Quantcast

Il vicesindaco Fusignani sulle multe negli stradelli: “Potenzieremo la segnaletica, ma il divieto di parcheggio serve alla sicurezza”

Più informazioni su

Il vicesindaco di Ravenna con delega alla Sicurezza, Eugenio Fusignani, interviene sulle rimostranze pervenute circa le multe elevate dalla Polizia Locale negli stradelli dei Lidi Nord, affermando di aver svolto ieri un incontro a cui hanno partecipato l’assessore al Turismo Giacomo Costantini, l’assessore alla Mobilità Roberto Fagnani, il comandante Andrea Giacomini e il commissario Eralda Baravelli della Polizia locale,  Corrado Guerrini, dirigente Servizio Mobilità e Viabilità, Riccardo Santoni di Confesercenti e Gabriele Comandini di Confcommercio, “a riprova dell’attenzione dell’amministrazione”.

“Abbiamo convenuto sull’opportunità di un potenziamento della cartellonistica e su quella di valutare l’individuazione di aree temporanee di parcheggio – spiega Fusignani -, insieme al comandante Giacomini, sia nei lidi nord sia in quelli a sud, che con la prossima estate potrebbero diventare definitive. Le multe sono la conseguenza del mancato rispetto delle regole, in questo caso espresse dal Codice della Navigazione che in quelle aree impedisce, salvo nelle concessionate, perfino la circolazione”.

“L’osservanza delle regole è – come noto – necessaria a perseguire il bene comune e tutelare l’incolumità pubblica – conclude Fusignani -; la zona oggetto di lamentele ricade tra quelle di pregio ambientale e la presenza di bagnanti e turisti sulle spiagge rende necessario che l’eventuale accesso di mezzi di soccorso (vigili del fuoco, forze di polizia, ambulanze, eccetera) possa essere garantito senza impedimenti e con tempestività. La sicurezza dei cittadini e la tutela delle aree di pregio restano tra i principali obiettivi, ritenendo che la legalità vada accettata nella sua interezza e non possa prestarsi a interpretazioni di comodo”.

Più informazioni su