Quantcast

Il mercoledì del Buon Vivere si parla dell’immagine della donna

Più informazioni su

Il mercoledì (15 settembre) del Festival del Buon Vivere è dedicato all’immagine della donna, secondo le diverse sensibilità e i percepiti contemporanei.

L’apertura della giornata, alle 10.30, è affidata a Teresa Ciabatti che, intervistata da Corrado Ravaioli, accompagna il pubblico presente tra le pagine del suo nuovo romanzo “Sembrava bellezza”. Un’opera sull’impietoso trascorrere del tempo, e su come nel ripercorrerlo si possano incontrare il perdono e la tenerezza, prima di tutto verso se stessi. Un romanzo di madri e di figlie, di amiche, in cui l’autrice, con una scrittura che si è fatta più calda e accogliente, senza perdere nulla della sua affilata potenza, mette in scena con acume prodigioso le relazioni, tra donne e non solo.

Nel pomeriggio, alle 18.30, Marianna Aprile incontra il presidente della federazione italiana di atletica leggera Stefano Mei per parlare dei recenti successi dello sport italiano a Tokio.

L’appuntamento serale, alle 21, vede la conduzione della giornalista e conduttrice televisiva Sabrina Nobile per la tessitura delle differenti trame dell’immagine femminile: raccontata, esposta, velata. Con Anita Caprioli (attrice), Lara Lago (giornalista) e Elena Croci (esperta di comunicazione e marketing culturale). La serata è impreziosita da contributi giornalistici di Sabika Shah Povia, musicali di Elana e Francesco Faggi, le tavole originali di Fumettibrutti e le pillole video di Drusilla Foer.

Inoltre: alle 15 torna “Customizza la tua maglietta del Buon Vivere” a cura di Dress Again. Alle 17 “Memorie di vita e di migrazione al femminle”, un dialgo tra le giornaliste Astrid Valeck e Lisa Tormena.alle 21 “(Buon) vivere i sentimenti”, un incontro sul tema dei sentimenti per l’equità tra i generi. A cura di Delfi associazione culturale in collaborazione con Psicologia Urbana e Creativa. Alla stessa ora “San Lorenzo o Re Davide?”, la liiturgia funeraria antica nei mosaici del Mausoleo di Galla Placidia, con Emanuele Penni e l’introduzone di Simone Valmori. Alle 21,30 Angie Castellucci e Arancia Meccanica in “Memorial Gabriele”, concerto dal vivo nel ricordo di un ragazzo che ha amato la musica.

Giovedì 16 settembre apre la giornata alle 10.30 la scrittrice collegata in video collegamento Edith Bruck (testimone della Shoah) che, intervistata da Corrado Ravaioli, presenta e discute del suo libro “Il pane perduto”. Evento in collaborazione con Zannoni Calor.

Più informazioni su