Cesena. Lavoratori di Conad Montefiore ancora senza contratto aziendale

Più informazioni su

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTuCS UIL informano che i lavoratori e le lavoratrici di Conad Laema Montefiore sono ancora in attesa del rinnovo del contratto integrativo aziendale, scaduto ormai il 31 dicembre 2021.

Nella nota stampa si legge: “È trascorso più di un mese dalla proclamazione dello stato di agitazione formalizzato da FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTuCS UIL e dalle RSU, che riportavano la decisione presa nelle assemblee sindacali, con lavoratrici e lavoratori, a seguito dell’indisponibilità della Direzione Aziendale (nonostante i risultati economici siano in costante crescita) a ridiscutere e migliorare parti del contratto integrativo, nello specifico quella normativa e quella economica, relativa al salario variabile. Le scriventi sigle sindacali e le RSU ribadiscono che questa presa di posizione dell’Azienda è inaccettabile, e non rispetta i sacrifici e la disponibilità finora dimostrata dai lavoratori, mai mancata, nemmeno in questi difficili anni di pandemia.

Va dato il giusto riconoscimento, anche economico, alle lavoratrici ed ai lavoratori che hanno continuato a lavorare quotidianamente, anche durante le fasi difficili; lo dimostra anche la trasformazione del Superstore di Conad Montefiore, che nel 2021 è diventato un Iper di circa 5.000 mq.

Le scriventi Organizzazioni sindacali, due settimane fa, hanno diffidato l’Azienda in merito alla prosecuzione dell’utilizzo delle flessibilità, rispetto agli orari di lavoro previsti dal contratto integrativo scaduto lo scorso 31 dicembre.

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTuCS UIL rendono noto che i lavoratori del “Conad Montefiore” continueranno lo stato di agitazione fino a quando non ci sarà una disponibilità da parte dell’Azienda a riattivare il tavolo di confronto; partendo dal presupposto che risulta necessario riconoscere a chi lavora, il giusto valore per l’attività svolta quotidianamente, che contribuisce in maniera decisiva al raggiungimento degli eccellenti risultati economici dell’Azienda”.

Più informazioni su