Quantcast

Controlli a tappeto della Polizia di Forlì: arrestato un latitante. Moglie e marito denunciati

Più informazioni su

Ieri, mercoledì 13 ottobre, la Polizia di Stato di Forlì ha svolto un servizio straordinario di controllo del territorio, con la partecipazione di pattuglie dei Reparti Prevenzione crimine di Bologna, delle volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale delal Questura e di una pattuglia della Polizia Stradale della Sezione di Forlì. Presente anche in ausilio la Polizia Locale.

Come di consueto, le pattuglie hanno scandagliato le zone della città maggiormente frequentate da persone sospette e più in generale l’attività si è sviluppata attraverso la predisposizione di posti di controllo lungo le arterie cittadine, nell’ambito del piano coordinato di controllo del territorio e di prevenzione reati predatori, come da direttive del Questore Lucio Aprile.

Nel corso di questa operazione è stato arrestato un latitante gravato da ordine di carcerazione emesso un paio di settimane fa dalla Procura della Repubblica di Triste, dovendo scontare una pena definitiva comminata per alcuni furti aggravati commessi in Friuli. L’uomo era all’interno di un veicolo condotto da un suo connazionale ed è stato fermato nell’ambito di un posto di controllo in atto lungo la via Ravegnana. Accompagnato in Questura per le formalità di rito, è stato poi ristretto presso la casa circondariale di Forlì per l’espiazione della pena.

Altre due denunce sono state comminate per guida senza patente perché mai conseguita (recidiva) e soggiorno illegale sul territorio nazionale, rispettivamente a carico di marito e moglie fermati su un furgono sprovvisto di revisione e assicurazione. Il furgone è stato sequestrato.

Come dati complessivi dell’attività di controllo del territorio di ieri, sono state impegnate 12 pattuglie che hanno controllato 95 persone e 48 veicoli contestando 7 violazioni al codice della strada, con il ritiro di una patente di guida per una di esse. L’attività ha anche previsto il controllo delle persone sottoposte a misure limitative della libertà personale presso il domicilio, senza riscontro di irregolarità.

Più informazioni su