Consegna a domicilio di spesa o farmaci ai più fragili: il Comune di Cervia cerca volontari

Più informazioni su

Dal Comune di Cervia fanno sapere che in questi giorni impegnativi tante sono state le attività svolte a sostegno delle persone più fragili del territorio comunale. Sono state raccolte le richieste di una sessantina di persone per la consegna a domicilio della spesa o dei farmaci, fino a sabato 21 marzo.

Il Comune ha attivato una sua linea telefonica a cui si può chiamare per segnalare un bisogno come l’acquisto di beni di prima necessità e prodotti farmaceutici per chi è solo e senza rete di sostegno familiare. Per la consegna della spesa e dei farmaci, sono disponibili i volontari della Protezione Civile, ma chi volesse offrire il proprio tempo e le proprie abilità come volontario singolo può chiamare per mettersi a disposizione: sarà successivamente contattato per i progetti già attivi o che saranno attivati nei servizi che necessitano di più sostegno. Il numero telefonico 0544/979196 è attivo dalle 9 alle 18 dal lunedì al venerdì.

I volontari della Croce Rossa Italiana, in collaborazione con Federfarma, hanno intensificato il servizio di consegna dei farmaci a domicilio per i più vulnerabili, ma non solo. I volontari della Croce Rossa sono a disposizione anche per la spesa a domicilio a favore degli anziani soli e di chi non può uscire di casa. In particolare over 65 o persone non autosufficienti, soggetti immunodepressi o con sintomi e febbre (temperatura superiore a 37,5°) o sottoposti alla misura della quarantena o risultati positivi al virus. Si può contattare il numero verde 800 06 55 10 (attivo h 24, sette giorni su sette), oppure il numero della Croce Rossa di Cervia 0544/951631 dalle 9 alle 12:30 dal lunedì al venerdì. Le consegne inevase tra lunedì e venerdì vengono effettuate anche di sabato.

Dichiarazione dell’Assessore al Volontariato Bianca Maria Manzi: “Vorrei riservare un ringraziamento particolare ai dipendenti comunali impegnati a garantire tutti i servizi necessari in questo momento di emergenza e a tutti i volontari che ci stanno aiutando e che hanno chiamato o scritto per rendersi disponibili. Grazie di cuore! Ancora una volta Cervia si dimostra una comunità solidale e attenta ai bisogni dei più fragili.”

Più informazioni su