Quantcast

Forlì. Polizia arresta ladro 26enne e identifica il complice fuggito

Più informazioni su

La Polizia ha arrestato un 26enne forlivese poiché colto nella flagranza di reato di tentato furto aggravato in abitazione, in concorso. L’arresto è avvenuto nella notte tra il 23 e il 24 luglio. La Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura è intervenuta verso le ore 3 di oggi in zona via Monteverdi, dove erano stati segnalati due individui messi in fuga dalle grida di una residente che li aveva sorpresi nel cortile condominiale mentre stavano cercando di forzare la basculante di un garage. I due sono stati descritti minuziosamente, entrambi vestiti di scuro con cappellini scuri, uno dei quali, più basso e tarchiato, con andamento claudicante.

La pattuglia della Polizia, che si trovava a breve distanza, è giunta immediatamente riuscendo così a individuare e catturare all’istante il soggetto claudicante, accertando che le sue difficoltà di deambulazione erano dovute ad una caduta, forse avvenuta poco prima del tentativo di furto. Sono in corso accertamenti per verificare se essa sia la conseguenza di precipitazione da un terrazzo dello stesso condominio. A dare man forte alla Volante è giunta anche una gazzella del Radiomobile dei Carabinieri, che ha collaborato con gli agenti della Questura per la ricostruzione dei fatti, all’esito della quale il soggetto è stato arrestato.

Grazie alle testimonianze acquisite, è stato identificato anche il complice riuscito a fuggire, anche lui residente in città, di poco più giovane, nei cui confronti è stata inoltrata la stessa accusa in stato di libertà. Stamane, il Pubblico Ministero Lucia Spirito ha richiesto la convalida dell’arresto, che è stata accolta dal Giudice Ilaria Rosati, che ha disposto l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora con permanenza notturna presso il domicilio, rinviando l’udienza dibattimentale al prossimo settembre.

Più informazioni su