi' salta la seduta del Consiglio comunale di Forli' di martedi' prossimo 20 febbraio. Una decisione che, dopo la conferenza dei capigruppo, fa fibrillare anche l'apertura di seduta del pomeriggio di martedì 13. Il presidente Paolo Ragazzini spiega che si tratta di una scelta "presa in autonomia" dall'Ufficio di presidenza, composto da lui e dalla vice Vanda Burnacci di Forza Italia. Appunto perche' l'ordine dei lavori e' scarno e senza trascurare che una seduta di Consiglio arriva a costare fino a 4.800 euro e una di commissione 2.200. 

Cervia: le liste civiche d'opposizione "sull'Aventino". Non vanno in consiglio da luglio 2017

Mercoledì 14 Febbraio 2018

Con un comunicato congiunto dei gruppi consiliari Cervia Prima di Tutto, Movimento 5 Stelle e Cervia Domani per il Turismo, le tre liste civiche d'opposizione in consiglio comunale a Cervia denunciano "il silenzio della Giunta e del PD sull’Aventino delle opposizioni nella “democratica” Cervia".

Parità. Legge quadro tra centri anti violenza donne e prevenzione: 4 milioni per gli interventi

Mercoledì 14 Febbraio 2018
Emma Petitti

Prevenzione, protezione e autonomia. Sono i tre pilastri della legge quadro per la Parità e contro le discriminazioni di genere delineati oggi in commissione Parità quale fotografia dell'applicazione della normativa a tre anni dalla sua approvazione. A illustrare gli obiettivi raggiunti e i passi avanti fatti in tema di parità di genere è stata l'assessora alle Pari Opportunità, Emma Petitti, che ha spiegato come "la Regione abbia voluto coinvolgere tutti i soggetti interessati, dalle associazioni agli assessorati fino agli organi di garanzia, perché l'obiettivo è un approccio trasversale che deve riguardare tutte le politiche messe in campo". 

Sicurezza strade. 1,6 miliardi ripartiti alle Province da Delrio: 45 milioni in Romagna

Lunedì 12 Febbraio 2018

Il decreto di riparto di 1,620 miliardi proposto dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio per interventi di manutenzione della rete stradale di province e città metropolitane ha avuto l’intesa dalla Conferenza Stato - Città ed autonomie locali. Le risorse erano state previste dalla Legge di Bilancio per il 2018, “per il finanziamento degli interventi relativi ai programmi straordinari di manutenzione della rete viaria di province e città metropolitane”. 

Fascismo. PD e SI E-R: niente spazi e patrocini a chi non rispetta la Costituzione e viola le leggi

Lunedì 12 Febbraio 2018

I consiglieri Democratici e di Sinistra Italiana del Consiglio regionale si dicono "allarmati dalla ripresa di iniziative neofasciste" e intendono "stigmatizzare atti e linguaggi per rafforzare i valori di convivenza democratica della nostra Carta".  Occorre "tenere sempre vivi i valori della Resistenza e della Costituzione antifascista nelle istituzioni, come patrimonio comune a garanzia della convivenza democratica e delle libertà dei cittadini".

ELEZIONI / Franceschini (PD): il turismo è diventato il più importante asset del sistema Italia

Domenica 11 Febbraio 2018

Importante appuntamento elettorale del PD oggi - domenica 11 febbraio - a Cervia, ai Magazzini del Sale, con il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini candidato nel Collegio plurinominale della Camera in Romagna e con i candidati locali Alberto Pagani (uninominale Camera - Ravenna) e Stefano Collina (uninominale Senato - Ravenna). "Proseguo per Riccione dopo Ferrara, da dove arrivo. E mi piace vedere che qui si parla delle cose da fare e non solo di promesse. - ha detto il Ministro Franceschini - Promesse allucinanti che altri fanno sapendo che non possono mantenerle. Mentre fatti terribili ed estremi come quelli di Macerata vengono usati per fini politici. Questo è orribile."

ELEZIONI / Cuperlo (PD) abbraccia Errani (LeU) in Piazza del Nettuno a Bologna

Domenica 11 Febbraio 2018
Foto Ansa

L'esponente della minoranza PD, Gianni Cuperlo, non ci sta alla guerra a sinistra. Vuole la pace, soprattutto pensa al dopo. "Vasco Errani è un amico di tante battaglie, è un riformista e io ho pensato fin dal momento in cui i percorsi si sono separati in questa campagna elettorale che fosse un dovere di tutti, del Pd e delle altre forze della sinistra o del centrosinistra, respingere le sirene di una campagna fratricida a sinistra perché non è quello di cui abbiamo bisogno noi e il Paese". L'ha detto a Bologna Gianni Cuperlo, a margine di una manifestazione in Piazza del Nettuno. 

ELEZIONI / Due iniziative di Liberi e Uguali a Brisighella e a Faenza

Domenica 11 Febbraio 2018
Maria Cecilia Guerra

Lunedì 12 febbraio alle 20.30 presso il circolo Arci “Sala Ambra” di Brisighella, Liberi e Uguali promuove un incontro pubblico durante il quale si parlerà di "una sanità pubblica moderna ed efficiente, un sistema delle pensioni rispettoso dei diritti e delle differenze, l’equità e la progressività del sistema fiscale, la lotta all’evasione fiscale, una giustizia celere, un sostegno reale all’innovazione tecnologica, la valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela e la messa in sicurezza del territorio che sono i tasselli essenziali di un progetto di ricostruzione dello Stato democratico e della sua insostituibile funzione economico-sociale."

ELEZIONI / Iniziative elettorali del Partito Democratico con Bellanova, Di Maio, Collina e Rosato

Domenica 11 Febbraio 2018
Marco Di Maio e Stefano Collina

Martedì 13 febbraio, alle ore 20.30 nella sala Salesiani 2.0 in Via San Giovanni Bosco 1 a Faenza, il PD di Faenza e della Romagna Faentina, la Conferenza provinciale delle Donne PD, organizzano un incontro, moderato da Stefania Ciani, con il sen. Stefano Collina candidato nel collegio uninominale del Senato e con la Vice Ministro allo Sviluppo Economico Teresa Bellanova, sul tema “Donne e diritti: legalità e dignità del lavoro”. 

Si parla di fascismo a Savignano il 15 febbraio con “La galassia nera”, iniziativa di Anpi Rubicone

Sabato 10 Febbraio 2018

Il 15 febbraio alle 20.45, nella sla Allende di Savignano sul Rubicone si parla di fascismo con “La galassia nera. Un'analisi dei neofascismi in Italia e in Romagna”, un’iniziativa dell’Anpi. Intervengono Gianfranco Pagliarulo, vicepresidente nazionale Anpi e direttore di “Patria indipendente”, Giovanni Baldini redattore di “Patria indipendente”, Giusi Delvecchio presidente Anpi di Rimini. Introduce Luca Bussandri, presidente Anpi del Rubicone e Coordina Gianfranco Miro Gori, presidente Anpi Forlì-Cesena.

Appuntamenti elettorali a Forlì e Riccione con Di Battista, Franceschini, Martina e Lega Nord

Sabato 10 Febbraio 2018

Prosegue intensa la campagna elettorale verso il 4 marzo e in Romagna arrivano alcuni nomi "di peso": il ministro dei Beni culturali e Turismo Dario Franceschini sarà a Riccione l'11 febbraio, alle 18, al Palazzo del Turismo, mentre il ministro Maurizio Martina, sarà alla Fiera di Forlì il 12 febbraio, alle 15. Alessandro Di Battista è atteso il 13 febbraio alle 19.30 in Piazza Saffi a Forlì, unico appuntamento del camper elettorale del Movimento 5 stelle in Romagna. Il 12 febbraio alle 11 in piazza Saffi a Forlì la Lega Nord presenta i candidati per il senato e la camera.

ELEZIONI / Maestri (Liberi e Uguali): bisogna fermare l'onda nera che sta montando in Italia

Venerdì 9 Febbraio 2018
Andrea Maestri

"Credo che il fascismo in Italia non sia mai morto del tutto e che oggi si nutra di questa subcultura razzista che vede nel migrante il nuovo capro espiatorio sociale, il nemico da combattere per la sopravvivenza" dice Andrea Maestri

Andrea Maestri, 43 anni, sposato con Fatou, tre figli, avvocato, deputato ravennate uscente di Possibile (ma eletto con le insegne del PD), è candidato per Liberi e Uguali in Umbria nella lista plurinominale proporzionale per il Senato. E avrà di fronte Matteo Renzi ("per questo triplicherò le mie energie" dice). Avrebbe preferito la candidatura nella sua Ravenna, ma è stato dirottato 150 km più a sud. Gli è dispiaciuto, ma ora guarda avanti e, soprattutto, cerca di strappare il biglietto per il Senato. Proprio lui che in questi anni si è battuto per i diritti dei migranti e contro il razzismo e il fascimo abbiamo voluto intervistare per riflettere in modo particolare sui fatti di Macerata.

ELEZIONI / Pagani (PD): la partita è fra noi e destra, la sinistra non andava divisa, il M5S è out

Giovedì 8 Febbraio 2018
Alberto Pagani

Intervista a tutto campo con il deputato uscente - In questi 5 anni abbiamo fatto molto e per Ravenna abbiamo finalmente sbloccato il Progetto Hub Portuale

Alberto Pagani, deputato PD, 46 anni, sposato, due figlie, una gatta ("vivo circondato da donne", dice), è il candidato del PD e dei suoi alleati nel collegio uninominale di Ravenna per la Camera dei Deputati. È senza rete: cioè non ha candidature anche nel proporzionale. Dunque, se vorrà conservare il seggio a Montecitorio il 4 marzo dovrà vedersela e sudarsela con David Zanforlini l'avvocato ferrarese candidato dei grillini, Samantha Gardin candidata di Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia, e infine con Ilaria Morigi di Liberi e Uguali. Poi ci sono altri candidati minori di centro, di destra e di sinistra.

 

ELEZIONI / Il futuro delle spiagge: a Ravenna un confronto sulla riforma delle concessioni balneari

Giovedì 8 Febbraio 2018

I candidati di 5 Stelle, Liberi e Uguali, Forza Italia e Partito Democratico si esprimeranno sulla riforma delle spiagge che il prossimo parlamento dovrà affrontare. Appuntamento il 9 febbraio alle ore 10 al Pala De André

Faccia a faccia tra politici sulla scottante vicenda delle concessioni balneari: domani, venerdì 9 febbraio alle ore 10 si terrà a Ravenna il primo confronto nazionale sulla riforma delle spiagge, organizzato dal portale Mondo Balneare e dalla Cooperativa Spiagge Ravenna in vista delle elezioni del 4 marzo. In programma alla Sala Rossa del Pala De Andrè (Via Europa 1), l’evento metterà a confronto gli esponenti dei quattro principali partiti in lizza per il voto: Tiziano Arlotti (Partito Democratico), Sergio Battelli (Movimento 5 Stelle), Galeazzo Bignami (Forza Italia) e Giovanni Paglia (Liberi e Uguali). 

ELEZIONI / A. M. Bernini (Forza Italia) dà la carica ai suoi: "possiamo scardinare roccaforte rossa"

Mercoledì 7 Febbraio 2018

Forza Italia Ravenna ha presentato questo pomeriggio - mercoledì 7 febbraio - i candidati di Forza Italia alle elezioni politiche del 4 marzo al Caffè del Teatro di via Mariani a Ravenna. A fare gli onori di casa Alberto Ancarani Capogruppo di Forza Italia in Comune e Oriano Casadio Capogruppo di Forza Italia in Provincia a Ravenna. I candidati presenti erano quattro: Anna Maria Bernini capolista Forza Italia al Senato della Repubblica, Donatella Donati candidata di Forza Italia alla Camera dei Deputati, Massimiliano Alberghini Candidato di tutto il centrodestra nell'Uninominale al Senato della Repubblica e Samantha Gardin Candidata di tutto il centrodestra all'Uninominale Camera dei Deputati.

 

ELEZIONI / Alberghini 2, la rivincita. Il candidato di centrodestra ritenta il colpo del ko al PD

Martedì 6 Febbraio 2018
Massimiliano Alberghini

Intervista al candidato di Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Noi con l'Italia-UDC nel collegio senatoriale di Ravenna

Massimiliano Alberghini, 52 anni, commercialista, sposato, due figli, già candidato Sindaco di Ravenna per il centro destra due anni fa, ritenta il colpaccio. È candidato per il centro destra unito nel collegio uninominale di Ravenna per il Senato. Sfiderà Stefano Collina, faentino, senatore uscente del PD, Alessandra Govoni, anche lei faentina, candidata di Liberi e Uguali, e Alessandro Ruffilli, forlivese, in lizza per il Movimento 5 Stelle. Poi gli altri candidati minori.

AIRiminum denuncia alla Commissione Europea l’illegittimità dell'aiuto di Stato ad Aerdorica

Lunedì 5 Febbraio 2018
L'Aeroporto internazionale di Rimini e San Marino "Federico Fellini" (immagine d'archivio)

L’erogazione di 20 milioni di euro come ciambella di salvataggio dalla Regione Marche determinerebbe un'alterazione del confronto competitivo tra l’Aeroporto di Rimini e quello di Ancona

AIRiminum, che gestisce l'Aeroporto internazionale "Federico Fellini" di Rimini e San Marino a Miramare, ha scatenato gli avvocati di un importante studio legale europeo per tutelarsi da quella che potrebbe configurarsi come una mossa sleale da parte del concorrente Aeroporto di Ancona. AIRiminum ha depositato una circostanziata denuncia presso la Commissione Europea, per far valere l’incompatibilità dell’aiuto di Stato per un valore di oltre 20 milioni di euro, che la Regione Marche intenderebbe erogare ad Aerdorica, gestore dell’Aeroporto delle Marche, per scongiurarne il fallimento e tentare di ristrutturare un’esposizione debitoria di oltre 40 milioni di euro con soldi dei contribuenti italiani.

Stranieri detenuti in Romagna / Morrone (LN): “Situazione insostenibile, costi e numeri allarmanti”

Lunedì 5 Febbraio 2018
Foto di repertorio

"Alla fine dell’anno scorso la percentuale dei detenuti stranieri era preoccupante: Ravenna con 34 detenuti stranieri su 70; Forlì con 53 su 124 e Rimini con 94 su 159" dichiara il segretario di Lega Nord Romagna

Più di un miliardo di euro all’anno, in costante crescita, è quello che costa ai contribuenti italiani mantenere nelle carceri i detenuti stranieri, che al 31 dicembre 2017, secondo i dati del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria erano il 34,27% della popolazione carceraria (19.745 su 57.608 detenuti), - afferma Jacopo Morrone, segretario di Lega Nord Romagna e candidato alle prossime elezioni politiche - un numero stratosferico se consideriamo che in Italia la percentuale ufficiale di stranieri censiti nel 2017 è pari a circa l’8,3% della popolazione residente”.  

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it