Quantcast

Il giovedì del Buon Vivere è sinonimo di impegno

Più informazioni su

Giovedì 16 settembre è la giornata che il Festival del Buon Vivere, che si svolge a Forlì fino a domenica 19, dedica al tema dell’impegno, soprattutto di quello femminile.

Alle 10.30 Corrado Ravaioli dialoga con Edith Bruck (in videocollegamento), autrice di “Il pane perduto” che, a sessant’anni dal suo primo libro, sorvola sulle ali della memoria eterna i propri passi, scalza e felice con poco come durante l’infanzia, con zoccoli di legno per le quattro stagioni, sul suolo della Polonia di Auschwitz e nella Germania seminata di campi di concentramento. Miracolosamente sopravvissuta con il sostegno della sorella più grande Judit, ricomincia l’odissea. Il tentativo di vivere, ma dove, come, con chi? Dietro di sé vite bruciate, comprese quelle dei genitori, davanti a sé macerie reali ed emotive. Evento realizzato in collaborazione con Zannoni Calor.

Alle 18.30 la giornalista Marianna Aprile intervista Vandana Shiva (video collegamento). Fisica quantistica ed economista militante ambientalista, è considerata la teorica più nota dell’ecologia sociale. È conosciuta grazie al successo di Monocolture della mente (1995), un best-seller in tutto il mondo, e in Italia anche grazie al documentario del 2009 di Ermanno Olmi, Terra Madre, che mostra la raccolta del riso, nei pressi della fattoria Navdanya nella valle del Doon, dove sono custoditi i semi delle varietà locali di riso, tramandati di generazione in generazione. L’incontro fa parte degli Experience Colloquia a cura di Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.

La giornata si chiude alle 21 con “Impegno femminile plurale”, una serata condotta dal reporter Saverio Tommasi con Federica Angeli (giornalista), Chiara Liverani (ricercatrice IRST-IRCCS) e Adelaide Corbetta (The Circle Italia). Con il contributo giornalistico di Sabika Shah Povia (La7), la musica di Elena e Francesco Faggi, le tavole originali di Fumettibrutti e le pillole video di Drusilla Foer.

Inoltre: alle 9.30 “Stem route”, workshop per una via per le ragazze verso le discipline stem, a cura di liberazione società cooperativa sociale. Alle 16 “Intrecci di parole”, incontri di lettura dedicati ai ragazzi e ragazze tra i 10 e i 14 anni a cura di Apeiron odv. Ore 16 “Il tempo della luna. Atelier Partecipato” a cura di Art Èco – ispirazione secondo natura. Alle 16.30 “Riscoprire la comunità: il modello ecofemministra di agroecologia promosso da Vandana Shiva”, con Elena Irrera a cura di Notte Europea dei Ricercatori. Alle 20.30 “Donne sull’orlo… di un secolo” a cura di La materia dei sogni Aps e Lestoridte Aps. Alla stessa ora “La bellezza della femminilità nel tango argentino” a cura di Il paese dei balokki. Alle 21 “Ciclo Mortale” con Franco Gaddoni e Davide Menghi, introduce Marco Viroli, a cura del Comitato di quartiere Ravaldino. Ore 21.30 “Cinema e donne: il diritto di contare” a cura di Sala San Luigi di Forlì e Istituto Salesiano Orselli.

Venerdì alle 10 al Teaching Hub “Il buon vivere come economia della relazione”, presentazione del volume scientifico per raccontare l’importanza del Buon Vivere nei vari ambiti disciplinari a cura di Monica Fantini, Stedano Farolfi, Fabio Lazzari e Luca Mazzara.

Alle 10.30 Saverio Tommasi presenta il suo “In fondo basta la parola”.

ACCESSO AGLI SPAZI

Tutti gli appuntamenti in programma saranno fruibili in presenza, gratuitamente, rispettando le regole anticovid (si consiglia di visitare la pagina: https://terradelbuonvivere.it/festival/informazioni-per-partecipare-agli-eventi) oppure online sul sito https://terradelbuonvivere.it/festival/ e sui canali social del festival.

Il Festival del Buon Vivere 2021 Essere Umane è sostenuto da Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, nell’ambito del progetto Terra del Buon Vivere, con il patrocinio e in collaborazione con Comune di Forlì. Con il patrocinio di Regione Emilia Romagna, VolontaRomagna odi, Cooperhub, Campus di Forlì, ENIT. In collaborazione con IRST-IRCCS e Camera di Commercio della Romagna.

Il Festival del Buon Vivere rignrazia sentitamente: Cosmogas, Coopfond, VemSistemi, Romagna Acque, Edil Esterni, Crayola, Cooperativa Agricola Cesenate, L’ortolano, Zannoni Carburanti, Idrotermica, Legacoop Romagna, ConEnergia, Formula Servizi, Conscoop, Siem, Domus, LamieraPiù, Assicoop, UnipolSai e Banca Etica.

Più informazioni su