Al PR2 di Ravenna la mostra di opere a pastello “Gio l’iperbolico”

Più informazioni su

In occasione del finissage della mostra “Gio l’iperbolico”, presso lo spazio espositivo PR2 (via M.d’Azeglio, 2), si terrà sabato 24 agosto alle ore 21 un evento in cui saranno ospiti la dottoressa. Sara Ori, direttore Sanitario dell’Hospice Villa Adalgisa e il dottor Fabrizio Miserocchi, presidente dello IOR che, oltre ai ringraziamenti, parleranno del ruolo dello IOR nell’Hospice e del lavorodella struttura.

L’evento vuole essere un momento di riflessione intorno all’attività artistica del poliedrico ravennate Giovanni Montecavalli. Fu pittore di vocazione dal 1974, ma scelse di interpretare il suotalento artistico come irrinunciabile bisogno di esprimere il suo mondo interno, libero da velleità dinotorietà e riconoscimenti; ha comunque messo a disposizione del suo lavoro di interior designer, il suo estro, per proseguire la sua personale ricerca: dare forma alla Bellezza. Le opere in mostra sono il prodotto dell’ultimo anno di vita di Giovanni.

Si tratta di opere a pastello dove tutte le linee deldisegno sono esclusivamente iperboli: una linea ampia e completa che esce dalla mano come ilgesto del seminatore. Fra iperboli danzanti, ammiccanti e seducenti, sarà possibile compiere unviaggio alla scoperta della bellezza della vita e dell’accettazione della caducità.

L’ultimo approdoper lui è stato l’Hospice Villa Adalgisa: il luogo che, per la stupefacente empatia dei suoi operatori,ha reso sostenibile il passaggio più complicato dell’esistenza. Per questo motivo la mostra è ancheoccasione per promuovere una raccolta fondi per l’Hospice Villa Adalgisa.

Più informazioni su