La Pigna: il Sindaco non è in grado di governare, rimetta l’incarico

Più informazioni su

La Pigna di Ravenna attacca il Sindaco Michele de Pascale definendolo “accumulatore seriale di incarichi” e “assenteista” e rinfaccia al primo cittadino le sue mancate presenze alle riunioni di Giunta “quella stessa Giunta che lui, proprio in qualità di Sindaco, dovrebbe guidare e che invece lo vede molto spesso assente.”

“In particolare, dal 1° settembre 2018 a luglio 2019, tanto per fare un esempio, le riunioni della Giunta, che da norma di legge e da statuto devono essere presiedute dal Sindaco, hanno visto l’assenza di de Pascale al 40% delle sedute – 23 assenze su 60 riunioni. Un dato davvero preoccupante che però non ci sorprende visto che gli oltre 10 incarichi simultanei di de Pascale lo portano – troppo – spesso lontano dagli interessi di Ravenna” scrive La Pigna che poi aggiunge: “È evidente come de Pascale non sia in grado di governare questa città e di gestirne la macchina comunale. Naviga a vista, limitandosi ad intervenire sulle urgenze e pure in malo modo. Manca totalmente di capacità di programmazione e di pianificazione degli interventi da realizzare. Auspichiamo che almeno nei 2 anni che gli restano da qui alla fine del suo mandato, de Pascale cominci ad occuparsi in maniera seria delle esigenze di Ravenna e rinunci ai suoi molteplici incarichi. Ma se il suo interesse, al contrario, è solo quello dell’ascesa politica all’interno del Pd allora si metta una mano sulla coscienza e rimetta l’incarico da Sindaco.”

Più informazioni su