L’Anpi di Castel Bolognese ha eletto il nuovo presidente Sirin Ghribi

Più informazioni su

Ieri sera, 24 settembre 2020,  l’assemblea degli iscritti all’Anpi di Castel Bolognese sezione “Livio E Dante Poletti” ha eletto il nuovo presidente , Sirin Ghribi di 23 anni, laureata in economia e management all’università di Bologna. Una delle più giovani presidenti a livello nazionale.

Dopo la sua elezione ha dichiarato quanto segue: “ ho iniziato a sentire e a documentarmi dell’ANPI quando a scuola abbiamo iniziato a parlare della guerra e di tutte quelle persone che si opponevano al fascismo che in quel periodo tiranneggiava. Uomini , donne e bambini che combattevano anche con poco per liberare loro stessi e la propria terra, l’Italia, da quel fascismo che stava distruggendo tutto. Mi  sono interessata molto di più verso questa associazione quando ho iniziato a seguire le Sardine. Li ho capito che dovevo fare qualcosa , oggi purtroppo stiamo combattendo,  ritorni al  fascismo  e c’è bisogno dell’impegno di tanti giovani . Vi chiederete come una ragazza di 23 anni si possa interessare o cosa può capire della sofferenza e di ciò che hanno passato i partigiani. Beh posso solo dire che il fascismo non se n’è mai andato , questo lo dico anche perché parlo da straniera , nata in Italia da genitori tunisini. Ogni giorno dobbiamo convivere anche se non vogliamo, con ideologie e atteggiamenti fascisti , quindi posso dire che possiamo considerarci , anche noi, partigiani. Con questa carica da presidente spero di fare un bel lavoro e di non deludere le aspettative  di nessuno , ma spero di portare una ventata nuova di giovani.”

La Sirin sarà affiancata dal vice Presidente , Piero Olivi e dal tesoriere e responsabile organizzazione , Lucio Borghesi che aveva ricoperto la carica di presidente per tre anni.

Inoltre il direttivo risulta composto dai seguenti iscritti: Bambi Daniele, Marchi Silvio, Della Godenza Attilio, Soglia Alessandra , Rita Malavolti, Altieri Leonardo , Moroni Attilio. Invitato permanente il Sindaco Della Godenza Luca.

Più informazioni su