Fagiolino e Sganapino ancora protagonisti tra San Pietro in Trento e Santerno

Più informazioni su

Terminata l’estate, non si arresta la marcia dei burattini, che continueranno a percorrere il territorio ravennate fino alla metà di ottobre, concentrando gli eventi nei fine settimana ed in orario pomeridiano. Fagiolino, Sganapino e le altre maschere saranno infatti i protagonisti di un doppio appuntamento, con tappa sabato 5 ottobre a San Pietro in Trento e domenica 6 a Santerno, in occasione della Sagra Paesana.

Sabato alle 16.30, al Centro Lettura ‘La Ramona’ (via Taverna 79) andrà in scena lo spettacolo Arlecchino e Sganapino in cuccagna, mentre domenica alle 15.30 presso l’Area Parrocchiale di Santerno (al coperto in caso di pioggia) sarà la volta di Fagiolino e Sganapino contro lo Scheletro.

Due spettacoli dove gli eroi del teatrino interpreteranno una carrellata di canovacci e farse che, innestandosi sul solco della tradizione, la riporteranno a nuova vita nella contemporaneità. Partendo dal patrimonio drammaturgico del teatro dei burattini tradizionale, Massimiliano Venturi porterà in scena sketch e situazioni sempre nuove e differenti, secondo una messinscena caratterizzata da una comicità brillante e da un ritmo incalzante che coinvolgerà attivamente la platea, calando lo spettatore in un’atmosfera senza tempo, con divertimento assicurato per il pubblico di ogni età.

Dopo quasi 4 mesi di programmazione ininterrotta, Burattini alla Riscossa terminerà domenica 13 ottobre a San Pancrazio, non prima di aver fatto tappa ai Giardini Speyer di Ravenna nel pomeriggio di sabato 12.

Più informazioni su