Lunedì 17 Giugno 2019

Sanità

Domenica 5 Maggio 2019 gli operatori sanitari di tutto il mondo celebreranno la Giornata dell’Igiene delle Mani. Le strutture sanitarie e socio-sanitarie che hanno recepito le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e, in particolare, il Progetto “Cure pulite sono Cure Sicure” adottano diverse iniziative attraverso le quali si vuole ricordare l’importanza di questo tema. Si è scelta questa data perché il 5 ricorda le dita delle mani.

Il 14 aprile è la Giornata nazionale dei trapianti. In Romagna in aumento i donatori

Sabato 13 Aprile 2019

Domenica 14 aprile si celebra la Giornata nazionale per la donazioni di organi e tessuti promossa dal ministero della Salute, dal centro nazionale Trapianti, dalle Regioni e dalle associazioni di volontariato. Per i comitati locali Donazione Organi e Tessuti, composti da rappresentanti delle istituzioni pubbliche (scuola, comune, AUSL) e delle associazioni di volontariato attive sul territorio è l’occasione "per richiamare - si legge nella nota di Ausl Romagna - l’attenzione sull’importanza di donare gli organi dopo la propria morte, un gesto di grande generosità che può salvare la vita anche a più di una persona."

Salute. Ausl Romagna: al via la campagna straordinaria di vaccinazione antimorbillosa per gli adulti

Giovedì 11 Aprile 2019

E’ partita la campagna straordinaria dell’Ausl Romagna di chiamata attiva di giovani e adulti per la vaccinazione contro il morbillo. Continuano, infatti, a verificarsi casi di morbillo nel territorio provinciale di Rimini dove, da dicembre, è in corso un focolaio epidemico che ad oggi ha coinvolto 36 persone.

{data:spazio_pubblicitario}

Alfonso Zaccaria: aiutateci a costruire la Casa AIL a Ravenna per combattere i tumori del sangue

Mercoledì 10 Aprile 2019
Alfonso Zaccaria Presidente AIL Ravenna

Alfonso Zaccaria è Presidente AIL Ravenna da quattro anni, ed è il medico che ha fondato l’associazione 25 anni fa, quindi AIL è un po’ la sua casa. Fino a qualche anno fa Zaccaria era Primario di Ematologia a Ravenna, ora è in pensione ma il suo tempo lo impiega ancora in ospedale: “Sono qui in AIL tutte le mattine con le segretarie e i volontari per seguire le iniziative che abbiamo in corso, soprattutto adesso in periodo pasquale: abbiamo le uova dell’AIL. C'è stata anche la maratona di Cervia dove eravamo presenti con il nostro banchetto. Ogni settimana c'è qualche manifestazione a cui partecipiamo.” 

Medicina. Al ricercatore IRST Fabio Nicolini una borsa di ricerca dalla Fondazione Umberto Veronesi

Martedì 9 Aprile 2019
La premiazione di Fabio Nicolini durante la cerimonia di assegnazione tenutasi a Milano

Premiato il biotecnologo farmaceutico riminese, ricercatore in forza al Laboratorio di Bioscienze di Meldola, per il suo studio sugli anticorpi terapeutici

Tra i filoni di ricerca certamente più promettenti nella medicina di oggi s’inserisce l’immunoterapia, ovvero un approccio terapeutico innovativo che ha lo scopo di svegliare e di stimolare il sistema immunitario del paziente ad aggredire il tumore. Grazie ad uno studio condotto su alcuni specifici anticorpi terapeutici per il trattamento del melanoma metastatico, il riminese Fabio Nicolini, classe ’85, biotecnologo farmaceutico e ricercatore in forza al Laboratorio di Bioscienze IRST (IRCCS) di Meldola, ha ottenuto, per il secondo anno consecutivo, una delle borse di ricerca da Fondazione Umberto Veronesi

Sanità. 1.200 nuove assunzioni nel Servizio sanitario regionale nei primi 3 mesi del 2019

Lunedì 8 Aprile 2019
Immagine di repertorio

Investimento da 24 milioni di euro per immissioni in corsia e nei servizi in tutti i territori

Tanti nuovi, più giovani, e con contratti a tempo indeterminato, in un contesto che registra percentuali di turnover da record, mediamente del 120% e con punte superiori al 150% per gli infermieri. È l’ultima fotografia del personale impiegato nel Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna, che restituisce un quadro complessivo nel quale i numeri parlano da soli.
Per quanto riguarda l'Azienda Usl della Romagna: nel 2018 sono state assunte 976 persone, tra comparto (619) e dirigenza (357). La percentuale di turnover 2018, relativa ai dipendenti, è del 137%.


{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. Trasportata con un drone una sacca di sangue per trasfusioni da Riccione a Rimini

Venerdì 5 Aprile 2019
Immagine di repertorio

Questa mattina l’innovazione applicata alla salute dei cittadini ha compiuto un altro passo significativo: a Rimini è stato effettuato un trasporto dimostrativo di una sacca di sangue utilizzando non un mezzo convenzionale ma un drone. Il trasporto è avvenuto senza incidenti alle 10-50 dal palazzo del turismo di Riccione all'ospedale del capoluogo. Il test ha fatto comprendere quali siano le potenzialità di questo sistema di trasporto quando ci si trova a fronteggiare situazioni di difficoltà.

Cinque per Mille 2017. Soddisfazione dell'Istituto Oncologico Romagnolo: superato il milione di euro

Mercoledì 27 Marzo 2019

In questi giorni l’Agenzia delle Entrate ha reso noti i risultati per il 2017 degli enti destinatari del Cinque per Mille, quota dell’imposta IRPEF che lo stato italiano ripartisce tra le organizzazioni che svolgono attività socialmente rilevanti. La causa della lotta contro il cancro in Romagna ha dimostrato di godere di ottima salute: sia IOR che IRST hanno aumentato sia il numero di sottoscrizioni che l’importo totale dello speciale contributo.

Rotary Club per combattere lo spreco alimentare

Mercoledì 27 Marzo 2019
Uno scatto dalla conferenza

"Combattere lo spreco alimentare". Con questo titolo si è tenuta venerdì scorso, nei locali di Cesena Fiera, la tavola rotonda promossa dal Rotary club di Cesena, Rotary Valle del Savio e della Valle del Rubicone.

{data:spazio_pubblicitario}

Salute. In onda su Teleromagna da giovedì 21 lo speciale "Ping Pong" sul quarantennale dello IOR

Mercoledì 20 Marzo 2019
Il professor Dino Amadori con Pier Giorgio Valbonetti, conduttore del programma "Ping Pong"

Previste anche repliche fino a domenica 24 marzo

Passato, presente e futuro dell’organizzazione che, dal 1979, rappresenta la lotta contro il cancro in Romagna: sarà questo l’argomento dello speciale “Ping Pong”, programma d’approfondimento di Teleromagna condotto da Pier Giorgio Valbonetti, che andrà in onda a partire da giovedì 21 marzo, dalle ore 21 sul canale 14 del digitale terrestre. L’Istituto Oncologico Romagnolo racconterà dunque, attraverso le voci dei vari ospiti presenti, il cammino che l’ha portata dall’essere una semplice quanto geniale intuizione del suo presidente, il prof. Dino Amadori, a diventare un vero e proprio movimento di opinione popolare senza eguali in Italia, che può vantare sull’apporto di più di 500 volontari attivi.

L'allucinante vicenda di Eleonora, 10 anni, tetraplegica, in cura al centro iperbarico di Ravenna

Martedì 19 Marzo 2019
Foto HuffPost

L'assicurazione: "La bambina ha una breve aspettativa di vita, la famiglia restituisca parte dei soldi che il Tribunale di Rovigo ha calcolato necessari alle cure e al mantenimento"

"Ridateci parte del risarcimento, perché Eleonora ha un'espettativa di vita molto limitata". È questo l'ultimo tentativo esperito dinanzi alla Quarta Sezione Civile della Corte d’Appello a Venezia, dagli assicuratori di Lloyd’s e dall’Am Trust Europe Limited nel procedimento riguardante la vicenda della piccola Eleonora che, a causa di un errore medico, ha subito gravi lesioni cerebrali irreversibili. Ora la bimba - 10 anni - è curata presso il Centro iperbarico di Ravenna, e nella nostra città la famiglia si è trasferita da Bergamo per far curare la bimba e starle vicino.

Bimbo sottoposto ad un intervento di cataratta bilaterale congenita presso l’ospedale di Forlì

Martedì 19 Marzo 2019
L'unità oculistica dell'ospedale

Martedì 12 marzo, presso l’unità oculistica dell’ospedale "Morgagni Pierantoni" di Forlì, diretta dal dottor Giacomo Costa, un bimbo di appena cinque anni é stato sottoposto con successo ad intervento di cataratta bilaterale congenita con impianto di appositi cristallini artificiali pediatrici di fabbricazione tedesca, fatti pervenire appositamente.

{data:spazio_pubblicitario}

Firmato l'accordo integrativo 2019 del Comparto: da FP CGIL, CISL FP, UIL FPL all’Ausl Romagna

Lunedì 18 Marzo 2019

Con gli accordi sottoscritti nella serata del 13 marzo 2019, si è concluso il percorso che ha realizzato gli obiettivi fissati da FP CGIL; CISL FP, UILFPL nella piattaforma rivendicativa 2015/2018 e si è data applicazione ad importanti istituti introdotti dal nuovo CCNL, ponendo le basi per realizzare quanto previsto nella nuova piattaforma rivendicativa che i sindacati confederali hanno presentato dopo la sottoscrizione del nuovo contratto nazionale, in coerenza con quanto realizzato negli anni precedenti mantenendo come obiettivo l’armonizzazione dei principali istituti contrattuali in una ottica di valorizzazione, dei titoli, delle esperienze e dell’impegno dei circa 12000 dipendenti dell’Ausl della Romagna.

Ausl Romagna. Firmato l’accordo integrativo del comparto: soddisfatti i Sindacati

Sabato 16 Marzo 2019
Foto di repertorio

Ausl Romagna: è stato firmato l’accordo integrativo del comparto. “Con gli accordi sottoscritti nella serata del 13 marzo, - dichiarano FP CGIL, CISL FP, UIL FPL – si è concluso il percorso che ha realizzato gli obiettivi fissati dai Sindacati nella piattaforma rivendicativa 2015/2018 e si è data applicazione ad importanti istituti introdotti dal nuovo CCNL, ponendo le basi per realizzare quanto previsto nella nuova piattaforma rivendicativa che i sindacati confederali hanno presentato dopo la sottoscrizione del nuovo contratto nazionale, in coerenza con quanto realizzato negli anni precedenti mantenendo come obiettivo l’armonizzazione dei principali istituti contrattuali in una ottica di valorizzazione, dei titoli, delle esperienze e dell’impegno dei circa 12000 dipendenti dell’Ausl della Romagna”. 

Vaccini. Sono 347 a Cesena i bambini non in regola e a rischio esclusione da nidi e asili

Martedì 12 Marzo 2019
A Cesena i bimbi non in regola con l'obbligo vaccinale risultano 31 al nido e ben 316 alla scuola dell'infanzia

Calati di 160 rispetto alla settimana scorsa. Il sindaco Lucchi: "Lasciamo qualche giorno alle famiglie per portare i certificati, poi applicheremo la legge"

Negli ultimi giorni, molti genitori, a Cesena, hanno messo in regola i loro bimbi con le vaccinazioni e, rispetto alla settimana scorsa, sono 160 in più quelli vaccinati. Nonostante ciò, in città i bimbi non in regola con l'obbligo vaccinale, secondo i dati forniti dal Comune risultano 31 al nido (di cui 28 non hanno presentato nulla e tre le autocertificazioni) e ben 316 alla scuola dell'infanzia (di cui rispettivamente 92 non hanno presentato niente e 224 l'autocertificazione). 

Giornata Mondiale del Rene. Le iniziative in Romagna organizzate dall'Ausl per il 14 marzo

Martedì 12 Marzo 2019
L’Azienda USL della Romagna aderisce anche quest’anno alla Giornata Mondiale del Rene con una serie di iniziative

Giovedì 14 marzo ricorre la Giornata Mondiale del Rene. L’Azienda USL della Romagna aderisce anche quest’anno con una serie di iniziative promosse sul territorio romagnolo dalle Unità Operative di Nefrologia e Dialisi in collaborazione con le Associazioni di volontariato locali.

Nutrizione positiva. Dieta antinfiammatoria e uso degli Omega-3: conferenza mercoledì 13 a Rimini

Domenica 10 Marzo 2019
Barry Sears, medico ideatore della Dieta Zona e autore del libro “Positive Nutrition”(Sperling e Kupfer)

Alle ore 20.30, alla Palazzina Roma di piazzale Fellini 3, incontro con il dottor Barry Sears, ideatore della Dieta Zona, e la dottoressa Daniela Morandi, nutrizionista e naturopata

Una serata dedicata al tema della “Positive Nutrition”, soffermandosi sulla dieta antinfiammatoria e l’uso dei supplementi nutrizionali, in particolare gli Omega-3, gli alleati delle donne. E’ quella in programma mercoledì 13 marzo, alle ore 20.30, a Rimini, alla Palazzina Roma in piazzale Fellini 3, organizzata dall’Antica Farmacia Al Lido in collaborazione con Enerzona Enervit. Relatori dell’iniziativa saranno il dottor Barry Sears, ideatore della Dieta Zona e autore del libro “Positive Nutrition” pubblicato in Italia da Sperling e Kupfer, e la dottoressa Daniela Morandi, nutrizionista e naturopata. 

Donne e sanità. Ausl Romagna sempre più rosa: tre quarti dei dipendenti sono donne

Giovedì 7 Marzo 2019
Foto di repertorio

Tra le categorie, quella infermieristica è in testa con 5.654 lavoratrici donna contro 1.108 uomini

La sanità romagnola si conferma una realtà sempre più “rosa”: nel 2018 la percentuale di dipendenti donne dell’Azienda USL della Romagna è salita al 74.5% (73.3% nel 2015; 73.7% nel 2016, 74% nel 2017). Al 31 dicembre 2018, il numero delle donne che a vario titolo lavoravano in Azienda è risultato pari a 11.383, (su un totale di 15.288 dipendenti), di cui 4.813 (il 42,28%) di età non superiore ai 45 anni. 

{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. All'ospedale di Ravenna nuovi primari per Cardiologia, Medicina interna e 118

Giovedì 28 Febbraio 2019
Il dottor Menarini (118), il direttore sanitario Ausl Stefano Busetti, il Sindaco de Pascale, il dottor Domenicali (Medicina), e il dottor Rubboli (Cardiologia)

Michele de Pascale: "La giornata di oggi, è la risposta a chi parlava di Ravenna come di una cenerentola della sanità"

Sono tre i nuovi primari in servizio da alcune settimane all'ospedale di Ravenna, nei reparti di Cardiologia, Medicina Interna e 118 Romagna soccorso. I tre nuovi direttori delle unità opeartive sono stati presentati quest'oggi, 28 febbraio, durante un conferenza stampa all'Ospedale di Ravenna. Andrea Rubboli, cardiologo, sarà a capo di Cardiologia. Marco Domenicali, medico geriatra, dirigerà Medicina Interna, mentre il 118 sarà nelle mani del dottor Maurizio Menarini, già responsabile medico dell'elisoccorso del San'Orsola-Malpighi a Bologna.

Strutture per anziani. Regione E-R: Basta violenze, serve nuova legge contro le aperture 'facili'

Martedì 26 Febbraio 2019
Foto di repertorio

Sulle strutture per anziani si fa sentire la stretta della Regione Emilia-Romagna, che chiede una nuova legge nazionale contro le aperture 'facili', più controlli e requisiti obbligatori che escludano “violenze ignobili” come quelle scoperte da poco nel bolognese o, nel caso del ravennate, di quelle perpetrate in una struttura di Sant'Alberto nel marzo 2018. 

Chemioterapia. Il 56% delle pazienti trattate con il casco refrigerante a Lugo non perdono i capelli

Martedì 19 Febbraio 2019
Lo staff dell'Umberto I di Lugo con l'apparecchiatura donata dallo IOR

Oramai è ben risaputo il timore che i pazienti, soprattutto di sesso femminile, hanno nei confronti della chemioterapia a causa dell’effetto collaterale più riconosciuto di questo tipo di trattamento: la calvizie, che comporta uno sconvolgimento psicologico in un momento già gravoso per le donne.

{data:spazio_pubblicitario}

L'associazione Paolo Onofri dona ecografo del valore di 20.000 euro all'ospedale Franchini

Sabato 16 Febbraio 2019
Giancarlo Serafini all'ospedale Achille Franchini

E’ di dimensioni contenute, molto maneggevole, anche per essere spostato da un letto o da un paziente ad un altro. Ma allo stesso tempo ha prestazioni di altissimo livello grazie ad una tecnologia innovativa che consente di visualizzare immagini di grande qualità anche per osservazioni ecografiche “profonde”. Sono, queste, le caratteristiche tecnologiche di “Logiq V2”, l’ecografo che l’associazione santarcangiolese “Paolo Onofri” dona all’Ospedale “Achille Franchini”.

Sanità. Oltre 8 miliardi alla Regione dal Fondo nazionale: Emilia Romagna top per qualità e servizi

Venerdì 15 Febbraio 2019
Foto di repertorio

Oltre 90 milioni di euro in più rispetto al 2018, con una dotazione complessiva di 8 miliardi e 259 milioni. Sono le risorse assegnate all’Emilia-Romagna dal riparto del Fondo sanitario nazionale 2019: l’accordo è stato raggiunto a Roma,in Conferenza delle Regioni. Ma c’è un’altra novità positiva: l’Emilia-Romagna, insieme a Piemonte e Veneto, è tra le tre Regioni benchmark scelte dalla Conferenza per il 2019.

Hikikomori. In Emilia Romagna sono 346 i giovani che scelgono "una vita isolati"

Mercoledì 13 Febbraio 2019

Vivono nella loro stanza, rinunciando a tutto e tutti

Uno stato di completo ritiro sociale, così lo psichiatra giapponese Saitō (1998) caratterizzò la condizione degli hikikomori (in giapponese "stare in disparte"), quei ragazzi - per lo più adolescenti - che si isolano nella loro stanza, rinunciando a tutto e tutti. Negli anni 2000 questa manifestazione psico-sociale si è mostrata anche al di fuori della cultura giapponese. In Italia il fenomeno si è diffuso progressivamente: nella nostra regione sono 346 (164 maschi e a 182 femmine) gli "eremiti sociali". 

{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. Delicato intervento di chirurgia endoscopica eseguito dallo staff dell'Ausl Romagna

Sabato 9 Febbraio 2019
Da sinistra Mauro Giovanardi, Carlo Fabbri, Alessandro Repici e il dottor Omero Triossi di Ravenna

Nella giornata di ieri, venerdì 8 febbraio, all'ospedale di Cesena, presso il servizio di Endoscopia digestiva, è stato eseguito un delicato intervento di chirurgia endoscopica di resezione di una voluminosa lesione del retto ad un giovane paziente. L'operazione stata eseguita dal Prof Alessandro Repici, dell'Università Humanitas di Milano, uno dei massimi esperti internazionali in questa tecnica particolare, in collaborazione con lo staff dell'endoscopia digestiva cesenate e i tre primari delle UOC di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva di Forlì - Cesena dottor Carlo Fabbri, di Ravenna dottor Omero Triossi e di Rimini dottor Mauro Giovanardi

Bilancio Avis provinciale Ravenna: oltre la metà dei nuovi donatori nel 2018 ha meno di 35 anni

Sabato 9 Febbraio 2019

AVIS Provinciale Ravenna traccia le linee del 2019, partendo dai buoni risultati dell’anno appena concluso: non solo a livello quantitativo, ma anche di qualità delle donazioni. Sono sempre più, infatti, i giovani che si avvicinano all’Associazione, contribuendo in maniera sostanziale al raggiungimento di importanti traguardi. Dei 1.302 nuovi donatori che AVIS Provinciale Ravenna ha accolto nel 2018, poco più del 50% sono uomini e, per quel che riguarda il dato anagrafico, oltre la metà rappresenta una fascia di popolazione di età compresa tra i 18 ed i 35 anni (considerando uomini e donne)

Premiate al Bufalini di Cesena le 90 mamme romagnole che hanno donato alla Banca del Latte Umano

Venerdì 8 Febbraio 2019

“Non c’è gesto più bello di donare il proprio latte materno, visto quanto è prezioso perché buttarlo?” racconta Serena, giovane mamma. Anche Stefania ha scelto di donare il proprio latte materno per aiutare i piccoli nati prematuri ricoverati negli ospedali romagnoli: “Ne avevo talmente tanto che finivo per buttarlo ma mi sembrava di sprecarlo”. Manuela ha invece deciso di donare il proprio latte materno a gennaio 2017: “Essendo nata prematura – spiega - sono sempre stata molto sensibile al riguardo. Anche mia mamma, a sua volta, è stata donatrice di latte”.

{data:spazio_pubblicitario}

Solidarietà. Al Bufalini premiate 90 mamme donatrici della Banca del Latte Umano

Venerdì 8 Febbraio 2019
Le mamme premiate

Novanta mamme di tutta la Romagna all’ospedale Bufalini di Cesena sono state premiate per aver donato negli ultimi tre anni una parte del loro latte materno alla Banca del Latte Umano Donato dell’Ausl della Romagna, che ha sede all’interno del reparto di Pediatria e Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica dell’ospedale Bufalini di Cesena. A loro è stato consegnato un attestato ricordo quale meritato riconoscimento per aver donato con grande generosità il loro latte, aiutando altre mamme e bambini prematuri ricoverati nelle Terapie Intensive Neonatali di Cesena, Ravenna e Rimini e che non possono essere allattati

Sanità privata. Contratto nazionale non rinnovato da 12 anni: presidi dei sindacati di Forlì-Cesena

Martedì 29 Gennaio 2019
Uno dei presidi organizzati dai sindacati Funzione Pubblica di Forlì-Cesena davanti alle case di cura

Davanti alle Case di Cura locali lunedì 28 a sostegno della giornata di sciopero regionale

Lunedì 28 gennaio, a sostegno dell’intera giornata di sciopero regionale per le lavoratrici e i lavoratori della sanità privata, si sono tenuti due presidi davanti alle case di cura del territorio della provincia di Forlì-Cesena che applicano il Contratto Nazionale Aiop (Associazione Religiosa Istituti Socio-Sanitari e Aiop (Associazione Italiana Ospedalità Privata), non rinnovato ormai da dodici lunghi anni.

Ausl Romagna. Tempi d'attesa ridotti per la chirurgia a bassa complessità

Venerdì 25 Gennaio 2019
Immagine di repertorio (Skeeze, Pixabay creative commons)

Grazie all'utilizzo delle sale operatorie dell'Ospedale "Cervesi" di Cattolica

Ha preso avvio, in questi giorni, una nuova attività chirurgica condotta da Giorgio Ercolani, direttore dell'Uo di Chirurgia e Terapie Oncologiche Avanzate dell'Ospedale "Morgagni - Pierantoni" di Forlì, che prevede l'utilizzo delle sale operatorie dell'Ospedale "Cervesi" di Cattolica per interventi chirurgici a bassa complessità. Ercolani e la sua équipe effettueranno a Cattolica sedute operatorie settimanali, in presenza di due professionisti per volta ed eseguendo interventi chirurgici in elezione e di medio - bassa complessità. Questa operazione si inserisce a pieno titolo nell’ottica di ridurre i tempi di attesa degli interventi chirurgici non urgenti .

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it