Quantcast

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: tutte le iniziative a Ravenna

Più informazioni su

In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che si celebra il 25 novembre, Ravenna propone la rassegna Una società per relazioni, giunta alla settima edizione e caratterizzata da due mesi di eventi che si snoderanno dal 10 novembre al 23 dicembre.

QUI tutto il programma degli eventi.

Gli appuntamenti prevedono incontri, arte, cinema, teatro, musica e libri, distribuiti in vari luoghi della città, per promuovere la cultura del rispetto e dei diritti delle donne contro ogni forma di discriminazione. Il cartellone di eventi è promosso dall’assessorato alle Politiche e cultura di genere, guidato dall’assessora Federica Moschini, in collaborazione con Villaggio globale, che fa da capofila a numerose altre associazioni. Il tema delle relazioni tra i generi sarà affrontato sotto molteplici aspetti e linguaggi, anche giuridici e sociologici, prevedendo incontri, laboratori teatrali, musica, con il coinvolgimento delle scuole e dei giovani. Anche il lavoro con le scuole è molto importante. Tramite letture, video, laboratori interattivi è possibile approfondire queste tematiche con uno sguardo ai luoghi dove i diritti delle bambine e delle ragazze sono negati. Molti eventi sono stati pensati anche in modalità webinar acquisita in seguito all’emergenza sanitaria, che comunque si rivela molto utile al fine di differenziare l’offerta di proposte e favorire una maggiore partecipazione. Alcune interviste saranno disponibili tramite podcast e i contenuti si potranno scaricare e ascoltare o vedere nelle modalità e nei tempi che sono più congeniali a chi è interessato.

Sono previsti anche un percorso di formazione per operatori del settore, presentazione di libri e cinema con documentari attraverso i quali conoscere la storia di alcune concittadine ravennati. Tutto questo per stimolare riflessioni e mantenere viva l’attenzione sulla condizione delle donne. Tutti gli eventi, ad accesso gratuito, saranno svolti nel rispetto dell’emergenza sanitaria e delle norme anticovid. Si consiglia la prenotazione e si ricorda che occorre essere muniti di green pass. Per quelli on line, per prenotarsi ed essere sempre aggiornati su eventuali modifiche della programmazione, è necessario consultare la pagina facebook “Una società per relazioni”.

Le associazioni e realtà cittadine coinvolte:

Mama’s club, Lions Club Dante Alighieri, 8 Marzo Donne di Porto Fuori, Asia Lacjs Aps, Psicologia Urbana e Creativa Aps, Linea Rosa Odv , Udi Ravenna, Librazione cooperativa sociale, Servizio Muoviti, Bolero Danzarte a.s.d, Crisalide Odv, Casa delle Donne , Fmp Aps , Fidapa Bpv Italy, Unicef, Dalla parte dei minori, Cnai Ravenna, Cooperativa Sociale Villaggio globale, Cittattiva, Gruppo donne una panchina per Elisa, Cpo Ordine avvocate/i Ravenna, Spazio Agorà di Lido Adriano, Affetti oltre il genere Aps, Ravenna F.C.1913 Spa, Aidia sez. TS, Eugenio Sideri-Le Oltraggiose, Fiab Aps, Iscos Emilia-Romagna, Anolf Ravenna Odv, Istituzione Biblioteca Classense, Nati per leggere, Uisp Ravenna Lugo.

Associazione Femminile Maschile Plurale: corteo degli “Uomini in scarpe rosse”

Sabato 27 novembre è in programma l’iniziativa organizzata dall’Associazione Femminile Maschile Plurale. Alle ore 10:30 partirà dalla sede di CittAttiva in via Carducci, a Ravenna, il corteo di uomini che sfilerà per le vie del centro fino a piazza del Popolo, indossando scarpe rosse. Lo scopo è dire no alla violenza sulle donne. Iniziative simili si terranno anche in altre città italiane sotto il titolo “Uomini in scarpe rosse”.

Le iniziative della Rete delle Donne della Cgil e le Donne Spi della Cgil di Ravenna

Anche la Rete delle Donne della Cgil e le Donne Spi della Cgil di Ravenna organizzano diverse iniziative in occasione del 25 novembre: giornata nazionale contro la violenza sulle donne. Inaugurazione di tre panchine rosse nelle sedi sindacali di Ravenna, Mezzano e Alfonsine. Il 25 novembre si celebra la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999. La Rete delle Donne della Cgil di Ravenna e le Donne Spi ribadiscono che violenza e sopraffazione di genere, ancora oggi purtroppo ampiamente diffuse, si combattono in primo luogo attraverso l’educazione, la formazione e la cultura. In occasione del 25 novembre, la Rete delle Donne della Cgil e le Donne Spi hanno organizzato e aderito a numerose iniziative che si svolgeranno sul territorio della provincia di Ravenna.

Il 25 novembre, nella Camera del Lavoro di Ravenna, alle 11, sarà inaugurata dalla segretaria generale della Cgil di Ravenna, Marinella Melandri, una panchina rossa, simbolo di un percorso di sensibilizzazione contro il femminicidio e la violenza maschile sulle donne, nei pressi della grande magnolia presente nel giardino interno della sede sindacale. Sempre nella stessa giornata nelle Camere del lavoro territoriali verranno distribuite delle cartoline con un fiocco rosso da indossare per dire basta alla violenza sulle donne. Al momento sono state stampate oltre 5.000 cartoline. La Lega Spi di Alfonsine e Longastrino distribuirà porta a porta 2.500 cartoncini con il nastro rosso. Ad Alfonsine, poco dopo le 20, la camminata in rosso organizzata dal Comune sosterà davanti alla Camera del Lavoro dove sarà inaugurata una panchina rossa. La Lega Spi di Bagnacavallo organizza, sabato 27 novembre alle 18, l’iniziativa “Lo sport contro la violenza sulle donne” al Palazzetto dello Sport. Le ragazze indosseranno la maglia con lo slogan antiviolenza e i loghi Spi – Coordinamento donne pensionate. La panchina rossa inaugurata l’anno scorso sarà posta davanti all’ingresso del Comune di Bagnacavallo per tutta la settimana.

A Cotignola, venerdì 26 novembre alle 20,30, al teatro Binario di Cotignola sarà portato in scena lo spettacolo “Pezzi di Vetro”. L’ingresso sarà a offerta libera e l’incasso sarà destinato a sostegno del Centro antiviolenza Demetra Donne in aiuto di Lugo. La Lega Spi di Fusignano, domenica 21 novembre alle 17,30, distribuirà all’ingresso dell’Auditorium i cartoncini con i nastri rossi. Il 25 novembre la Camminata in Rosso organizzata dal Comune raggiungerà Maiano Monti per l’inaugurazione della panchina rossa. Il 25 novembre alle 10, la Lega Spi di Mezzano inaugurerà una panchina rossa e un murale a tema alla Camera del lavoro in via Cortesi.

Più informazioni su