Covid-19, BCC della Romagna Occidentale a sostegno anche degli ospedale di Faenza e Lugo

Più informazioni su

La BCC della Romagna Occidentale, presente in nove comuni tra il territorio ravennate e quello imolese (sede a Castel Bolognese e filiali nell’imolese e nel ravennate) dopo gli interventi destinati ad alleviare le difficoltà di famiglie e imprese in questa emergenza, farà anche una donazione ai tre ospedali del territorio: Imola, Faenza, Lugo e alle Usca, le Unità speciali di continuità assistenziale, formate da medici di famiglia, che si occupano della gestione delle persone affette da Covid-19 che non necessitano di degenza ospedaliera.

“Noi non siamo una banca grande, ma siamo una banca che ha ben chiaro come i valori della comunità e della mutualità siano scritti nella nostra storia ultracentenaria. In questa occasione ci sentiamo particolarmente vicini a coloro che stanno soffrendo e alle persone che si stanno prodigando per le loro cure”, dichiara il presidente, Luigi Cimatti. Il Consiglio d’amministrazione della BCCRO ha destinato 65 mila euro ai tre ospedali e alle Usca.

“Per una banca locale come la nostra – continua il presidente – si tratta di uno sforzo importante ma è nostro dovere fare la nostra parte per aiutare le strutture sanitarie che sul nostro territorio sono in prima linea, cercando nel contempo di mantenere per quanto possibile gli aiuti che ogni anno destiniamo alle realtà sociali e di volontariato. Associazioni e organizzazioni no profit che, durante e dopo questa emergenza, svolgono e svolgeranno sempre più un compito fondamentale di assistenza e vicinanza ai cittadini più svantaggiati”.

La Banca lancia inoltre un appello ai propri soci e clienti affinché “si uniscano in questa azione, donando direttamente un ulteriore contributo sui conti delle tre aziende sanitarie o facenti capo alle Usca. A tal fine gli Iban si possono reperire sul sito (bccro.it) e sulla pagina Facebook della BCC della Romagna Occidentale. La BCC della Romagna Occidentale, fondata nel 1904, aderisce al Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale Banca”.

 

Più informazioni su