Quantcast

Lugo, tornano le commedie dialettali de “I vènar de Tônd”: il programma

Più informazioni su

Con l’arrivo dell’autunno ricominciano “I vènar de Tônd”, la rassegna di teatro dialettale ospitata nella sala polivalente del centro sociale Il Tondo, in via Lumagni 32, a Lugo. In programma dodici spettacoli, che si svolgeranno tutti i venerdì dal 4 ottobre al 20 dicembre e vedranno protagoniste le più rinomate compagnie di commedia dialettale romagnola.

La rassegna è stata presentata martedì 1 ottobre in conferenza stampa nella Sala Baracca della Rocca di Lugo alla presenza del sindaco di Lugo Davide Ranalli, della responsabile della compagnia “Gad – Città di Lugo” Paola Mazzotti, della presidente del centro sociale “Il Tondo” Noemi Marzia Ricci e della regista del gruppo teatrale “Gli amici del Tondo” Velia Ferrioli.

“Come Amministrazione comunale – ha dichiarato Davide Ranalli – siamo orgogliosi di avere realtà come il centro sociale Il Tondo e la compagnia Gad che permettono ai cittadini di godersi questi spettacoli dialettali, consentendo al tempo stesso di riappropriarsi delle nostre tradizioni e di fare comunità. La rassegna si svolge infatti in uno dei luoghi simbolo della vita sociale di Lugo, come il Tondo, ed è resa possibile dal grande lavoro che i volontari portano avanti ogni anno, un lavoro assolutamente prezioso che va valorizzato”.

Il programma prenderà il via venerdì 4 ottobre con Bene, bravi…bis! dei fratelli Paolo e Gianni Parmiani. L’11 ottobre in scena gli Amici del teatro di Cassanigo con Tot met a Casanigh, tre atti di Bruno Marescalchi con la regia di Alfonso Nadiani. Il 18 ottobre si esibirà la compagnia Cdt di Bagnacavallo con Amor, tre atti di Enrico Lasi e la regia di Arturo Parmiani.

Il 25 ottobre Par spuses u j’e’ temp della compagnia dla Zercia di Forlì, due tempi di Giorgio Barlotti, regia di Giorgio Barlotti. Si continua il primo novembre con il laboratorio teatrale Amici di San Savino e il loro spettacolo La strufagneda, tre atti e regia di Paolo Minguzzi.

L’8 novembre la compagnia Tpr Doppio gioco di Faenza di esibisce in Sa vut fe’ …la vita l’e’ fata acse’ con la regia di Roberto Montalbini. Il 15 novembre la compagnia Qui de funtano’ di Faenza proporrà la commedia Prema che vega zo’ e sol di Angelo Gallegati.

Il 22 novembre sarà la volta della compagnia “La Broza” di Cesena con Un fior garavle’ con la regia di Daura Turci. Venerdì 29 novembre la Cumpagneia de bonumor di Granarolo Faentino si esibisce in La rufianeda di Guido Lucchini e regia di Valentina Pezzi.

Il 6 dicembre sarà il turno della Compagine di San Lorenzo che presenta Patatrac la Rumagna int i trocal di Paolo Parmiani. Il 13 dicembre tocca ai “padroni di casa” del Gad di Lugo: in programma I voltagabbana di Guido Lucchini e regia di Primo Buldrini. Infine, il 20 dicembre gran finale con Quel che pe’ un’e’ brisa acse’ a cura della compagnia Gli amici del Tondo, commedia di Davide Grossi e Mary Malerbi e regia di Velia Ferrioli.

Per quest’ultimo spettacolo l’ingresso è a offerta libera. Al termine avrà luogo la tradizionale premiazione legata alla rassegna. Ogni sera infatti il pubblico degli abbonati voterà gli attori delle compagnie partecipanti.

Tutti gli spettacoli si svolgono alle 21. Il biglietto per una commedia costa 10 euro (8 euro per i soci del Tondo); l’abbonamento a 11 spettacoli costa 70 euro (60 euro per i soci del Tondo). Gli abbonamenti in prevendita sono acquistabili al centro sociale “Il Tondo” nei giorni feriali dalle 10 alle 12. I biglietti si possono acquistare tutti i venerdì degli spettacoli dalle 17.30 al centro sociale “Il Tondo”. Si accettano anche prenotazioni telefoniche. Per informazioni e prenotazioni contattare i numeri 0545 25661 o 0545 900716.

La rassegna è organizzata dal Gad Città di Lugo in collaborazione con il centro sociale “Il Tondo”, con il patrocinio del Comune di Lugo e dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

UFFICIO STAMPA

Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Tel. e fax 0545 011840

Mail ufficiostampa@unione.labassaromagna.it

Più informazioni su