Quantcast

Il sindaco di Massa Lombarda in visita all’azienda “Tinti snc”, che vanta una storia lunga tre generazioni

Più informazioni su

Continuano le visite alle imprese di Massa Lombarda del sindaco Daniele Bassi, che nella giornata di oggi ha incontrato “Tinti snc”, una delle aziende storiche della città. Era il 1959 quando Ivo Tinti aprì un negozio di macchine da scrivere, fornelli e bombole.

Ora Tinti snc si caratterizza per la vendita di elettrodomestici, casalinghi, condizionatori e relativa assistenza tecnica assicurata con la più alta professionalità (l’azienda, tra l’altro, vanta anche la certificazione FGAS). L’impresa, dai forti e apprezzabili tratti di continuità familiare, ha seguito una naturale evoluzione e 31 anni fa è stata rilevata dalla figlia Tamara insieme al marito Marco Selleghini.

Oggi, oltre ai titolari, operano all’interno dell’attività la figlia Sara unitamente ad un altro collaboratore. La clientela proviene da tutta la Bassa Romagna e dai vicini territori imolesi, grazie anche al fatto che sono rarissime le imprese di un territorio così vasto che seguono l’intera filiera dell’assistenza, dal momento della vendita alle fasi di installazione e un successivo eventuale supporto. “Riconosciamo la bontà di alcuni provvedimenti governativi come il bonus TV e la cessione di credito nell’ambito dei condizionatori – affermano i titolari – ma il peso della burocrazia con procedure eccessive e ripetitive è difficilmente sostenibile. I provvedimenti che annunciano semplificazioni, di fatto appesantiscono ogni volta in modo incomprensibile gli adempimenti.”

“Questa impresa è parte della storia della nostra città, – dichiara il sindaco Daniele Bassi – rappresenta il forte legame con il territorio, lo dimostrano la capacità e la tenacia con cui è stata accompagnata la crescita aziendale nel corso di tre generazioni di fatto. La cultura del lavoro massese è ben rappresentata da Tamara, Marco, Sara che hanno ragione nel lamentare pastoie burocratiche a volte davvero incomprensibili. Con il mio viaggio tra le imprese massesi invito anche chi legifera a tener conto delle espressioni di chi, quotidianamente, si confronta con la vita reale”.

massa lombarda

I titolari dell’azienda 

 

Più informazioni su