Cesenatico. Nascondevano in un residence eroina a cocaina: arrestato 27enne e deferita 42enne dai Carabinieri

Più informazioni su

Nel pomeriggio di martedì 29 ottobre i militari del nucleo operativo e radiomobile di Cesenatico,  hanno arrestato un cittadino tunisino di ventisette anni, in italia senza fissa dimora, celibe, nullafacente, censito penalmente, e contestualmente deferito in stato di libertà una donna italiana di quarantadue anni, residente in provincia di Torino, ma di fatto domiciliata a Cesenatico, nubile, nullafaeante, censita penalmente, poiche’ ritenuti responsabili, in concorso tra loro, della violazione di cui all’ art. 73 del d.p.r. 309/1990 (spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti).

L’indagata, verso le ore 13:30 circa di martedi’ 29 ottobre, è stata notata dai Carabinieri in via crispi, mentre cedeva della sostanza stupefacente, poi risulta essere del tipo “eroina”, ad una ragazza di trentadue anni originaria della provincia di Bergamo. Le due donne sono state prontamente bloccate dai militari; l’indagata è stata trovata in possesso della somma contante di euro 110,00, mentre la ragazza aveva addosso gr. 3,75 di “eroina”.

I carabinieri si sono recati insieme alla donna indagata nel residence in cui ha dichiarato di alloggiare e dove, all’interno, era presente il tunisino. Al termine della perquisizione i militari hanno rinvenuto ulteriori 1,39 gr. di “eroina” divisa in due dosi, gr. 2,74 di “cocaina” divisa in sei dosi, e un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. I carabinieri hanno quindi proceduto con l’arresto in flagranza di reato il cittadino tunisino e a deferire in stato di libertà la donna.

Il rito direttissimo si è svolto mercoledì 30 ottobre e il giudice del Tribunale di Forlì ha convalidato l’arresto dell’uomo con la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Forlì-Cesena. Segnalazione alla competente Prefettura ai sensi dell’art. 75 del d.p.r. 309/1990 per la ragazza che aveva acquistato l’eroina.

.

Più informazioni su