Quantcast

Natale cervese, attività per famiglie e Cultura i temi prediletti dal pubblico

Più informazioni su

Il Museo del Sale di Cervia ha comunicato soddisfazione per come si è svolto il Natale a Cervia e località, che si chiude con un bilancio positivo (considerato anche il periodo particolarmente complesso che stiamo attraversando).

Grande riscontro per le novità cervesi quali il Petit Cabaret 1924: lo Chapiteau collocato in piazza Garibaldi ispirato ai Cafè Chantant parigini degli anni ‘20 che, per tutto il periodo natalizio, ha proposto 16 spettacoli di acrobati, maghi, giocolieri, ballerini ed equilibristi professionisti. Grande affluenza anche alle altre attrattive del periodo quali giardino degli Elfi e la pista di pattinaggio.

Apprezzamento inoltre per le luminarie e giochi di luce dedicati a Grazia Deledda con frasi luminose tratte dai suoi capolavori e per le Illuminazioni particolari della Rotonda della Pace e la rotonda Grazia Deledda.

Dal MUSA fanno sapere inoltre che è stato ottimo il riscontro delle iniziative culturali quali l’incontro in teatro con Corrado Augias dedicato a Dante, che ha visto il tutto esaurito, così come il Concerto di Natale diretto da Paolo Olmi in Cattedrale, e il concerto di Natale della Orchestra Città di Cervia. Ottimo riscontro anche per le due visite guidate a MUSA “Fra sale e archeologia” che hanno visto un pubblico numeroso interessato alla storia della città.

I frequentatori cervesi sono stati soprattutto famiglie con bambini che hanno apprezzato l’offerta integrata di attività adatta proprio alle famiglie.

michela brunelli assessora cervia scuola

Michela Brunelli

“Ci siamo approcciati al periodo natalizio con molta fiducia. -dichiara l’assessora agli Eventi e Attività Economiche Michela Brunelli.- E’ stato un Natale sicuramente penalizzato dallo sviluppo della pandemia, ma che ha confermato la voglia di muoversi e di riprendere una vita sociale quanto più possibile nella normalità. Purtroppo alcune iniziative sono state annullate causa le disposizioni anti-Covid subentrate proprio durante il periodo delle vacanze natalizie, ma possiamo dire che attività per le famiglie e le iniziative culturali sono state fra le scelte più concrete dei cittadini e del turismo di prossimità. Un sentito ringraziamento a Consorzio Cervia Centro e a tutti coloro che hanno lavorato e si sono resi disponibili per proporre il nutrito programma di iniziative e di accoglienza della città“

Più informazioni su