Cisl Emilia Romagna favorevole al piano industriale Hera 2021-2025

Più informazioni su

La Cisl dell’Emilia Romagna fornisce un giudizio molto positivo sul piano industriale 2021-2025 del Gruppo Hera presentato nel pomeriggio del 6 luglio, a Bologna, alle organizzazioni sindacali. “Risultati che sono il frutto di un percorso di miglioramento continuo, non scontato, che ha visto i lavoratori e le lavoratrici del Gruppo come protagonisti principali” -afferma CISL E-R attraverso nota stampa- Un modello di multiutility, quello del Gruppo Hera, che grazie all’integrazione e alla simbiosi creata con il territorio, le comunità e i cittadini potrebbe legittimamente diventare un vero e proprio punto di riferimento per tutto il Paese.

Difatti il Gruppo Hera, multiutility nata nel 2002 in Emilia Romagna, proprio quest’anno corona 20 anni di vita con una crescita progressiva e lineare. Una crescita che ha generato valore non solo in Emilia Romagna, ma anche nelle comunità interessate di Marche, Veneto e Friuli Venezia Giulia. La crisi che stiamo attraversando e il contesto economico sempre più complesso devono essere superati con un modello sostenibile che accompagni concretamente la ripresa e la transizione in Italia, ma tutto ciò sarà possibile solo con uno sviluppo industriale che non lasci indietro nessuno e che veda come attore fondamentale la partecipazione del sindacato e dei lavoratori che rappresenta.

Questa sarà la linea guida della Cisl nel Gruppo HERA -chiosano nella nota stampa-, questo sarà l’obiettivo a cui tenderà la nostra organizzazione per rappresentare al meglio le lavoratrici e i lavoratori del Gruppo”.

Più informazioni su