Cervia. A Borgomarina “Amarcòrd Rumâgna”

Più informazioni su

È in programma giovedì 22 agosto 2019, alle ore 21, nell’ambito di Borgomarina Vetrina di Romagna, una serata culturale dedicata a “Amarcòrd Rumâgna”, alle origini della musica popolare romagnola con il Trio Iftode: Teddi Iftode – primo violino, Radu Iftode – secondo violino e Vlad Iftode alla tastiera. Presenterà l’iniziativa Gabriele Zelli con storie, racconti e aneddoti sulla Romagna e i Romagnoli.

L’iniziativa è realizzata con la collaborazione dell’Associazione Culturale Casa delle Aie Cervia e si svolgerà nel Piazzale Maffei antistante la Torre San Michele di Cervia.

Nella prima parte della serata è previsto un omaggio alla Trafila Garibaldina e a Giuseppe Garibaldi nel 170° anniversario del grande evento.

Per ricordare uno dei momenti storici più importanti dell’Ottocento,  il Trio Iftode eseguirà alcuni brani risorgimentali, patriottici e ottocenteschi: “Santa Lucia” (1849) di Teodoro Cottrau,  “La bella Gigogin” (1858) di Paolo Giorza, “Inno di Garibaldi” (1858) di Luigi Mercantini, musica di Alessio Olivieri; “La bandiera tricolore” (1859) di anonimo e “Addio del volontario” (1859) di Carlo Alberto Bosi, “Va Pensiero” di Giuseppe Verdi.

L’incontro proseguirà con l’esecuzione di brani composti da Carlo Brighi (1853-1915), il padre della musica popolare romagnola, seguiti da altri composti da coloro che hanno preso in mano il testimone lasciato dal popolare Zaclèn come Secondo Casadei, Romolo Zanzi, Ferrer Rossi.

La serata avrà inizio con un omaggio ai protagonisti della Trafila Garibaldina, a Giuseppe Garibaldi e a Giovan Battista Culiolo (il Maggiore Leggero).

L’iniziativa Borgomarina Vetrina di Romagna è promossa dal Consorzio Cervia Centro, in collaborazione con le locali Associazioni di categoria (Confcommercio/ASCOM, Confesercenti, CNA e Confartigianato) e con il Comune di Cervia.

 

Più informazioni su