Mattinata senza elettricità. Insorgono gli operatori turistici di Tagliata

Più informazioni su

“Ma come si fa ad interrompere l’energia elettrica in piena stagione turistica?” Se lo chiedono, alquanto irritati, gli operatori turistici di Tagliata che, domani mattina, giovedì 29 agosto, a meno di provvidenziali ripensamenti, si vedranno interrompere la fornitura dell’elettricità dalle ore 8.30 alle 11.30: “Un lasso di tempo – protestano all’unisono – che metterà in difficoltà alberghi, bar e stabilimenti balneari che, proprio in quella fase della mattinata, servono le colazioni e preparano il pranzo”.

L’avviso di interruzione di energia elettrica (“per effettuare lavori sui nostri impianti”, si legge nella missiva) è stato inoltrato nei giorni scorsi a tutti gli operatori interessati, ovvero quelli di via Abruzzi, Monferrato, Iomellina, Brianza e viale Italia (dal civico 360 al civico 364).

“Negli alberghi – proseguono gli operatori di Tagliata – per tutta la mattina gli ascensori non saranno funzionanti, un disagio notevole per chi ha una clientela di una certa età. Inoltre, tutti i macchinari per la prima colazione, come i distributori di bevande calde, non saranno utilizzabili. E anche questo creerà alla clientela dei problemi non trascurabili”.

Poiché non si tratta di lavori urgenti né di guasti da ripristinare, gli operatori di Tagliata si chiedono “con quale logica siano stati programmati i lavori di potenziamento della rete” e per quale ragione non si sia tenuto minimamente conto “che in quello spicchio di territorio cervese lavorano, in questo periodo, prevalentemente attività turistiche”.

“L’auspicio – concludono – è che i disagi siano contenuti al massimo e, se proprio è impossibile ipotizzare un rinvio, che il lasso di tempo dei lavori in corso venga drasticamente accorciato”.

Più informazioni su