Riolo Terme. Operazione di bonifica dell’ordigno bellico a Mazzolano foto

Più informazioni su

Come previsto, questa mattina 21 febbraio, a Riolo Terme si sono svolte le operazioni per la messa in sicurezza dell’area dove verrà fatto brillare un ordigno bellico, (bomba d’aereo da 500 libbre) risalente al secondo conflitto mondiale, recentemente rinvenuto.

Le operazioni di bonifica sono state affidate agli artificieri in forza all’8° reggimento genio guastatori paracadutisti “Folgore” dell’Esercito Italiano, e sono coordinate dalla Prefettura di Ravenna che per l’occasione ha costituito il C.O.M. (Centro Operativo Misto) presso la sede del municipio di Riolo Terme.

Questa mattina dopo la messa in sicurezza dell’area di Via Mazzolano, è stata completata la prima fase delle operazioni che prevedeva sgombero ed evacuazione dell’area di sicurezza di 1286 mt. dal luogo del ritrovamento di un ordigno bellico. Sono iniziate le operazioni di predisposizione al brillamento, tramite il piazzamento degli inneschi.

La popolazione ricadente all’interno dell’area di sgombero ha lasciato la propria abitazione, per recarsi nei due edifici comunali predisposti: la Biblioteca comunale o la Sala Sante Ghinassi.

Si ricorda che durante le operazioni di bonifica, è fatto divieto a chiunque di accedere all’area interdetta, salvo per gli operatori militari addetti alle operazioni o altro personale espressamente autorizzato.

L’evacuazione SI PROTRARRA’ FINO ALLE ORE 16.00, SALVO IMPREVISTI.

ordigno bellico

Più informazioni su