Vigilessa assunta da due mesi ed arresta per Eroina

Più informazioni su

Sembra non esserci pace per la Giunta Zattini, infatti una nuova dipendente stagionale della Polizia Locale di Forlì è stata fermata a Bari con 50 grammi di eroina.  La donna di 24 anni assunta a tempo determinato si era recata in Puglia per un periodo di riposo, e qui è stata beccata e condotta in carcere a Trani. La Vigliessa era entrata in servizio a settembre, quando la Giunta aveva deciso di assumere una dozzina di agenti da una graduatoria stagionale, per dare subito l’idea di ampliamento dell’organico. Sul caso è intervenuto il M5S con i consiglieri comunali Daniele Vergini e Simone Benini “Siamo allibiti di fronte alla notizia che una vigilessa assunta con contratto stagionale nel corpo di polizia municipale dell’Unione dei Comuni di Forlì sia stata arrestata pochi giorni fa a Barletta perché avrebbe fatto il “corriere della droga”.

Troviamo assurdo affidarsi a contratti stagionali per gli agenti di polizia locale, contratti fra l’altro difficilmente giustificabili per un comune come il nostro che non è certamente turistico/stagionale. Esattamente come è successo nell’ultima tornata di assunzioni fatta in agosto dove sono stati presi agenti dalle ultime posizioni (anche oltre la 500esima) di una graduatoria del comune di Ravenna. Come abbiamo appena visto c’è il forte rischio che questi agenti siano inesperti o inadeguati! Sono anni che denunciamo l’uso anomalo delle graduatorie di altri comuni, anche lontani dal nostro, a cui non abbiamo mai avuto una giustificazione.

Perché l’attuale giunta invece di andare in “ansia da prestazione” assumendo con contratti stagionali, non fa invece valere immediatamente il suo peso in Unione per pretendere gli investimenti necessari ad incrementare stabilmente l’organico con concorsi seri? Mancano ben 70 agenti per arrivare ai minimi previsti dalle leggi regionali ed è necessario che siano persone adeguate e preparate a garantire la sicurezza dei forlivesi.”

Più informazioni su