Aereoporto di Rimini. Dalla Regione 1 milione di euro all’anno per nuove rotte sul ‘Fellini’

Più informazioni su

“Il piano industriale presentato oggi da AIRiminum punta fortemente su politiche commerciali che attraggano nuove compagnie aeree sul “Fellini”. Come Regione Emilia-Romagna abbiamo lavorato costantemente in questi anni per la valorizzazione del turismo e per l’accessibilità del nostro territorio” afferma l’assessore al bilancio della Regione Emilia Romagna Emma Petitti.

“Faremo la nostra parte per l’ulteriore sviluppo dello scalo riminese – sottolinea l’assessore -: 1 milione di euro all’anno già stanziati per 4 anni per incentivare nuovi voli e incrementare la vendita di biglietti aerei da parte dei vettori che operano tra gli aeroporti europei il “Fellini”. L’obiettivo è sostenere la promozione e la commercializzazione della Romagna come destinazione turistica balneare e culturale. L’aeroporto di Rimini è un asset strategico per lo sviluppo dell’economia del nostro territorio, della Romagna e dell’intera Regione, cruciale per l’internazionalizzazione e la competizione su un mercato turistico divenuto globale.

“Nonostante la crisi in Italia e in Europa, in questi anni l’Emilia-Romagna e la provincia di Rimini in particolare hanno avuto la forza e la capacità di incrementare i flussi turistici, e come Partito democratico ci impegniamo affinché l’aeroporto di Rimini venga sostenuto in maniera strutturale nel promuovere rotte aeree da Paesi potenzialmente interessanti dal punto di vista turistico. Nei prossimi anni la Regione potenzierà i propri sforzi fino a fare del “Fellini” un asset strutturale di intervento” conclude l’assessore.

Più informazioni su