Quantcast

Fiato al Brasile: in piazza della Molinella a Faenza Yamandu Costa

Più informazioni su

Sabato 24 luglio alle 21, in Piazza della Molinella a Faenza, una serata dedicata a brani e improvvisazioni su musiche latino-americane affidata al compositore e chitarrista brasiliano Yamandu Costa e alla sua chitarra a sette corde, strumento particolare usato in Brasile principalmente nel Choro e nel Samba.

Uno dei più grandi fenomeni della musica brasiliana di tutti i tempi, Yamandu Costa conferma e merita tutte le lodi che riceve quando suona dal vivo la sua chitarra. Considerato uno dei più grandi talenti della chitarra brasiliana, è un riferimento mondiale nell’interpretazione della musica sudamericana.

Il concerto realizzato in occasione di “Fiato al Brasile: X” è un viaggio che attraversa l’Oceano Atlantico per sfociare nel Mediterraneo attraverso innumerevoli influenze sonore: dalla samba di Baden Powell fino alla bossa nova di Antonio Carlos Jobim passando per la ritmica del tango argentino arrivando al Portogallo di António Chainho.

Un mix di sonorità che nasce dalla continua sperimentazione di Yamandu Costa sullo stile brasiliano. Allievo del padre Algacir Costa, leader del gruppo “Os Fronteiriços, la carriera di Costa è un costante ripescare dalla tradizione alla ricerca di nuove sonorità che evolvano lo stile brasiliano in un progressivo avanzamento tecnico che negli ultimi anni lo ha consacrato in tutto il mondo. Una pratica quotidiana, che il chitarrista e compositore porta avanti anche da quando ha dovuto allontanarsi dal Brasile, a causa delle politiche di Bolsonaro, trasferendosi in Portogallo, paese dal quale non ha mai smesso di incidere dischi e di avviare collaborazioni in tutta Europa, sempre incentrate sulle varie declinazioni degli idiomi musicali sudamericani. La sua creatività, liberamente sviluppata su una tecnica assolutamente inarrivabile, esplora tutte le possibilità della chitarra a 7 corde, rinnovando vecchi temi e presentando proprie composizioni, offrendo sempre uno spettacolo appassionato e contagioso.

In caso di maltempo lo spettacolo verrà spostato al Teatro Masini.

Più informazioni su