Quantcast

Davide Fabbri presenta il CD “Il mio viaggio” alla Bottega Bertaccini di Faenza

Più informazioni su

Domenica 15 maggio, presso la Bottega Bertaccini di Faenza, il musicista faentino Davide Fabbri presenterà in concerto il suo nuovo CD “Il mio viaggio” (DotGuitar edizioni musicali) di recente pubblicato. Assieme a Davide Fabbri (liuto – chitarra barocca – tiorba – mandolino settecentesco napoletano) ci sarà anche Alessandro Casali (spinetta) a formare il Duo Pulsetur. Musiche di Da Milano, Kapsberger, Piccinini, Sanz, De Murcia, Scarlatti, Barbella. Apertura ore 10.30, inizio concerto ore 11. Ingresso libero. È richiesta la mascherina FFP2. Prenotazione al numero 0546 681712.

Parlando di sé, Davide Fabbri scrive: “Ho intrapreso da bambino lo studio della chitarra classica e, durante gli anni precedenti il diploma, mi sono accorto di quanto la musica rinascimentale e barocca esercitasse su di me grande fascino e sintonia. L’idea di realizzare un progetto discografico utilizzando cinque strumenti, è nata in seguito ad un concerto solistico che ho avuto il piacere di tenere presso la Villa Palladiana di Caldogno (VI). In questo contesto, mi fu chiesto di creare un viaggio tra gli strumenti a pizzico, partendo dal liuto rinascimentale (del quale è presente un’iconografia all’interno della villa), passando per la tiorba e la chitarra barocca, fino alla chitarra classica. Con un pizzico di timore e forse un po’ d’incoscienza, ho accettato la proposta che si è rivelata un’esperienza molto interessante per me e per il pubblico, molto attento e coinvolto”

Davide Fabbri – Dopo il diploma in chitarra classica ha conseguito i Diplomi Accademici di II livello in discipline musicali-chitarra (Conservatorio “Maderna” di Cesena), Didattica strumentale (Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara) e liuto (Istituto Pareggiato “F. Vittadini” di Pavia). I suoi maestri sono stati Giampaolo Bandini per la chitarra, Massimo Lonardi e Michele Pasotti per la prassi rinascimentale e barocca, Elio Galvagno per la didattica strumentale suzukiana con il quale ha ottenuto l’European Suzuki Certificate. Ha inoltre conseguito le abilitazioni ai percorsi Children’s Music Laboratory e Music Lullaby dell’Associazione Musical Garden. Si è poi aggiudicato i premi “Eleuterio Ignazi” dell’Associazione “Amici dell’Arte” di Faenza, “Chitarrissima” Premio Città di Saluzzo, “Francesco Rosaspina” di Montescudo e una borsa di studio dalla Fondazione “Giovanni Dalle Fabbriche” di Faenza per un progetto su Arcangelo Corelli. Accanto all’attività concertistica, che lo vede impegnato sia in veste di solista, continuista e in formazione da camera, si dedica all’attività didattica sia presso le scuole medie ad indirizzo musicale che come insegnante di metodologia Suzuki presso la Scuola “A. Masironi” di Brisighella.

Più informazioni su