Quantcast

Cesena. Laura Boldrini nella Sala del Consiglio comunale per la consegna del diploma ‘Cesena, città per la Pace’

Più informazioni su

Negli anni ’50 del secolo scorso alcune donne cesenati realizzarono la “bandiera della pace”, un drappo che anticipa di dieci anni la più celebre bandiera di Aldo Capitini, cucita nel 1961 alla vigilia della prima Marcia della Pace Perugia-Assisi e oggi assurta a icona universale di pace. Come nacque a Cesena la volontà di cucire un patchwork arcobaleno, lo scopriremo domani sabato 7 dicembre quando, ad alcune delle donne che realizzarono la bandiera recentemente ritrovata sarà consegnato un attestato legato al premio “Cesena, città per la Pace”.

Alla cerimonia, in programma alle 17,30 nella Sala del Consiglio comunale, prenderà parte l’Onorevole Laura Boldrini. Saranno presenti, inoltre, il Sindaco Enzo Lattuca, l’Assessore alla Cultura e alle Iniziative di Pace e Solidarietà Carlo Verona, Piero Piraccini del Centro per la Pace “Ernesto Balducci”, Gabriele de Veris,  scrittore e bibliotecario della San Matteo degli Armeni di Perugia – la biblioteca dove è custodita la prima bandiera per la pace – e Gabrio Casadei Lucchi, già parlamentare e Sindaco della città malatestiana, che parlerà di com’era Cesena ai tempi in cui venne cucita la bandiera.

Conclude la giornata lo spettacolo “E come potevamo noi cantare: dalla Grande Guerra alla Grande Pace” della Compagnia Teatro delle Lune, in programma a Palazzo del Ridotto alle 20,30.

 

Più informazioni su