Martedì 19 Marzo 2019

Sanità

Con gli accordi sottoscritti nella serata del 13 marzo 2019, si è concluso il percorso che ha realizzato gli obiettivi fissati da FP CGIL; CISL FP, UILFPL nella piattaforma rivendicativa 2015/2018 e si è data applicazione ad importanti istituti introdotti dal nuovo CCNL, ponendo le basi per realizzare quanto previsto nella nuova piattaforma rivendicativa che i sindacati confederali hanno presentato dopo la sottoscrizione del nuovo contratto nazionale, in coerenza con quanto realizzato negli anni precedenti mantenendo come obiettivo l’armonizzazione dei principali istituti contrattuali in una ottica di valorizzazione, dei titoli, delle esperienze e dell’impegno dei circa 12000 dipendenti dell’Ausl della Romagna.

Ausl Romagna. Firmato l’accordo integrativo del comparto: soddisfatti i Sindacati

Sabato 16 Marzo 2019
Foto di repertorio

Ausl Romagna: è stato firmato l’accordo integrativo del comparto. “Con gli accordi sottoscritti nella serata del 13 marzo, - dichiarano FP CGIL, CISL FP, UIL FPL – si è concluso il percorso che ha realizzato gli obiettivi fissati dai Sindacati nella piattaforma rivendicativa 2015/2018 e si è data applicazione ad importanti istituti introdotti dal nuovo CCNL, ponendo le basi per realizzare quanto previsto nella nuova piattaforma rivendicativa che i sindacati confederali hanno presentato dopo la sottoscrizione del nuovo contratto nazionale, in coerenza con quanto realizzato negli anni precedenti mantenendo come obiettivo l’armonizzazione dei principali istituti contrattuali in una ottica di valorizzazione, dei titoli, delle esperienze e dell’impegno dei circa 12000 dipendenti dell’Ausl della Romagna”. 

Vaccini. Sono 347 a Cesena i bambini non in regola e a rischio esclusione da nidi e asili

Martedì 12 Marzo 2019
A Cesena i bimbi non in regola con l'obbligo vaccinale risultano 31 al nido e ben 316 alla scuola dell'infanzia

Calati di 160 rispetto alla settimana scorsa. Il sindaco Lucchi: "Lasciamo qualche giorno alle famiglie per portare i certificati, poi applicheremo la legge"

Negli ultimi giorni, molti genitori, a Cesena, hanno messo in regola i loro bimbi con le vaccinazioni e, rispetto alla settimana scorsa, sono 160 in più quelli vaccinati. Nonostante ciò, in città i bimbi non in regola con l'obbligo vaccinale, secondo i dati forniti dal Comune risultano 31 al nido (di cui 28 non hanno presentato nulla e tre le autocertificazioni) e ben 316 alla scuola dell'infanzia (di cui rispettivamente 92 non hanno presentato niente e 224 l'autocertificazione). 

{data:spazio_pubblicitario}

Giornata Mondiale del Rene. Le iniziative in Romagna organizzate dall'Ausl per il 14 marzo

Martedì 12 Marzo 2019
L’Azienda USL della Romagna aderisce anche quest’anno alla Giornata Mondiale del Rene con una serie di iniziative

Giovedì 14 marzo ricorre la Giornata Mondiale del Rene. L’Azienda USL della Romagna aderisce anche quest’anno con una serie di iniziative promosse sul territorio romagnolo dalle Unità Operative di Nefrologia e Dialisi in collaborazione con le Associazioni di volontariato locali.

Nutrizione positiva. Dieta antinfiammatoria e uso degli Omega-3: conferenza mercoledì 13 a Rimini

Domenica 10 Marzo 2019
Barry Sears, medico ideatore della Dieta Zona e autore del libro “Positive Nutrition”(Sperling e Kupfer)

Alle ore 20.30, alla Palazzina Roma di piazzale Fellini 3, incontro con il dottor Barry Sears, ideatore della Dieta Zona, e la dottoressa Daniela Morandi, nutrizionista e naturopata

Una serata dedicata al tema della “Positive Nutrition”, soffermandosi sulla dieta antinfiammatoria e l’uso dei supplementi nutrizionali, in particolare gli Omega-3, gli alleati delle donne. E’ quella in programma mercoledì 13 marzo, alle ore 20.30, a Rimini, alla Palazzina Roma in piazzale Fellini 3, organizzata dall’Antica Farmacia Al Lido in collaborazione con Enerzona Enervit. Relatori dell’iniziativa saranno il dottor Barry Sears, ideatore della Dieta Zona e autore del libro “Positive Nutrition” pubblicato in Italia da Sperling e Kupfer, e la dottoressa Daniela Morandi, nutrizionista e naturopata. 

Donne e sanità. Ausl Romagna sempre più rosa: tre quarti dei dipendenti sono donne

Giovedì 7 Marzo 2019
Foto di repertorio

Tra le categorie, quella infermieristica è in testa con 5.654 lavoratrici donna contro 1.108 uomini

La sanità romagnola si conferma una realtà sempre più “rosa”: nel 2018 la percentuale di dipendenti donne dell’Azienda USL della Romagna è salita al 74.5% (73.3% nel 2015; 73.7% nel 2016, 74% nel 2017). Al 31 dicembre 2018, il numero delle donne che a vario titolo lavoravano in Azienda è risultato pari a 11.383, (su un totale di 15.288 dipendenti), di cui 4.813 (il 42,28%) di età non superiore ai 45 anni. 

{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. All'ospedale di Ravenna nuovi primari per Cardiologia, Medicina interna e 118

Giovedì 28 Febbraio 2019
Il dottor Menarini (118), il direttore sanitario Ausl Stefano Busetti, il Sindaco de Pascale, il dottor Domenicali (Medicina), e il dottor Rubboli (Cardiologia)

Michele de Pascale: "La giornata di oggi, è la risposta a chi parlava di Ravenna come di una cenerentola della sanità"

Sono tre i nuovi primari in servizio da alcune settimane all'ospedale di Ravenna, nei reparti di Cardiologia, Medicina Interna e 118 Romagna soccorso. I tre nuovi direttori delle unità opeartive sono stati presentati quest'oggi, 28 febbraio, durante un conferenza stampa all'Ospedale di Ravenna. Andrea Rubboli, cardiologo, sarà a capo di Cardiologia. Marco Domenicali, medico geriatra, dirigerà Medicina Interna, mentre il 118 sarà nelle mani del dottor Maurizio Menarini, già responsabile medico dell'elisoccorso del San'Orsola-Malpighi a Bologna.

Strutture per anziani. Regione E-R: Basta violenze, serve nuova legge contro le aperture 'facili'

Martedì 26 Febbraio 2019
Foto di repertorio

Sulle strutture per anziani si fa sentire la stretta della Regione Emilia-Romagna, che chiede una nuova legge nazionale contro le aperture 'facili', più controlli e requisiti obbligatori che escludano “violenze ignobili” come quelle scoperte da poco nel bolognese o, nel caso del ravennate, di quelle perpetrate in una struttura di Sant'Alberto nel marzo 2018. 

Chemioterapia. Il 56% delle pazienti trattate con il casco refrigerante a Lugo non perdono i capelli

Martedì 19 Febbraio 2019
Lo staff dell'Umberto I di Lugo con l'apparecchiatura donata dallo IOR

Oramai è ben risaputo il timore che i pazienti, soprattutto di sesso femminile, hanno nei confronti della chemioterapia a causa dell’effetto collaterale più riconosciuto di questo tipo di trattamento: la calvizie, che comporta uno sconvolgimento psicologico in un momento già gravoso per le donne.

{data:spazio_pubblicitario}

L'associazione Paolo Onofri dona ecografo del valore di 20.000 euro all'ospedale Franchini

Sabato 16 Febbraio 2019
Giancarlo Serafini all'ospedale Achille Franchini

E’ di dimensioni contenute, molto maneggevole, anche per essere spostato da un letto o da un paziente ad un altro. Ma allo stesso tempo ha prestazioni di altissimo livello grazie ad una tecnologia innovativa che consente di visualizzare immagini di grande qualità anche per osservazioni ecografiche “profonde”. Sono, queste, le caratteristiche tecnologiche di “Logiq V2”, l’ecografo che l’associazione santarcangiolese “Paolo Onofri” dona all’Ospedale “Achille Franchini”.

Sanità. Oltre 8 miliardi alla Regione dal Fondo nazionale: Emilia Romagna top per qualità e servizi

Venerdì 15 Febbraio 2019
Foto di repertorio

Oltre 90 milioni di euro in più rispetto al 2018, con una dotazione complessiva di 8 miliardi e 259 milioni. Sono le risorse assegnate all’Emilia-Romagna dal riparto del Fondo sanitario nazionale 2019: l’accordo è stato raggiunto a Roma,in Conferenza delle Regioni. Ma c’è un’altra novità positiva: l’Emilia-Romagna, insieme a Piemonte e Veneto, è tra le tre Regioni benchmark scelte dalla Conferenza per il 2019.

Hikikomori. In Emilia Romagna sono 346 i giovani che scelgono "una vita isolati"

Mercoledì 13 Febbraio 2019

Vivono nella loro stanza, rinunciando a tutto e tutti

Uno stato di completo ritiro sociale, così lo psichiatra giapponese Saitō (1998) caratterizzò la condizione degli hikikomori (in giapponese "stare in disparte"), quei ragazzi - per lo più adolescenti - che si isolano nella loro stanza, rinunciando a tutto e tutti. Negli anni 2000 questa manifestazione psico-sociale si è mostrata anche al di fuori della cultura giapponese. In Italia il fenomeno si è diffuso progressivamente: nella nostra regione sono 346 (164 maschi e a 182 femmine) gli "eremiti sociali". 

{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. Delicato intervento di chirurgia endoscopica eseguito dallo staff dell'Ausl Romagna

Sabato 9 Febbraio 2019
Da sinistra Mauro Giovanardi, Carlo Fabbri, Alessandro Repici e il dottor Omero Triossi di Ravenna

Nella giornata di ieri, venerdì 8 febbraio, all'ospedale di Cesena, presso il servizio di Endoscopia digestiva, è stato eseguito un delicato intervento di chirurgia endoscopica di resezione di una voluminosa lesione del retto ad un giovane paziente. L'operazione stata eseguita dal Prof Alessandro Repici, dell'Università Humanitas di Milano, uno dei massimi esperti internazionali in questa tecnica particolare, in collaborazione con lo staff dell'endoscopia digestiva cesenate e i tre primari delle UOC di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva di Forlì - Cesena dottor Carlo Fabbri, di Ravenna dottor Omero Triossi e di Rimini dottor Mauro Giovanardi

Bilancio Avis provinciale Ravenna: oltre la metà dei nuovi donatori nel 2018 ha meno di 35 anni

Sabato 9 Febbraio 2019

AVIS Provinciale Ravenna traccia le linee del 2019, partendo dai buoni risultati dell’anno appena concluso: non solo a livello quantitativo, ma anche di qualità delle donazioni. Sono sempre più, infatti, i giovani che si avvicinano all’Associazione, contribuendo in maniera sostanziale al raggiungimento di importanti traguardi. Dei 1.302 nuovi donatori che AVIS Provinciale Ravenna ha accolto nel 2018, poco più del 50% sono uomini e, per quel che riguarda il dato anagrafico, oltre la metà rappresenta una fascia di popolazione di età compresa tra i 18 ed i 35 anni (considerando uomini e donne)

Premiate al Bufalini di Cesena le 90 mamme romagnole che hanno donato alla Banca del Latte Umano

Venerdì 8 Febbraio 2019

“Non c’è gesto più bello di donare il proprio latte materno, visto quanto è prezioso perché buttarlo?” racconta Serena, giovane mamma. Anche Stefania ha scelto di donare il proprio latte materno per aiutare i piccoli nati prematuri ricoverati negli ospedali romagnoli: “Ne avevo talmente tanto che finivo per buttarlo ma mi sembrava di sprecarlo”. Manuela ha invece deciso di donare il proprio latte materno a gennaio 2017: “Essendo nata prematura – spiega - sono sempre stata molto sensibile al riguardo. Anche mia mamma, a sua volta, è stata donatrice di latte”.

Solidarietà. Al Bufalini premiate 90 mamme donatrici della Banca del Latte Umano

Venerdì 8 Febbraio 2019
Le mamme premiate

Novanta mamme di tutta la Romagna all’ospedale Bufalini di Cesena sono state premiate per aver donato negli ultimi tre anni una parte del loro latte materno alla Banca del Latte Umano Donato dell’Ausl della Romagna, che ha sede all’interno del reparto di Pediatria e Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica dell’ospedale Bufalini di Cesena. A loro è stato consegnato un attestato ricordo quale meritato riconoscimento per aver donato con grande generosità il loro latte, aiutando altre mamme e bambini prematuri ricoverati nelle Terapie Intensive Neonatali di Cesena, Ravenna e Rimini e che non possono essere allattati

Sanità privata. Contratto nazionale non rinnovato da 12 anni: presidi dei sindacati di Forlì-Cesena

Martedì 29 Gennaio 2019
Uno dei presidi organizzati dai sindacati Funzione Pubblica di Forlì-Cesena davanti alle case di cura

Davanti alle Case di Cura locali lunedì 28 a sostegno della giornata di sciopero regionale

Lunedì 28 gennaio, a sostegno dell’intera giornata di sciopero regionale per le lavoratrici e i lavoratori della sanità privata, si sono tenuti due presidi davanti alle case di cura del territorio della provincia di Forlì-Cesena che applicano il Contratto Nazionale Aiop (Associazione Religiosa Istituti Socio-Sanitari e Aiop (Associazione Italiana Ospedalità Privata), non rinnovato ormai da dodici lunghi anni.

Ausl Romagna. Tempi d'attesa ridotti per la chirurgia a bassa complessità

Venerdì 25 Gennaio 2019
Immagine di repertorio (Skeeze, Pixabay creative commons)

Grazie all'utilizzo delle sale operatorie dell'Ospedale "Cervesi" di Cattolica

Ha preso avvio, in questi giorni, una nuova attività chirurgica condotta da Giorgio Ercolani, direttore dell'Uo di Chirurgia e Terapie Oncologiche Avanzate dell'Ospedale "Morgagni - Pierantoni" di Forlì, che prevede l'utilizzo delle sale operatorie dell'Ospedale "Cervesi" di Cattolica per interventi chirurgici a bassa complessità. Ercolani e la sua équipe effettueranno a Cattolica sedute operatorie settimanali, in presenza di due professionisti per volta ed eseguendo interventi chirurgici in elezione e di medio - bassa complessità. Questa operazione si inserisce a pieno titolo nell’ottica di ridurre i tempi di attesa degli interventi chirurgici non urgenti .

{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. Decollato il servizio di elisoccorso notturno regionale: nei primi 5 mesi 155 missioni

Martedì 22 Gennaio 2019

Nella seduta odierna della commissione Politiche per la salute e politiche sociali in Regione, presieduta da Paolo Zoffoli, si è tenuta un’informativa sui primi 5 mesi, dal 15 agosto 2018 al 15 gennaio 2019, di attivazione del servizio di elisoccorso notturno.

Ausl Romagna assume personale dirigente e amministrativo: corso di Cisl per preparazione all'esame

Sabato 19 Gennaio 2019

“Aria di assunzioni nell’AUSL Romagna per ampliare l’organico, infatti dopo il concorso per infermieri e per gli operatori sanitari sono in arrivo le date delle prove di esame per il personale dirigente e per il personale amministrativo.” Esordisce così Maria Antonietta Pedrelli, responsabile della CISL Funzione Pubblica di Cesena, sindacato cislino che segue i dipendenti della sanità, nel presentare l’iniziativa a sostegno di coloro che affronteranno i concorsi.

Salute. Presentati in Regione i percorsi assistenziali per Sla e Sclerosi multipla

Venerdì 18 Gennaio 2019

Sarebbero ancora da approvare i Percorsi Diagnostico-Terapeutici-Assistenziali per la Sla nell'Asl Romagna e Imola. Rontini (Pd) cita un esempio positivo. Sensoli (M5S): "Quando arriveremo ad un Pdta unico per l'Asl Romagna?"

Presentata in Commissione Politiche per la Salute, presieduta da Paolo Zoffoli, l'informativa sui Percorsi Diagnostico-Terapeutici-Assistenziali (Pdta) relativi a Sclerosi laterale amiotrofica (Sla) e Sclerosi multipla. Si parte dall'organizzazione assistenziale per la Sla: i tecnici della Regione illustrano tutti i centri che in Emilia-Romagna sono deputati a seguire il paziente affetto da tale malattia dalla fase di diagnosi al follow-up fino alla presa in carico e all'assistenza, ospedaliera e territoriale.

{data:spazio_pubblicitario}

Un Passatello per la Ricerca. Rimini, un gruppo di ragazzi apre la propria casa per sostenere l’Arop

Mercoledì 16 Gennaio 2019
Foto dal post di Tommaso Della Motta‎ su 'Un Passatello per la Ricerca'

Come riporta una nota dell’Ansa, Tommaso Della Motta - ideatore dell'iniziativa 'Un Cappelletto per la Ricerca' - la domenica prima di Natale ha aperto l'uscio della sua abitazione, nel Borgo San Giovanni a Rimini, per offrire un piatto di cappelletti in brodo e sostenere così l'Arop, l'Associazione Riminese Oncoematologia Pediatrica: tra le offerte lasciate in una cassettina di legno e bonifici giunti successivamente, ha raccolto, insieme all'amico Diego Urbinati, oltre 1.000 euro. Adesso tocca a un altro classico della cucina romagnola, il 'Passatello', prestarsi alla beneficienza.

Salute. Il prof. Claudio Vicini, ospite a "Mi Manda Rai 3" per parlare di fact checking

Martedì 15 Gennaio 2019
Il prof. Vicini

Il prof. Claudio Vicini, direttore del Dipartimento Testa Collo dell'Ausl Romagna, sarà ospite mercoledì 16 gennaio, alle 11.30 del programma "Mi Manda Rai 3", condotto da Salvo Sottile. Il medico, in qualità di presidente SIO (Società italiana di Otorinolaringoiatria), parlerà di fact checking e pubblicità ingannevole, in particolare nell'ambito otorino.

Ambiente. Ausl Romagna vince il premio Energy Manager 2018 consegnato da Enea e Fire

Sabato 12 Gennaio 2019
Al centro Paolo Bianco mentre ritira il premio per Ausl Romagna

Nuovo riconoscimento per le buone pratiche dell’A.USL Romagna, che è stata insignita del premio Energy Manager 2018 per il settore pubblico, premio realizzato da ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) e FIRE (Federazione Italiana per l’Uso Razionale dell’Energia).

{data:spazio_pubblicitario}

Massimo Moretti e Wasp, il sogno Gaia continua: "Abitazione per diritto di nascita con stampa 3D"

Venerdì 11 Gennaio 2019
Massimo Moretti, fondatore di Wasp

Intervista a Massimo Moretti, fondatore di WASP, gruppo di ricerca e sviluppo che ha come core business la stampa a 3D

Non c’è dubbio che Massimo Moretti, tecnico elettronico fondatore di Wasp con sede base a Massa Lombarda, abbia aperto una nuova strada nel mondo dell’artigianato tramutando i propri sogni in realtà insieme ai suoi collaboratori, ispirato da un obiettivo molto ambizioso: generare case stampate in 3D per aiutare le persone in difficoltà. .

Istituto Oncologico Romagnolo. Nuovo logo per lo IOR che festeggia il 40esimo compleanno

Venerdì 11 Gennaio 2019

Il 2019 rappresenta un anno speciale per l’Istituto Oncologico Romagnolo: ricorre infatti il quarantesimo compleanno della sua fondazione, datata 18 luglio 1979 grazie ad un’intuizione dell’attuale Presidente, il prof. Dino Amadori.

Università. Assistenza sanitaria gratuita agli studenti fuorisede dei Campus di Forlì e Cesena

Giovedì 10 Gennaio 2019
Una studentessa fuori sede visitata da un medico di base

Prorogata anche per il 2019 la convenzione fra Ser.In.Ar e Ausl Romagna

E’ stata prorogata per tutto il 2019 la convenzione (stipulata il 22 gennaio 2016) fra Ser.In.Ar. e Ausl Romagna, al fine di garantire l’assistenza medica generica gratuita agli studenti che frequentano i Campus di Forlì e Cesena e sono residenti fuori sede. Tale convenzione prevede l’accesso ai servizi di medicina di base senza dover effettuare la rinuncia al proprio medico di base.

{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. Infezioni ospedaliere, Lega non ci sta: "Ausl Romagna minimizza, questione in Commissione"

Giovedì 10 Gennaio 2019
Massimiliano Pompignoli, consigliere regionale Lega Nord

Pompignoli: "Risposta affannata e imprecisa che conferma la gravità del fenomeno"

"Urgente e affannata". Cosi la Lega bolla la risposta dell'Ausl Romagna all'allarme lanciato sul tema delle infezioni ospedaliere. A conferma, stigmatizza il consigliere regionale, Massimiliano Pompignoli, della "effettiva gravita' del problema". Dunque "le flebili argomentazioni dell'Azienda non risolvono la questione e, se possibile, ci obbligano a chiedere una seduta di commissione in Regione, dove la questione sia sviscerata a fondo".

Celiachia. Novità in arrivo dalla Regione E.R. per chi soffre di intolleranza al glutine

Mercoledì 9 Gennaio 2019
Immagine di repertorio

Manuela Rontini: “Con l’ultimo provvedimento varato dalla Regione la tessera sanitaria diventa un vero e proprio borsellino elettronico. Spiace dover registrare anche in questo campo i tagli del Governo nazionale a guida grillo-leghista”

A quattro anni dall’avvenuta digitalizzazione dei buoni per il ritiro dei prodotti gluten free (che hanno messo fine alle file agli sportelli per il ritiro dei tagliandi), la Regione Emilia-Romagna ha dato il via al nuovo percorso di dematerializzazione, che trasformerà la tessera sanitaria in un vero borsellino elettronico.

Sanità. Infezioni ospedaliere, Ausl Romagna replica alla Lega: "Fenomeno sotto controllo e in calo"

Mercoledì 9 Gennaio 2019
Foto di repertorio

La Direzione Generale: "Il trend in diminuzione rispetto al 2016. E in regione abbiamo il punteggio più alto sulla valutazione della organizzazione per contrastare tale rischio"

Fenomeno "sotto controllo" e in calo rispetto al 2016. L'Ausl Romagna rintuzza l'attacco della Lega sulle infezioni da ricovero ospedaliero, "un tema di principale importanza a livello planetario". Nella sola Europa vengono infatti colpite ogni anno 3,2 milioni di persone. L'Italia ha sempre partecipato attivamente all'indagine di prevalenza: per il 2016 in regione sono stati coinvolti 35 ospedali dei 135 italiani, a conferma, "dell'attenzione e sensibilita' al tema del controllo delle infezioni e uso appropriato di antibiotici, che in Regione vede coinvolte tutte le Aziende sanitarie in diverse attivita' da oltre dieci anni". 

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it