BPER Banca partecipa a “Invito a Palazzo”: porte aperte nella sede di Ravenna

Più informazioni su

Capolavori d’arte solitamente non visibili al grande pubblico e custoditi nelle sedi storiche di diversi istituti di credito italiani saranno visitabili gratuitamente da tutti i cittadini sabato 5 ottobre in occasione di “Invito a Palazzo”, manifestazione promossa da ABI (Associazione Bancaria Italiana), giunta quest’anno alla diciottesima edizione. Nel corso della giornata saranno aperti al pubblico circa 100 palazzi, storici e moderni, di Banche, Fondazioni bancarie e della Banca d’Italia in 62 città.

BPER Banca aprirà il Palazzo della Direzione Territoriale Romagna, in via A. Guerrini 14 a Ravenna, dove si svolgeranno due visite guidate, alle 10,30 e alle 16, senza prenotazione, curate da Claudio Martinelli e, grazie all’adesione al progetto “Guida per un giorno”, da Giulia Pieri, studentessa della Facoltà di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna, Sede di Ravenna.

Gli storici ambienti saranno dunque trasformati da luogo abitualmente popolato da bancari e professionisti a spazio museale dedicato alla cittadinanza, che qui potrà ammirare, fra le altre cose, il bellissimo dipinto di Luigi Onetti posto nella Sala dei Conti Correnti.

La visita proseguirà poi al primo e secondo piano, dove sarà possibile apprezzare gli elementi architettonici e le opere presenti, oltre che godere di una splendida e insolita vista sul Duomo di Ravenna. Un’ulteriore tappa, infine, avrà luogo nel caveau, dove nel corso di lavori di ristrutturazione dello stabile furono trovati i preziosi reperti archeologici che fecero parte della mostra “Domus del triclinio”.

BPER Banca partecipa a Invito a Palazzo anche con le aperture della Galleria a Modena, della Sede di Matera, di Palazzo Barbantini-Koch a Ferrara e della Sede della Direzione Territoriale Campania ad Avellino.

Più informazioni su