Lotta allo spaccio. Confcommercio Ascom Cervia ringrazia i Carabinieri

Più informazioni su

“Ringraziamo i Carabinieri della Compagnia di Cervia-Milano Marittima per l’operazione antidroga condotta a Cervia sabato scorso. Ringraziamo le Forze dell’Ordine che presidiano costantemente il territorio per garantire la legalità”. Confcommercio Ascom Cervia  si complimenta con i Carabinieri della Compagnia di Cervia-Milano Marittima per l’operazione antidroga portata a termine sabato scorso – ad oggetto diversi chili di cocaina e alcune migliaia di euro.
Una presenza fondamentale a presidio del nostro territorio che garantisce sicurezza e tranquillità a cittadini e turisti. Il nostro auspicio è che i controlli possano essere ulteriormente intensificati, soprattutto durante la stagione turistica in occasione della quale la nostra città ospita migliaia di ospiti. Controlli da intensificare per rendere ancora più sicure le zone meno affollate, soprattutto durante le ore notturne. Un lavoro sinergico e un impegno inestimabile che Forze dell’Ordine e Polizia Locale garantiscono per  avere una città ancora più sicura e rispettosa della legalità”.

Il Presidente di Confcommercio Ascom Cervia Nazario Fantini ha dichiarato: “Un sentito ringraziamento ai Carabinieri della Compagnia di Cervia-Milano
Marittima per avere condotto in maniera eccellente questa operazione antidroga. Voglio ringraziare tutte le Forze dell’Ordine e tutti coloro che quotidianamente, e con responsabilità, presidiano il territorio garantendo la sicurezza necessaria per vivere con serenità il nostro territorio.
Soprattutto in un anno così complesso e durante la fase di picco di presenze turistiche, aumentare l’organico a presidio del territorio per garantire ordine pubblico e decoro è indispensabile. La nostra città ha fatto dell’ospitalità e della tranquillità i propri tratti distintivi. Dobbiamo continuare a difenderli con tutte le nostre forze. Infine, auspico che possa riaprire al più presto il presidio di Polizia a Pinarella, indispensabile per la nostra città”.

Più informazioni su