Quantcast

M5S Castel Bolognese: a proposito della mozione su antenne e ripetitori

Più informazioni su

Durante il Consiglio comunale del 12 maggio, il M5S di Castel Bolognese ha presentato una mozione concernente il tema “Antenne e Ripetitori”, chiedendo la mappatura degli apparecchi attualmente in essere oltre che la stesura di un Piano che definisca la posizione di quelli futuri sul territorio comunale. Oramai diversi Comuni sul territorio nazionale si sono mossi e si stanno muovendo in questa direzione, e diversi pareri del TAR ne confermano gli aspetti positivi.

Crediamo sia quindi ben comprensibile l’amarezza nell’esserci vista negata questa mozione a causa del voto contrario della Giunta e dei Democratici per Castello. Abbiamo percepito quasi un fastidio da parte della Giunta nell’affrontare la tematica, demandandola in toto al tavolo dell’Unione. Ad oggi non abbiamo ancora ben chiaro quali siano le pregiudiziali per le quali si preferisca discutere nell’Unione della Romagna Faentina di certi temi piuttosto che di altri. Il punto è che si perderebbe ulteriore tempo dal momento che già oggi i gestori interessati si propongono e impongono alle Amministrazioni, alcuni già forti delle concessioni ricevute: le due recenti antenne ILIAD in località Serra e in via Marchesina ne sono testimonianza.

Siccome siamo convinti che la nostra Amministrazione conosca molto meglio dell’Unione la realtà di Castel Bolognese e delle zone da salvaguardare, crediamo sia necessario procedere quanto prima alla mappatura delle antenne e dei ripetitori già esistenti e redigere un Piano di posizionamento attraverso la consulenza di un laboratorio professionale specializzato. Del resto il nostro Comune spende cifre ragguardevoli per pareri tecnici esterni, e pensiamo si possa ben investire un’ulteriore cifra per la tutela della salute dei nostri cittadini e del nostro paesaggio.

Nel frattempo rimaniamo in attesa che la Giunta dia seguito agli impegni presi già nel luglio 2020 per informare la cittadinanza circa la nuova tecnologia 5G, attraverso il supporto di pareri tecnici e medici professionali.

MoVimento 5 Stelle Castel Bolognese

Più informazioni su