EMD Giornata Marittima Europea 2022: quattro giorni dedicati al mare in Darsena a Ravenna

Più informazioni su

A Ravenna, dal 19 al 22 maggio, in occasione delle celebrazioni della Giornata Marittima Europea 2022 (EMD) organizzata dalla Commissione Europea in collaborazione con il Comune di Ravenna, la Darsena si animerà di iniziative ed eventi organizzati nell’ambito del Festival per il Mare dell’Adriatico – Costa dell’Emilia-Romagna, promosso da Delta 2000, Agenzia di Sviluppo Locale e capofila del Flag Costa dell’Emilia-Romagna, realizzato grazie al progetto CASCADE nell’ambito del programma INTERREG CBC Italia – Croazia e cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.
Il Festival per il Mare dell’Adriatico, che si sviluppa con eventi da Goro a Cattolica, è parte del più ampio Adriatic Seaside Festival, un festival diffuso nel territorio delle aree costiere adriatiche di 16 partner di progetto tra Italia e Croazia: 100 eventi in 24 località con l’obiettivo di promuovere la conoscenza del Mare Adriatico, sensibilizzare alle problematiche ambientali e diffondere il valore culturale del mare.

Per i quattro giorni di EMD, in Darsena a Ravenna sarà allestito uno stand espositivo e informativo che vedrà meeting tematici, incontri, videoproiezioni, laboratori didattici e animazioni gastronomiche, legati alle tradizioni marinare locali, tutti a partecipazione gratuita.
Giovedì 19 e venerdì 20 maggio sono in programma laboratori per i più giovani e per le famiglie ispirati alla ricca tradizione storica e culturale delle marinerie dell’Adriatico e alla valorizzazione del mare e delle sue risorse: dalle 10.00 alle 13.00 “Il mare insegna” per le scuole e dalle 15.00 alle 21.30 “Un mare di idee” per tutti.

Giovedì la giornata proseguirà alle ore 17.00 con la prima serata della rassegna “Vivere il mare, leggere il mare”, dedicata alla presentazione di libri, raccontati dagli autori, per conoscere il mare attraverso i viaggi, le storie, i vini e le escursioni: per la prima sera sarà presente Davide Gnola con il suo libro “Cesenatico nella storia. Dalle origini al XX secolo”. Alle ore 18.30 è in programma l’appuntamento Saperi e sapori dell’Emilia-Romagna, animazione gastronomica su invito dedicata ai prodotti ittici, a cura del FLAG Costa dell’Emilia-Romagna. Alle ore 20.00 il giovedì terminerà con lo spazio “Orizzonte mare”, per presentare le realtà locali impegnate nella tutela del mare, tra ambiente, cultura e territorio: protagonista Fondazione Cetacea Onlus.

Oltre ai laboratori per i più piccoli, il venerdì vedrà alle ore 17.00 Massimiliano Casavecchia e il suo libro “Ravenna città d’acque” per la rassegna “Vivere il mare, leggere il mare”. Alle ore 18.30 si terrà “Il gusto del mare”, un momento dedicato alla gastronomia. Elena Piccioni, ricercatrice della cooperativa M.A.R.E di Cattolica, proporrà brevi racconti sui pesci e sulla pesca, a partire da alcune eccellenze gastronomiche, pescate, lavorate e confezionate a “miglio zero”: la riscoperta di una cultura antica, attraverso prodotti alimentari di qualità. Si parlerà in particolare della seppia e della piccola pesca costiera, con assaggio di seppia e piselli.
Alle ore 20.00 si chiuderà con “Orizzonte mare”, lo spazio per presentare le realtà locali impegnate nella tutela del mare, tra ambiente, cultura e territorio, per scoprire CESTHA – Centro Sperimentale per la Tutela degli Habitat.

Sabato 21 maggio dalle 10.00 alle 21.30 ci saranno ancora i laboratori “Un mare di idee” per bambini e famiglie, alle 10.30 continuerà la rassegna “Vivere il mare, leggere il mare” con Attilio Rinaldi che presenterà il suo libro “Atlante della fauna e flora marina dell’Adriatico nord-occidentale” e alle 17.00 è in programma un Focus time – lectures a cura di M.A.R.E. Scarl sui temi della sostenibilità, dei cambiamenti climatici, della tutela del mare e della biodiversità, con ospite Andrea Gugnali con ”Rifiuti marini: il ruolo della pesca”. Alle 18.30 si terrà “Il gusto del mare”, momento di animazione gastronomica, su invito, con i prodotti ittici del territorio. Elena Piccioni, ricercatrice della cooperativa M.A.R.E di Cattolica, proporrà brevi racconti sui pesci e sulla pesca, a partire da alcune eccellenze gastronomiche, pescate, lavorate e confezionate a “miglio zero”. Protagonisti il totano, la pesca a strascico e l’ambiente bentonico. Si degusterà totano con fagioli.

Nello spazio “Orizzonte mare” delle ore 20.00 sarà protagonista il MAS – Museo delle Attività subacquee.

Domenica 22 maggio si chiuderà con gli stessi appuntamenti giornalieri, in orari diversi. Dalle 10.00 alle 19.00 ci saranno i laboratori “Un mare di idee” per bambini e famiglie. Alle 10.30 si terrà la presentazione di libri della rassegna “Vivere il mare, leggere il mare” che vedrà come ospite Gabriele Musante e il suo libro “I colori della Coppa America 1851 – 2021. La storia illustrata”. Alle ore 12.00 partirà “Il gusto del mare” con Elena Piccioni, ricercatrice della cooperativa M.A.R.E di Cattolica, che proporrà alcuni brevi racconti sui pesci e sulla pesca, a partire da alcune eccellenze gastronomiche, pescate, lavorate e confezionate a “miglio zero”: in particolare si parlerà del cefalo e della pesca con le reti da posta, approfondendo temi quali l’ambiente lagunare e costiero, la biologia dei cefali e la piccola pesca artigianale, e degustando il filetto di Cefalo Lotregano.

Alle 16.30 partirà il Focus time – lectures a cura di M.A.R.E. Scarl sui temi della sostenibilità, dei cambiamenti climatici, della tutela del mare e della biodiversità con Giuseppe Prioli che presenterà “La mitilicoltura: un esempio di sostenibilità” e alle ore 17.30 si chiuderà con lo spazio “Orizzonte mare” che vedrà protagonista Meme Exchange APS.

Più informazioni su