I prodotti tipici romagnoli fanno sold out in Germania, delegazione di Riolo Terme ospite a Oberasbach

Più informazioni su

Si è appena concluso il viaggio di una delegazione di cittadini riolesi dell’Associazione Gemellaggi Città di Riolo Terme nella cittadina bavarese gemellata di Oberasbach alle porte di Norimberga. Come tradizione anche quest’anno nella tre giorni estera l’Associazione ha avuto l’occasione di partecipare attivamente al tradizionale Mercatino di Natale che si tiene in questo periodo presso il centro storico della cittadina bavarese.

Nella piazza adiacente al Municipio le città gemellate con Oberasbach hanno presentato le proprie specialità tipiche, sempre attese e apprezzate dagli amici tedeschi. Per il secondo anno gli stand sono stati fatti fuori e non all’interno del comune, mescolati a tutti gli altri delle varie associazioni presenti nel paese: dalla scuola, ai vari sport, ai partiti politici, alle associazioni giovanili e di volontariato.

Il vino dei produttori locali, il miele, i salumi, i formaggi tipici hanno affiancato il Sale “dolce” di Cervia, i fichi caramellati, l’aceto balsamico, le noci, il torrone e panettoni e pandori. Il mercatino di Natale è stato aperto ufficialmente sabato scorso dal Sindaco di Oberasbach Birgit Huber che ha salutato, oltre che i suoi concittadini  anche gli ospiti delle altre comunità gemellate presenti (Italia, Francia, Polonia e Germania). Da parte italiana il Sindaco Alfonso Nicolardi ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale riolese.

“Sono sempre giorni molto intensi e troppo brevi: incontrare quelli che ormai sono “vecchi amici” (festeggeremo l’anno prossimo i 15 anni di gemellaggio), fare nuove conoscenze e vedere quanto interesse c’è per il prodotto “Made in Italy” ci riempie sempre il cuore. L’Italia piace davvero a tutti: ai bimbi che si avvicinano timorosi ma una volta assaggiata una rondella di salsiccia passita si illuminano e si sciolgono, gli anziani che conoscono perfettamente i nostri vini e il parmigiano, le famiglie che vengono a comprare prodotti da regalare per Natale e vanno via con un sorriso stampato a 32 denti, consapevoli di aver acquistato prodotti di alta qualità. È sempre un grande regalo poter tornare e il legame forte che si crea coi nostri fratelli francesi, tedeschi e polacchi ci fa capire l’importanza del rimanere uniti, nonostante le differenze e la barriera linguistica in realtà inesistente: posso assicurare che abbiamo un ottimo rapporto anche coi polacchi, nonostante nessuno di noi parli quella lingua dolcissima. Aspettiamo i nostri gemelli nell’aprile 2020, pronti per condividere nuovamente questa aria europea così bella e così necessaria soprattutto in questo momento dove i legami si tenta di perderli e non di rafforzarli” dichiara Silvia Mazzani, Presidente dell’Associazione Gemellaggi Città di Riolo Terme.

Per qualsiasi informazione, il sito internet www.gemellaggirioloterme.it è a disposizione oppure è possibile contattare l’Associazione al numero di telefono 333/2734448.

Più informazioni su