Ravenna, concessioni demaniali balneari fino al 2033: La Pigna esulta

Più informazioni su

Dopo alcune dichiarazioni, la discussione di un’interrogazione e la presentazione di una mozione in Consiglio comunale, la Giunta de Pascale è stata costretta a procedere, nonostante la riluttanza manifestata, all’estensione delle concessioni demaniali per gli stabilimenti balneari, fino al 31/12/2033. Non si tratta di una vittoria della lista civica La Pigna bensì del riconoscimento, grazie alle nostre iniziative, di un diritto previsto dalla dalla Legge di Bilancio 2019 (art.1 commi 682 e seguenti della Legge 30 dicembre 2018 n.145) per gli stabilimenti balneari e le attività con finalità turistico-ricreativa ravennati.” Così la Lista civica La Pigna in una nota.

Dopo il Comune di Riccione e il Comune di Cervia, “anche il Comune di Ravenna sta dando, finalmente, concreta attuazione alle richieste – continua La Pigna – Diversi imprenditori proprietari di stabilimenti balneari dei Lidi Ravennati, ci hanno confermato che l’ufficio demanio del Comune sta dando corso all’invio delle comunicazioni relative al conteggio del canone di concessione demaniale per il rinnovo della stessa. Sono più di 200 gli stabilimenti balneari che da mesi sono in attesa del rinnovo della concessione da parte dell’amministrazione de Pascale.”

Più informazioni su